Immobili
Veicoli

CANTONENeve in arrivo, ma sarà poca

20.12.21 - 20:08
Dopo un periodo con temperature miti sono previste nuove precipitazioni.
tipress
CANTONE
20.12.21 - 20:08
Neve in arrivo, ma sarà poca
Dopo un periodo con temperature miti sono previste nuove precipitazioni.
In montagna, tuttavia, non sembra che i quantitativi previsti potranno risolvere la carenza di neve che sta ritardando l'avvio della stagione invernale per gli impianti ticinesi.

LUGANO - C'è odore di neve. Almeno stando alle previsioni di Meteo Svizzera che, dopo quest'ultimo periodo «decisamente troppo mite, in particolare in montagna», annuncia dal prossimo venerdì il ritorno di «deboli precipitazioni».

Non solo, qualche fiocco potrà portarsi verso quote collinari attorno alla vigilia di Natale per poi spostarsi oltre i 1000 metri di quota.

«Il tutto - viene precisato in un post affidato ai social - si gioca fra la presenza di un ristagno di aria fredda nei bassi strati dell'atmosfera e un rientro di aria più umida e mite da sud-ovest». «Chi vincerà?», si domandano i meteorologi da Locarno Monti. Una risposta sarà possibile solo attendendo i prossimi giorni.

In montagna, tuttavia, non sembra che i quantitativi previsti potranno risolvere la carenza di neve che sta ritardando l'avvio della stagione invernale per gli impianti ticinesi.

Previsioni nel dettaglio - Per domani è atteso un tempo in prevalenza soleggiato con temperature fino 6 gradi e minime a basse quote fino a 4 gradi sotto lo zero. La situazione resta pressoché identica almeno fino a venerdì. Per la Vigilia, a parte qualche schiarita mattutina, si attende una giornata nuvolosa e le preannunciate precipitazioni, sotto forma di neve fino a quote collinari.

Natale? Ancora molto nuvoloso e con deboli precipitazioni. La neve probabilmente cadrà solo sopra i 1000 metri.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO