foto lettore Tio.ch
Il momento del soccorso alla passeggera
ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
17 sec
Li richiami e il loro numero "non esiste"
Telefonate che arrivano da normalissimi 079, 078 o 076. Boom di recapiti "fantasma". Cosa c'è dietro?
CONFINE
1 ora
Intercettati oltre 256mila euro non dichiarati
È il bilancio delle ultime settimane stilato dalla Guardia di Finanza che opera a Ponte Chiasso.
CANTONE / GINEVRA
3 ore
Vegana in ospedale: «Mi hanno portato dal salmone alla polenta col formaggio»
Un'esperienza da dimenticare quella di P., ricoverata per quattro giorni a Ginevra.
CANTONE / SVIZZERA
9 ore
Merlot ticinesi sugli scudi al Grand Prix du Vin Suisse
Nella categoria legata a questo vitigno si sono imposti il Quattromani 2018 davanti alla Tenuta San Rocco - Porza 2018.
CANTONE
11 ore
«Una brutta faccenda di sfruttamento salariale alla ticinese»
Ghisletta punta il dito contro quei benzinai «ostili» al contratto collettivo di lavoro per chi è impegnato negli shop.
FOTO
BELLINZONA
11 ore
Scontro tra due veicoli su via San Gottardo
L'incidente, avvenuto questa sera, ha provocato solo danni materiali.
LUGANO
12 ore
Morta la vedova Zappa, appello ai creditori
Si è spenta a 67 anni una delle protagoniste della cronaca giudiziaria ticinese
MENDRISIO
14 ore
A Ligornetto «non facciamo favoritismi»
Il blocco del traffico nel quartiere ha intasato il Mendrisiotto. E innescato polemiche
FOTO
CHIASSO
16 ore
Il favoloso compleanno di Amelia
Lo scorso 9 ottobre la signora Amelia Rottenmanner ha spento cento candeline presso la Casa anziani Giardino.
CANTONE
16 ore
Stop al certificato in biblioteca, al via la petizione
La motivazione: «In alcuni casi la biblioteca è l'unico luogo che garantisce le condizioni adeguate allo studio».
LUGANO
17 ore
La Posta del centro si rifà il look
La succursale di Lugano 1 è la più grande del cantone.
CANTONE
21 ore
Oltre duemila firme contro il taglio delle pensioni
Le ha raccolte il sindacato VPOD per dire “no” alla misura prevista per il 2023
FOTO
BRISSAGO
21 ore
In battello alle Isole di Brissago per un autunno speciale
La stagione turistica sul bacino svizzero del Lago Maggiore si conclude il prossimo 7 novembre
FOTO
MENDRISIO
21 ore
«Oggi qualcuno sorride, ma altri piangono»
È entrato in vigore stamattina il divieto di transito attraverso il nucleo di Ligornetto. Non mancano però le lamentele.
FOTO
VALLE VERZASCA
21 ore
La Verzasca sale a bordo di minibus elettrici condivisi
È scattata la fase pilota del servizio Verzasca Mobile. L'obiettivo è di offrire un trasporto pubblico più flessibile
CANTONE
22 ore
Nel weekend vaccino senza appuntamento per gli adolescenti
I ragazzi tra i 12 e i 15 anni potranno ricevere il preparato immunizzante a Mendrisio, Biasca, Tesserete e Ascona.
SAMEDAN/ CANTONE
22 ore
Torna il grande torneo di calcio engadinese
Appuntamento il 20 e 21 novembre in piena sicurezza. Iscrizioni aperte fino a fine ottobre.
STABIO
22 ore
Stabio ha incontrato i suoi diciottenni
L'appuntamento ha avuto luogo lo scorso sabato. Presenti venti giovani
CANTONE
22 ore
Una giornata dedicata al re dei vitigni ticinesi
Si terrà sabato prossimo (23 ottobre) la prima Giornata svizzera del Merlot.
CANTONE
22 ore
Tre nuove quarantene di classe in Ticino
Scendono a quota 7 gli ospedalizzati a causa del virus.
BIASCA
22 ore
Cambio di presidenza nel PPD di Biasca
Patrick Mazza prende il timone al posto di Dante Caprara. Paola Agustoni e Giuliano Ferrari saranno i vicepresidenti.
SONDAGGIO
CANTONE
1 gior
Canarie e Dubai fanno il pieno di turisti ticinesi
In vista delle vacanze autunnali, le prenotazioni sono in aumento. Ma non sono ancora al livello pre-crisi
CANTONE
1 gior
«Ci chiamano doule, accompagniamo alla vita, ma anche alla morte»
Assistono al parto, ma sono presenti anche al termine di una vita. Una di loro racconta cosa vuol dire essere doula.
CAPOLAGO
1 gior
Una sella di capriolo "no vax"
I ristoratori si ingegnano per accogliere i clienti non vaccinati. Anche in camper, se serve.
LUGANO
1 gior
Per Film Festival Diritti Umani Lugano il ritorno in sala è stato davvero dolce
Si conclude oggi un'edizione 2021 che non si è fermata davanti al Covid e ha puntato anche sullo streaming
CANTONE
1 gior
Ecco tutti i vincitori del Premio Möbius
Il Grand Prix è stato assegnato alla piattaforma per eventi ibridi e digitali di Wyth Sagl
CANTONE
1 gior
«I pazienti chiedono la terza dose»
Medici di base sollecitati «con insistenza». Secondo Christian Garzoni è il momento di introdurla
CANTONE
1 gior
Tassa sul sacco: «Mano libera ai Comuni»
Un'iniziativa parlamentare chiede maggiore autonomia per gli enti locali nello stabilire gli importi
FOTO
ARBEDO-CASTIONE
1 gior
Parco giochi nel mirino di un automobilista
Nella notte una vettura ha divelto una rete metallica e demolito una panchina ad Arbedo. È caccia all'auto
MENDRISIO / LUGANO
12.11.2019 - 10:180
Aggiornamento : 25.11.2019 - 15:38

