Immobili
Veicoli
TiPress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
50 min
Ora TiSin è il Sindacato libero della Svizzera italiana
Dopo le dimissioni di Aldi e Bignasca, ecco il nuovo nome e il nuovo comitato direttivo
LUGANO
16 ore
Pedalando sulle acque del lago
Nell'ambito di Lugano Bike Emotions, oggi è andata in scena un'originale gara di water bike
TENERO-CONTRA
18 ore
Le fiamme avvolgono l'auto
Jeep in fiamme nel Locarnese
CANTONE
19 ore
C'è già chi rientra a casa: code al San Gottardo
Al portale sud della galleria bisogna fare i conti con quasi due ore di attesa
CONFINE
22 ore
17enne muore dopo un tuffo nel Lago di Como
Dopo essersi buttato non è più riemerso, forse a causa dello choc termico.
CANTONE
1 gior
Biasca tropicale, per un Ticino già "estivo"
Il 2022 spazza via un altro record: quello del numero di giornate estive
MENDRISIO
1 gior
Balerna, assistenti di cura assolti
La Corte d'appello ha assolto i due imputati: «Non hanno maltrattato gli anziani»
VERZASCA
1 gior
«Chi me lo fa fare di continuare?»
Il lupo colpisce ancora: cinque pecore uccise. L'agricoltore "amatoriale" Claudio Scettrini è demoralizzato.
FOTO
TAVERNE
1 gior
Il capriolo Vedeggio se l'è vista brutta
Intervento della SPAB e del guardiacaccia a Taverne
BALERNA
1 gior
Una serata sulle aggregazioni nel Mendrisiotto
La organizza la Sezione PS Mendrisiotto e Basso Ceresio per mercoledì 1° giugno
CANTONE
1 gior
Il Luganese nel mirino dei radar
Ecco dove verranno piazzati i controlli settimana prossima
FOTO
LUGANO
1 gior
Si porta a casa la bicicletta per un franco
L'asta pubblica in Piazza della Riforma a Lugano ha permesso di raccogliere 7'777 franchi
CANTONE
20.02.2019 - 12:530
Aggiornamento : 13:14

Pensionopoli: battibecco in aula tra Pronzini e Pinoja

Il granconsigliere dell'UDC ha rifiutato di sospendere la trattanda, accusando il deputato MPS di «sparare nel mucchio». Lui: «Prima o poi troverò qualcosa anche su di te»

BELLINZONA - La seduta del Gran Consiglio ticinese iniziata lunedì è ripresa oggi alle 12.15 con la trattanda 31, la pretesa di risarcimento formulata da Matteo Pronzini contro i consiglieri di Stato e gli ex consiglieri di Stato del supplemento sostitutivo AVS/AI. Il caso ribattezzato "Pensionopoli" è quindi tornato in aula, ma il deputato dell'MPS ha chiesto che la trattanda venisse sospesa fino a quando il Governo non risponderà all'ultima interpellanza presentata dal Movimento, che chiede se le cifre («i consiglieri di Stato hanno incassato 5 milioni di franchi abusivamente») considerate fino ad ora corrispondano al vero.

«Il Consiglio di Stato, nel disprezzo del Gran Consiglio, non risponde - ha detto Pronzini -. Per questo chiedo formalmente di sospendere questa trattanda fintanto che le persone che tengono in mano i fili si sentiranno in obbligo di rispettare la legge e venire qui e rispondere a queste domande. Questo permetterà ai deputati di avere un quadro completo e non di fare “un atto di fede o di sottomissione”, come si faceva nei regimi stalinisti».

I parlamentari hanno però bocciato la sua richiesta di sospensione con 49 voti (11 sì e 3 astenuti).

Prima del voto, però, tra Matteo Pronzini e Gabriele Pinoja si è tenuto un "siparietto" di accuse reciproche. «Tu spari nel mucchio. Hai scritto in aprile, in novembre, in dicembre, in febbraio. Ogni volta chiedi qualcosina di nuovo - ha detto il granconsigliere dell'UDC a Pronzini -. È il momento giusto per la tua carriera di farlo. A mio parere è inutile sospendere la trattanda, il Consiglio di Stato ti risponderà a tempo debito». Un commento non gradito dal deputato MPS, che ha punzecchiato Pinoja: «Prima o poi troverò qualcosa anche su di te. Lo so che leggerò qualcosa che ti riguarda, quando uscirai da questo Gran Consiglio. Attendo la lista dei mandati assegnati».

Il battibecco è stato interrotto dalla presidente Pelin Kandemir Bordoli che ha ricordato come in aula «non si accettino accuse personali».

