lettore tio/20minuti
LUGANO
17.01.2021 - 17:080

Tornano gli "impiccati" al Ciani

La denuncia di un lettore: «Vicini a un parco giochi... Sono macabri».

Avevano già fatto la loro comparsa un anno fa. Lo scopo? «Spaventare i cormorani»

LUGANO - Appesi per spaventare gli uccelli. Il discusso provvedimento torna a far storcere qualche naso. La misura aveva già suscitato dubbi, circa un anno fa, sia a Morcote che a Lugano. I fantocci "impiccati", aveva spiegato allora un funzionario dell'Ufficio caccia e pesca, erano stati posati contro i cormorani. Nello specifico per i problemi causati dal loro guano.

Ed è proprio al parco Ciani che i manichini appesi sono tornati a fare la loro comparsa. «Mi chiedevo come mai a distanza di 20/30 metri l'una dall'altra, ci sono tre bambole impiccate. Sono decisamente macabre», sottolinea un lettore. «Tra l'atro - prosegue - si trovano vicino a un parco giochi per bambini. Se fosse un'installazione artistica sarebbe alquanto fuori luogo».

Beh, una cosa è certa, non si tratta di arte. 

lettore tio/20minuti
Guarda le 3 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-25 00:24:00 | 91.208.130.87