Treno stracolmo: donna sviene e i passeggeri la soccorrono

È successo questa mattina su un Tilo tra Mendrisio e Lugano. «Stipati come in un carro bestiame»

LUGANO - Ancora scene di ordinaria follia sui treni dei pendolari. Questa mattina su un convoglio TiLo in viaggio tra Mendrisio e Lugano una passeggera si è sentita male, ed è stata soccorsa dai compagni di viaggio. 

La donna viaggiava in piedi in un vagone «decisamente sovraffollato», raccontano alcuni testimoni. «Eravamo accalcati come in un carro bestiame» racconta un pendolare, che si trovava di fianco alla donna quando - per ragioni sconosciute - questa ha avuto un mancamento e si è accasciata al suolo. 

«La calca si è scansata e l'abbiamo soccorsa come abbiamo potuto, chi con acqua, chi con dello zucchero». Il treno tuttavia non si è fermato, e dopo alcuni minuti la donna ha ripreso i sensi ed è stata accompagnata a sedere, per poi scendere alla fermata di Lugano. 

Un malore legato alle condizioni di viaggio? Difficile dirlo. Certo è che il treno, proveniente da Milano Centrale, viaggiava ai limiti della capienza. Con diverse persone costrette a viaggiare in piedi. Le foto inviate da un lettore a Tio/20minuti parlano da sole. 

 

