Cerca e trova immobili

LUGANO3 giorni e 10 ore di navigazione per la Class40 IBSA al suo primo Fastnet

30.07.23 - 08:36
Giorgio Pisani, Leader del progetto Sailing into the Future. Together: «Siamo contenti della prestazione della nostra squadra»
IBSA, Bepe raso
3 giorni e 10 ore di navigazione per la Class40 IBSA al suo primo Fastnet
Giorgio Pisani, Leader del progetto Sailing into the Future. Together: «Siamo contenti della prestazione della nostra squadra»

LUGANO - Quinto posto in tempo reale nella Class40 - che diventa un nono per effetto della penalizzazione per partenza anticipata - e 42a barca a tagliare il traguardo. Questi sono i risultati del primo Fastnet del Class40 IBSA. Tre giorni e 10 ore di navigazione per 891 miglia reali percorse per circumnavigare il mitico scoglio in Irlanda partendo da Cowes in UK e arrivando a Cherbourg in Normandia.

Alle due di notte a Cherbourg lo shore team è in banchina ad accogliere il team: Alberto Bona, Francesca Clapcich, Andrea Caracci e Luca Bertacchi scendono affamati, perché non c’è stato affatto tempo per mangiare nei tre giorni e mezzo di navigazione. C’è la soddisfazione per aver portato a termine una regata difficile, l’abbraccio con gli altri team della Class40 e il momento dell’analisi. 

Sul pontile galleggiante, ad accogliere il team, anche Giorgio Pisani, Vice President IBSA Group e Leader del progetto Sailing into the Future. Together: «Siamo contenti della prestazione della nostra squadra. Alberto, Andrea, Francesca e Luca si sono dimostrati forti e coesi, in una regata leggendariamente difficile che in questa edizione si è dimostrata tale sin dalla partenza, tanto che ha comportato una penalità per molti Class40, tra i quali IBSA. Noi tutti abbiamo seguito con passione l’intensa avventura di questi tre giorni. Ora Alberto dovrà riposare e prepararsi per la prossima grande sfida di fine ottobre: la Transat Jacques Vabre».

Archiviato il Fastnet, si torna al campionato Class40 e alla preparazione per la regata decisiva, la Transat Jacques Vabre di fine ottobre. Nei prossimi mesi lo scafo farà capolino in Mediterraneo per una serie di attività legate allo sponsor IBSA; quindi, avrà una lunga remise en forme in cantiere, con un minuzioso lavoro di ottimizzazione e controllo.

In palio c’è il primo posto del circuito Class40: Alberto Bona e il suo Class40 IBSA sono attualmente i leader della classifica.

COMMENTI
 

PanDan 6 mesi fa su tio
Bravo...!
NOTIZIE PIÙ LETTE