Archivio Tipress
LUGANO
19.11.2020 - 14:070

Lugano tende la mano alle persone sole

La Città rafforza le misure di sostegno, dalla spesa alla raccolta dei rifiuti domestici

LUGANO - Siamo nel pieno della seconda ondata della pandemia di coronavirus. Ed ecco che anche la Città di Lugano rafforza il sostegno alle persone sole. Lo fa riprendendo contatto con le associazioni con cui ha collaborato nella prima fase dell'emergenza pandemica per ripristinare il sostegno alle persone - anziane o adulte - che vivono in una situazione particolare di vulnerabilità, ad esempio poiché sottoposte a misure di quarantena o d'isolamento preventivo. Il sostegno si indirizza dunque ad assolvere le necessità primarie di cittadine e cittadini soli che non possono contare su una rete familiare o di vicinato.

Per l’approvvigionamento di generi alimentari, l’eliminazione dei rifiuti domestici e le esigenze generali legate alla quotidianità – in assenza di soluzioni alternative - è possibile contattare la Divisione socialità al numero telefonico 058.866.74.57, dal lunedì al venerdì, nelle fasce orarie dalle 9 alle 11.30 e dalle 14 alle 16.

Per le informazioni generali, di ordine sanitario o per un sostegno psicologico, il punto di riferimento istituzionale sono l’hotline cantonale allo 0800.144.144 e l’Infoline nazionale allo 058.463.00.00 dell’Ufficio federale della sanità pubblica.

La Città di Lugano incoraggia le persone autonome non soggette a restrizioni sanitarie a rendersi disponibili, offrendo un aiuto nella propria cerchia di contatti stretti, così da ridurre
al minimo i contatti sociali e i rischi di diffusione del virus.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-18 02:41:33 | 91.208.130.85