foto lettore Tio.ch
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Norma Jean 1 anno fa su tio
Ma finiamola di lamentarci sempre e di insultare le FFS! Nessuno ha premuto il tasto, tutti si sono riversati sul Tilo, e una donna si è sentita male (per cause tutte da chiarire). Cosa avrebbero dovuto fare le FFS? Viaggio in treno ogni settimana da Lugano a Zurigo da due anni e ho subìto tre soppressioni e un solo sovraffollamento su un treno diretto in Ticino da ZH o viceversa. Ho quindi preso il treno successivo in tutti i casi: nessun problema. Volete la perfezione, sempre? Volete che le FFS abbiano la sfera di cristallo per capire e anticipare ogni singolo problema prima che avvenga? Ok...provate in un altro stato...altrimenti provate sulla luna: sicuramente lì funziona tutto come volete voi!
gilles 1 anno fa su tio
Le FFS assicurano: l'affollamento del TiLo era «una situazione del tutto eccezionale» Sempre le stesse scuse ogni volta é un eccezione, la colpa é sempre degli altri. Complimenti FFS sempre meglio, io per non sbagliare mi muovo in auto che é ancora la scelta migliore almeno in Ticino
Pattipet 1 anno fa su tio
Da domani porto la sedia pieghevole!
GI 1 anno fa su tio
quando poi leggi che NESSUNO avrebbe chiesto aiuto....mi chiedo a cosa servono i pulsanti SOS .....non è proibito usarli in caso di (vera) necessità....
aquilasolitaria 1 anno fa su tio
Parlano di prendere i mezzi pubblici per poi stare in piedi come gli asini , mi vien da dire povera Svizzera come siamo messi male .
Pattipet 1 anno fa su tio
Forse non tutti devono prendere il treno delle 7.25
curzio 1 anno fa su tio
@Pattipet Si certo... tutti prendono il treno delle 7:25 per divertirsi...
Gus 1 anno fa su tio
Hai perfettamente ragione
MrBlack 1 anno fa su tio
Speriamo che l’introduzione dei vagoni a due piani risolva il problema..sempre che li usino anche per i tilo...ma temo non sarà il caso almeno per qualche annetto...
Tell80 1 anno fa su tio
ma carro bestiame dove? ma sta gente ha già preso la metropolitana di una qualsiasi città europea nelle ore di punta? li sono ancora più cariche di questi 2 o 3 tilo nelle ore di punta, gente che si fa anche in piedi tratte di 20 minuti e più di metropolitana...e non reclama nessuno! cerchiamo di non esagerare
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Tell80 La differenza fra la metropolitana e il treno è semplice, la prima 1) va più veloce, quindi spesso richiede meno tempo e 2) è usata per brevi tempi. Un qualsiasi locarnese per andare nel sottoceneri ci sta ore nel treno, non 20 minuti. Diciamo che per stare in piedi pagherei la 3° classe, solo che l'hanno rimossa.
anndo76 1 anno fa su tio
be' io non credo sia questo il problema, ma il fatto che e' aumentata la popolazione e i viaggiatori ( in tutta europa ) senza adeguare i treni ( quantita' etc ) e vagoni. inoltre qui , mi sembra , che il problema sia nel trasporto nazionale, interno alla svizzera no ?
Mattiatr 1 anno fa su tio
@anndo76 Vero, pure le strade sono insufficienti. Il problema è che è difficile aumentare i treni se non si aumentano i binari :-)
yvan 1 anno fa su tio
L'importante è far di tutto per obbligare la gente ad usare i mezzi pubblici ... che con quello che costano tanto pubblici non sono.
Pattipet 1 anno fa su tio
MA COME? DA UNA PARTE Claudia difende le FFS in musica La capotreno canta per denunciare l’accanimento quotidiano contro le ferrovie - Il suo video spopola su YouTube E DALL'ALTRA LA SOLITA SOLFA DEL TRENO PIENO .... E PROPRIO UNA PRESA IN GIRO O NO?
anndo76 1 anno fa su tio
ma come ?? non e' la grande svizzera ordinata, precisa etc? mentre i paesi confinati sono "terzo mondo " ??? ridicoli oltre ogni limite. STRAPAGHI i treni per essere ridotti cosi.....
curzio 1 anno fa su tio
@anndo76 Quando le FFS si fermavano a Chiasso, tutto funzionava a meraviglia. Quando hanno iniziato le "collaborazioni" con i paesi confinanti (es. Tilo = FFS + Trenitalia/Trenord) sono iniziati i casini. Evidentemente le fusioni con aziende ferroviarie di certi paesi, che non godono di una grande reputazione, non possono portare grandi risultati.
anndo76 1 anno fa su tio
@curzio be' io non credo sia questo il problema, ma il fatto che e' aumentata la popolazione e i viaggiatori ( in tutta europa ) senza adeguare i treni ( quantita' etc ) e vagoni. inoltre qui , mi sembra , che il problema sia nel trasporto nazionale, interno alla svizzera no ?=?
curzio 1 anno fa su tio
@anndo76 Vero! Ci sono treni affollati anche negli agglomerati in Svizzera tedesca. L'aumento della popolazione è sicuramente un fattore che incide. Però, in Ticino la popolazione non è aumentata allo stesso livello rispetto ad altri agglomerati urbani. Le linee regionali in Ticino detengono il primato svizzero per quanto riguarda ritardi, soppressioni di corse e casini vari. Coincidenza?
curzio 1 anno fa su tio
@anndo76 "...Un treno Eurocity diretto a Zurigo da Milano Centrale «è stato soppresso e di conseguenza i passeggeri si sono riversati sul TiLo» precisano le Ferrovie federali. ..." Come volevasi dimostrare, i casini sono partiti dalla nazione confinante .
anndo76 1 anno fa su tio
