Immobili
Veicoli
Diventare nipoti per esaudire i sogni dei nonni

MORBIO INFERIOREDiventare nipoti per esaudire i sogni dei nonni

07.12.21 - 06:00
La Casa San Rocco di Morbio Inferiore è una delle prime strutture che ha aderito al progetto "Nipoti si diventa".
Tio.ch/20 Minuti - D. Giordano
Diventare nipoti per esaudire i sogni dei nonni
La Casa San Rocco di Morbio Inferiore è una delle prime strutture che ha aderito al progetto "Nipoti si diventa".
L'obiettivo dell'iniziativa è duplice: cercare di realizzare i desideri degli anziani e avvicinare le generazioni.

MORBIO INFERIORE - C'è Rina che vorrebbe rivedere Brissago e i luoghi della sua infanzia. Poi c'è Anna che desidera semplicemente ricevere un maglione. E infine c'è Cal che sogna di assistere di nuovo a un concerto del coro degli Alpini. Sono solo tre dei desideri espressi dagli ospiti della Casa San Rocco di Morbio Inferiore, una delle prime strutture per la terza età in Ticino che ha deciso di aderire a "Nipoti si diventa".

L'idea è tanto semplice quanto lodevole: raccogliere i desideri di alcuni anziani e fare di tutto per esaudirli. O meglio, cercare di farli esaudire da alcuni nipoti che nipoti, in realtà, non sono. «Il progetto è nato in Repubblica Ceca, da dove provengo. E con le mie amiche ci siamo dette: perché non realizzare una cosa del genere anche in Ticino?», spiega l'ideatrice Katerina Neumann. «La speranza è che riscuota lo stesso successo anche da noi».

Ma come avvicinare le generazioni, specie in un periodo difficile come quello dettato dalla pandemia? Su un'apposita piattaforma online vengono caricati i desideri, i sogni, o più semplicemente i bisogni, degli anziani. In seguito chiunque, in totale libertà, può sfogliarli e farsi avanti per esaudirne uno (o più di uno), divenendo una sorta di nipote acquisito. «L’augurio che ci facciamo è che questo progetto possa riempire di gioia i cuori di tutti coloro che ne prenderanno parte, che siano gli anziani o i giovani», aggiunge Katarina Neumann. L'occasione, infatti, è di quelle rare: scambiare esperienze e condividere sorrisi e attenzioni.

«Finora già una trentina di residenti della Casa San Rocco si è fatta avanti con delle richieste - spiega l'animatrice Patrizia Nalbach - ma sicuramente se ne aggiungeranno altri». "Nipoti si diventa" non sarà infatti un'iniziativa estemporanea, dettata dalle imminenti Festività natalizie, ma l'obiettivo è quello di proseguire durante tutto l'anno. A partire da domani (8 dicembre) si potrà iniziare a diventare nipoti. Esaudendo piccoli (o grandi) sogni. 

COMMENTI
 
cle72 11 mesi fa su tio
Farsi vedere belli ma nascondere altre verità. Vergogna!!!
NOTIZIE PIÙ LETTE