Ti Press
LOCARNO
03.12.2020 - 10:590

Il checkpoint del Locarnese cambia casa

Non si troverà più al Palazzetto FEVI, bensì negli spazi della vecchia sede della ditta Brusa Rivestimenti

LOCARNO - Da lunedì prossimo (7 dicembre) il Checkpoint COVID (o centro di consultazione ambulatoriale) del Locarnese non sarà più presso il Palazzetto FEVI, bensì negli spazi della storica sede della ditta Brusa Rivestimenti.

A seguito del trasferimento presso la nuova sede in Via Prati della Noce 15 ad Ascona, la direzione della ditta si è proposta per concedere a titolo gratuito gli spazi della sede storica, al momento inutilizzata. Il Direttore Marco Brusa: «Siamo orgogliosi di poter fare la nostra parte per una città e una regione a cui teniamo molto».

Ricordiamo che i pazienti possono rivolgersi ai centri di consultazione ambulatoriale unicamente su indicazione telefonica dei medici di famiglia del territorio, del medico di picchetto, della hotline dell’Ordine dei Medici del Canton Ticino (OMCT), del medico cantonale, dei Pronto soccorso ospedalieri, della Centrale d’allarme 144 o della Guardia Medica (091 800 18 28). Non è dunque permesso rivolgersi direttamente ai checkpoint su iniziativa individuale. Vale sempre il principio che chi presenta sintomi sospetti, si annuncia per telefono.

Il centro di consultazione ambulatoriale di Locarno continuerà a essere aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.00 alle ore 13.00. Davanti al checkpoint gli utenti troveranno 4 posteggi appositamente riservati.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-24 00:08:23 | 91.208.130.87