keystone-sda.ch / STF (JEON HEON-KYUN)
COREA DEL NORD
11.08.2020 - 10:070

Paziente zero? Dopo settimane nessuna conferma da Pyongyang

La Corea del Nord è ufficialmente ancora libera dal coronavirus. La città di Kaesong resta però in quarantena

PYONGYANG - Il coronavirus nella Corea del Nord mantiene le sembianze di un fantasma. Oltre due settimane fa, Pyongyang ha imposto il lockdown a Kaesong, città a ridosso del confine tra le due Coree, per un caso sospetto di Covid-19. Sospetto che fino a oggi non ha ancora ricevuto alcuna conferma - in un senso o nell'altro - ufficiale.

Tuttavia, lo stato di emergenza a Kaesong resta in vigore. Il governo nordcoreano - riferisce l'agenzia Reuters - ha distribuito scorte di cibo e rifornimenti medici alla popolazione in quarantena, mentre prosegue l'azione di screening a tappeto.

Il lockdown spaventa Pyongyang almeno quanto la pandemia. In una nota, l'agenzia statale ha parlato degli aiuti giunti venerdì come un sostegno ai cittadini per resistere all'isolamento, che «potrebbe portare a un disastro letale e distruttivo».

Nessuna parola ancora invece sul 24enne, sospetto "paziente zero", rientrato illegalmente - e in modo piuttosto rocambolesco - lo scorso 19 luglio dal Sud dopo tre anni di diserzione. Versioni ufficiali parlavano di un «risultato incerto» ai test. Dopodiché, il silenzio assoluto.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
miba 1 mese fa su tio
Sì, proprio quello che è fuggito dalla Corea del Nord e poi ci ha ripensato ed è rientrato.... Suvvia, fate i seri....:):):)
Rolf Banz 1 mese fa su fb
Quai chi parla , altrimenti il Dittatore prende severi provvedimenti , come lo fa con tutto e tutti
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-26 21:06:33 | 91.208.130.86