Immobili
Veicoli

CANTONEParte la caccia al ratafià di noci migliore della Svizzera italiana

06.10.20 - 20:09
La singolare iniziativa è promossa da Elio Moro, uno dei"maghi" dei digestivi ticinesi.
Ti-Press
CANTONE
06.10.20 - 20:09
Parte la caccia al ratafià di noci migliore della Svizzera italiana
La singolare iniziativa è promossa da Elio Moro, uno dei"maghi" dei digestivi ticinesi.
Un tuffo nella storia locale. Ma anche un'importante occasione per i produttori"casalinghi". Ecco come funzionerà il concorso.

ASCONA - Si chiama Elio Moro, fa il docente ed è pure noto per le sue iniziative benefiche. Da anni, tuttavia, si dedica anche alla ricerca nell'ambito delle erbe curative. E da qualche tempo, nel suo laboratorio nel Locarnese, produce digestivi seguendo antiche ricette ticinesi. 

Chi siamo e da dove veniamo – Dopo anni di esperimenti e di successi, Moro lancia un singolare concorso. «Voglio andare a caccia del migliore ratafià di noci della Svizzera italiana. Si tratta di un prodotto che fa parte della nostra storia, della nostra cultura. La mia iniziativa è volta a valorizzare questa importante tradizione. Non dobbiamo mai dimenticare chi siamo e da dove veniamo».

Fatto l'affare – Sotto la lente di Moro finirà il tipico ratafià ticinese alle noci. «C'è una curiosità legata alla denominazione di questo prodotto. Il termine deriverebbe dal latino. Più precisamente da"rata fiat", che significa"fatto l'affare". Il riferimento è alla bevuta di questo liquore come ufficializzazione di un accordo».

Termini di partecipazione – Il concorso scade il 31 gennaio 2021 ed è aperto a tutti. Entro quella data, i partecipanti potranno inviare una bottiglietta di due decilitri (con la ricetta) all'indirizzo di Elio Moro, in via Delta 8 ad Ascona. «La tassa di iscrizione è di 30 franchi e va versata in contemporanea all'IBAN CH59 0825 2015 0749 C001 C (BPS SUISSE)».

In primavera, il verdetto – Il nome del vincitore sarà decretato nel corso della primavera. «Mi baserò su una giuria di persone esperte e non. Il premio sarà simbolico, ma comunque di prestigio». Il ratafià rimanente dopo la gara sarà venduto e il ricavato sarà devoluto in beneficenza, tramite l'associazione Girasole Benefico. Per ulteriori informazioni Moro è a disposizione allo 079 707 95 71.  

COMMENTI
 
ioenontu82 1 anno fa su tio
é un genio... si fa spedire direttamente a casa il necessario per sbronzarsi fino a gennnaio e non contento anche un finanziamento di 30fr, del resto prima bisogna cenare... dulcis in fundo ha anche le ricette così da poi potersi produrre da solo quello che trova più buono... IDOLO! a parte gli scherzi, parteciperei anche, ma condividere la ricetta...
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO