TI Press
BELLINZONA
14.09.2021 - 10:120

Il suffragio femminile va in scena

Al Teatro Sociale verrà dato spazio a 50 anni di stereotipi, studi, visioni e... risate.

BELLINZONA - È trascorso solo mezzo secolo da quando le donne possono partecipare alla vita politica a livello federale. Era infatti il 7 febbraio 1971 quando il 65.7% degli uomini svizzeri accettò in votazione popolare l’introduzione del suffragio femminile. La Svizzera è stata l’unico paese in cui gli uomini dovettero votare per accordare i diritti politici alle cittadine: un passo che determinò l’inizio di un lungo percorso verso la condivisione del potere all’interno di una sfera, quella pubblica, in cui la dominazione maschile regnò per secoli.

Per celebrare questo anniversario, il prossimo 2 ottobre 2021 alle ore 16.30, si svolgerà presso il Teatro Sociale a Bellinzona l’evento pubblico “Il suffragio in scena: sul palco 50 anni di stereotipi, studi, visioni e… risate!”.

L’idea è stata quella di dare spazio alle donne, sotto i riflettori, sul podio, nelle ricerche e nei sogni, per sottolineare l’importanza dello spazio pubblico e politico finalmente occupato anche da cittadine a pieno titolo. Lo sguardo non è rivolto al passato, ma al presente e al futuro, perché le ricorrenze servono anche a questo, ad agitare passioni ed energie, a lanciare progetti e idee, a fare il punto della situazione con ironia e umorismo, a rimettere in circolo quella forza e quegli ideali che non sono mancati 50 anni fa e che servono ancora oggi a tutta la società.

Il programma - Il programma prevede un’apertura da parte di Virginia Helbling, scrittrice e giornalista, e di Zita Küng, presidente dell’associazione CH2021. In seguito l’evento proporrà un’occasione per riflettere sugli stereotipi di genere con la docente e storica Susanna Castelletti, per approfondire il tema della parità di genere in politica con il politologo Andrea Pilotti, che presenterà lo studio su candidate ed elette alle ultime elezioni cantonali ticinesi, e per sentire vibrare il futuro con Marialuisa Parodi, che presenterà le visioni delle donne che stanno attualmente preparando la sessione femminile prevista in autunno a Palazzo federale. Oltre alle riflessioni, l’evento permetterà di sorridere attraverso gli sketch dell’artista comica Orit Guttman accompagnata dal videomaker Finestbakery. Davina Fitas, presidente della Commissione consultiva per le pari opportunità, concluderà la conferenza.

Si ricorda che vista la particolare situazione sanitaria per partecipare all’evento è richiesto il certificato Covid ed è gradita l’iscrizione (che può essere effettuata qui).

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 04:28:20 | 91.208.130.89