In simili termini si è però in seguito espresso anche Alex Farinelli, che ha iniziato il suo intervento parlando di «film ben congeniato»: «Il regista Matteo Pronzini l’ha pensato bene dall’inizio. Una richiesta di risarcimento, un parere giuridico, un appello al Ministero pubblico, un’altra perizia, una segnalazione al Procuratore generale. Oggi la proposta per rinviare la trattanda. Siamo ora giunti ai titoli di coda di questo film che sta diventando un po’ stucchevole e noioso? In tutta questa vicenda si è cercato solo di lanciare accuse e ingiurie senza proporre nulla di concreto. Ed è inutile portare avanti questo teatrino».

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
aquila bianca 3 anni fa su tio
Genau…. la penso esattamente come te pulp. Con l'immunità parlamentare, va avanti con le interpellanze e con le accuse, sempre e solo in una direzione. Molte interpellanze che ha espresso, erano lì da vedere….. Ma quanto ci costa il Pronzolo….. ???? Dovremmo fare anche noi un'interpellanza, e vedere quanto ci é costato lui, e mettendo a tavolino e risultati raggiunti. Come dice "miba", é ovvio che sparando nel mucchio, alla fine qualcosa la centri. Perché non si occupa delle Casse Malati, gliene saremmo tutti grati. Ma no, meglio perder tempo, con le solite menate monotematiche. Si vocifera che, non si candida perché non conosce il tedesco. Lo si può tranquillamente imparare……. alles Piccobello…. :))) Buona giornata pulp ;-)))
casi89 3 anni fa su tio
le orsoline dovrebero chiamarsi"asilo di cotolengo!
miba 3 anni fa su tio
Un conto è essere all'opposizione ed impostare la propria propaganda elettorale (per Pronzini gratis, i contribuenti finanziano...) con il tiro a segno con il quale è inevitabile che nel mucchio qualcuna ogni tanto pure l'azzecca mentre un altro conto è essere responsabile di un dipartimento, prendere decisioni ed assumersi anche delle responsabilità, cosa che Pronzini, ha dimostrato palesemente a tutto il Ticino di non essere in grado di fare, preferendo gettare fango ma a correre poi a nascondersi dietro l'immunità parlamentare invece di assumersi le proprie responsabilità e soprattutto DIMOSTRARE la fondatezza di quanto afferma. Siamo poco lontani dalle elezioni cantonali ma onestamente, considerato il panorama politico attuale, non so onestamente a chi poter dare fiducia con il mio voto. Abbiamo veramente di tutto (e di più...) all'infuori di qualcuno che abbia le competenze/caratteristiche/onestà per fare il consigliere di stato
pulp 3 anni fa su tio
@miba la cosa ridicola è che alle prossime votazioni, il sig. Pronzini NON si candida per il CDS... a dimostrazione che è più facile fare le sparate che portare avanti progetti.....
aquila bianca 3 anni fa su tio
@pulp Genau…. la penso esattamente come te pulp. Con l'immunità parlamentare, va avanti con le interpellanze e con le accuse, sempre e solo in una direzione. Molte interpellanze che ha espresso, erano lì da vedere….. Ma quanto ci costa il Pronzolo….. ???? Dovremmo fare anche noi un'interpellanza, e vedere quanto ci é costato lui, e mettendo a tavolino e risultati raggiunti. Come dice "miba", é ovvio che sparando nel mucchio, alla fine qualcosa la centri. Perché non si occupa delle Casse Malati, gliene saremmo tutti grati. Ma no, meglio perder tempo, con le solite menate monotematiche. Si vocifera che, non si candida perché non conosce il tedesco. Lo si può tranquillamente imparare……. alles Piccobello…. :))) Buona giornata pulp ;-)))
Mirketto 3 anni fa su tio
povero Pronzini, almeno lui tira fuori le gabole...gl'altri sono troppo omertosi per dire o fare qualcosa.....che vergogna!!! IL CIRCO CONTINUA
lügan81 3 anni fa su tio
caro pinoja, dire che: Consiglio di Stato ti risponderà a tempo debito è vergognoso! SE ci fosse trasparenza a quest'ora non saremmo a questo punto dove a mio parere dei 5 non se ne salva neanche uno... la politica ticinese è ormai più che vergognosa e io come cittadino me ne vergogno! Ricordo a tutti che uno dei compiti del legislativo è anche quello di controllare le uscite del CdS, e tra i 90 eletti ben pochi parlano e si fanno sentire come Pronzini, omertà e colla sul cadreghino! #collaeomerta #ticino
GI 3 anni fa su tio
di solito non c'è fumo senza arrosto.....ma ho l'impressione che non si fa altro (campagna elettorale docet a costo zero...) che mettere legna .....così l'arrosto finirà per bruciare.....ahia che maa....ma sum scutaa....
F/A-18 3 anni fa su tio
No comment, chi ha un po' di cervello capisce il servilismo e l'omertà che vige alle nostre latitudini, poi boh, ci sono problemi ben più gravi, a mio parere, da risolvere.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-29 11:35:56 | 91.208.130.87