Immobili
Veicoli

STATI UNITICondominio crollato: le macerie restituiscono corpi senza vita, diventeranno vittime solo dopo il DNA

25.06.21 - 14:00
Molte famiglie si sono già sottoposte allo striscio. Attendono l'impietoso responso poco lontano. E sperano.
Keystone
Condominio crollato: le macerie restituiscono corpi senza vita, diventeranno vittime solo dopo il DNA
Molte famiglie si sono già sottoposte allo striscio. Attendono l'impietoso responso poco lontano. E sperano.
I soccorritori, intanto, stanno scavando un tunnel dal parcheggio del palazzo

SURFSIDE, FL - Il bilancio ufficiale del crollo di un condominio a Surfside, nei pressi di Miami Beach, è ora di quattro morti e 159 dispersi, ha informato la sindaca di Miami Daniella Levine Cava. In aggiunta, chi ha avuto l'opportunità di osservare le operazioni di soccorso racconta di una storia che è purtroppo sempre più tetra. Benché si cerchino disperatamente dei sopravvissuti, le macerie restituiscono infatti per il momento solo corpi senza vita.

Lo fa sapere al Miami Herald il senatore locale Jason Pizzo, che ha visitato il luogo della tragedia nella notte (questa mattina in Svizzera). Fra i detriti, il deputato eletto a Miami Beach ha visto trasportare almeno due corpi, uno dei quali era riposto in un sacco per cadaveri giallo. 

Erano diretti, come altri, alla tenda della squadra omicidi allestita nell'area. Sarà solo l'esame el DNA a confermare la loro identità e destinarli al macabro bilancio dei defunti.

L'impietoso test spegnerà altresì le speranze dell'una o dell'altra fra le tante famiglie che si sono raccolte al centro di riunificazione familiare. Qui, alcune attendono i risultati dell'esame da ieri mattina.

«Non risponde da 15 ore... Forse è vivo, non lo so», raccontava ancora nel pomeriggio Soriya Cohen, che mostrava ai presenti la foto del marito Brad sul cellulare. «Non riusciamo a trovarlo», lamentava.

La figlia della coppia aveva già fornito un campione di DNA per un eventuale riconoscimento. Lei e la madre si sono salvate perché, per una notte, dormivano entrambe nell'appartamento della figlia a Miami Beach, poco lontano.

Nonostante lo stillicidio dei riconoscimenti, i soccorritori conservano tuttavia la speranza. Come riferisce il Miami-Dade Fire Rescue, in centinaia stanno scandagliando i detriti con telecamere a ultrasuoni e cani addestrati per individuare possibili sopravvissuti intrappolati. Per raggiungere le vittime, stanno inoltre scavando un tunnel dal parcheggio sotterraneo del palazzo.

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO