Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
Un'arma in più per lottare contro gli abusi sui minori
MASSAGNO
1 ora
Incendio in uno scantinato, evacuati in 24
CANTONE
11 ore
Il Tiro in Campagna ha fatto centro
CANTONE
12 ore
Nel tunnel Alptransit a 200 km/h: «È troppo!»
LUGANO
12 ore
StraLugano, un successo anche sul bagnato con 5’000 iscritti
MORBIO INFERIORE
13 ore
La solidarietà ha fatto gol
CANTONE
14 ore
«Mike Pompeo è persona sgradita in Ticino»
CANTONE
14 ore
Fontanieri sulla cresta dell’onda
LUGANO
15 ore
Con il cantiere è caccia al parcheggio
FAIDO
16 ore
Riaperta la Via storica della Gola del Piottino
CANTONE / BASILEA
17 ore
Pro Ticino in assemblea rinnova il Comitato centrale
MELIDE
17 ore
Violento battibecco tra allenatori, non si gioca il secondo tempo
LOCARNO
17 ore
Alla Notte Bianca anche con l'ombrello
ASTANO
20 ore
Moltiplicatore al 110%: «Accettarlo garantirà il 145%»
BELLINZONA
21 ore
Corsi di nuoto: c'è ancora tempo per iscriversi
MENDRISIO
07.12.2018 - 17:180
Aggiornamento : 08.12.2018 - 11:13

Maltrattamenti sui pazienti: sospeso e arrestato un infermiere

Le ipotesi di reato includono tentate lesioni gravi, coazione e vie di fatto. Ulteriori accertamenti sono in corso

MENDRISIO - Un infermiere, cittadino svizzero residente nel Mendrisiotto, è finito sotto inchiesta - su segnalazione effettuata dall'Ente Ospedaliero Cantonale al Ministero pubblico e al Medico cantonale - per presunti maltrattamenti che sarebbero avvenuti ai danni di alcuni pazienti dell'Ospedale Regionale di Mendrisio.

L'uomo, riferisce una nota dell'EOC, è stato subito sospeso da ogni attività in ospedale e nei suoi confronti è stata aperta un'indagine interna. Al termine dei verbali di interrogatorio - rendono noto il Ministero pubblico e la Polizia cantonale - è stato disposto l'arresto dell'uomo. La misura restrittiva della libertà è già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi.

Le principali ipotesi di reato nei confronti dell’infermiere sono quelle di lesioni gravi (tentate), coazione, lesioni semplici e vie di fatto reiterate. Ulteriori accertamenti sono al momento in corso.

L'inchiesta è coordinata dal Sostituto Procuratore generale Nicola Respini.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-27 07:37:29 | 91.208.130.87