@curzio be' il tuo ragionamento non farebbe una piega se non fosse che il mondo etc ormai e' interconnesso ( treni, aerei, auto etcetc ) per cui non credo che si possa fare un treno per il "ticinese" che lo porti e lo prendi al lavoro no ? perche' un Italiano potrebbe dirti le stesse cose ( traffico in autostrada, treni ,aerei etc perche' lo svizzero viene in italia, a malpensa etc ) non credo abbia nessun senso. Piuttosto la gestione delle ffss mi sembra carente e con prezzi assurdi per qualita'/servizio. Se aumentano i passeggieri, per logica, aumenta almeno i vagoni e non solo i prezzi
TI.CH 1 anno fa su tio
FFS - SBB -CFS Non sono più degne di portare questo nome! Disonorano la nostra nazione sempre più care e meno servizi, interesse principale: paghe d'oro per i direttori e certi capi per il resto i clienti possono andare ………………………………...
Wunder-Baum 1 anno fa su tio
@TI.CH Svenimento ed e’ subito cronaca !
Equalizer 1 anno fa su tio
Se il costo del viaggio fosse a prezzo metrò, lo stare in piedi ci starebbe, ma visto che il prezzo è 8-10 volte tanto, il posto seduto lo esigo. Mi sembra il minimo.
Loll 1 anno fa su tio
Bisogna fare un paio di giorni dove veramente nessuno prenda il treno . Farli viaggiare a vuoto. Io uso raramente il treno ma dico alle persone esauste da questa situazione che devono fare un azione pesante per fare cambiare le cose.
mats70 1 anno fa su tio
Le ffs sono al livello del terzo mondo, solo i prezzi dei biglietti sono restati di standard svizzero.. .
F.Netri 1 anno fa su tio
Questo è lo standard normale di un servizio statale!
anndo76 1 anno fa su tio
@F.Netri anche il freccia rossa e' statale...ma costa meno ed e' un esempio per il mondo. Qui strapaghi per avere il servizio "treno merci". ennesimo flop ( dopo aereoporti, imprese etc ) della bella "svizzera"
pontsort 1 anno fa su tio
Se hanno trovato lo spazio per scansarsi vuol dire che non era così pieno come vogliono far credere, e le immagini mostrano appunto gente in piedi ma non schiacciata. Dovrebbero girare in Svizzera interna per vedere come è un treno pieno, o magari in Giappone dove per farli entrare devono spingerli. Oltretutto si insinua che la colpa dello svenimento sia la ressa, quando non si sa nulla sulle cause.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@pontsort Non uso più treni nel luganese, non andandoci più per scuola. Ma ti assicuro che negli orari in cui andavo e tornavo un treno con questa quantità di persone era un lusso.
anndo76 1 anno fa su tio
@pontsort credo, da come dici, che un carro bestiame sia meglio ( inoltre per i prezzi da sanguisusa mi aspetterei di meglio in svizzera )
KilBill65 1 anno fa su tio
Io non ho parole!!….Ma a sentire le FFS e' normale......Quindi guai a mettere delle carrozze in piu'....Vero?.....Comunque Berna si vergogni….Ha tolto la licenza dei pulman!!!.....Questa e' la situazione!!!.....Non era meglio mantenerla?....Io veramente mi chiedo a che razza di politici ci rappresenta!!!....Ma non si possono mandarli via? e mettere politici con piu' di buon senso?....Visto che alla fine a pagarne le conseguenze siamo sempre noi!!…..Chiedo ai giornalisti di "Patti chiari" per favore intervenite su questo tema….Grazie...….
curzio 1 anno fa su tio
E i politici tartassano gli automobilisti per incentivarli a lasciare a casa l'auto e prendere il treno! Facile, politici con autista privato!
neuropoli 1 anno fa su tio
@curzio lasciare l'auto a casa e prendere il treno, praticamente dalla padella alla brace.
Brazz_Ciks 1 anno fa su tio
ma basta lamentarsi delle ffs, vi meritate trenitalia
anndo76 1 anno fa su tio
@Brazz_Ciks sicuramente molto meglio che quelli svizzeri, visto i megaprezzi. vai su freccia rossa, italo etc e magari impari qualche cosa ( a prezzi piu' convenienti )
KilBill65 1 anno fa su tio
@Brazz_Ciks Ti diro' siamo allo stesso livello!!!....Non vedo grandi differenze!!...
anndo76 1 anno fa su tio
@KilBill65 sicuramente su treni tipo Italo, freccia rossa etc assolutamente no. se parli di trenord etc si. sono aumentate le persone nei trasporti ma non sono stati adeguati i numeri di convogli e treni ( mentre le tariffe si ovviamente )
Bayron 1 anno fa su tio
Sempre più Italia... passeggeri... non pagate più il biglietto!!
anndo76 1 anno fa su tio
@Bayron guarda che in Italia sono moltooo meglio. qui strapaghi e fai il "bestiame" su un treno...a costi folli. oltre cornuto anche mazziato. prendi il freccia rossa e poi parla
Mao75 1 anno fa su tio
Giusto! Dopo una frase come questa dovrebbero togliertelo. Perdona la schiettezza e buona giornata.
sedelin 1 anno fa su tio
Pochi treni (o poche carrozze), tanti passeggeri: il ceo delle ffs guadagna milioni.
SosPettOso 1 anno fa su tio
Quello che non capisco è perché per attraversare una galleria di nuova concezione con banchine e vie di fuga (Alptransit) facciano scendere i passeggeri ma per questi trenini che attraversano gallerie ben meno sicure no... PS: Se non sbaglio in un caso simile un ex-politico locale aveva tirato il freno d'emergenza senza poi mai venir multato o altro. L'è un bel messaggio da mandare a FFS!
GI 1 anno fa su tio
In quanto utilizzatore da più di dieci anni del treno....posso condividere la problematica del "stipamento".....va comunque anche detto che troppo spesso i corridoi non vengono adeguatamente occupati e (in troppi) girano col il sacco in spalla occupando, de facto, spazio per due....Forse non sono mai stati a Venezia....Il fatto che la signora sia stata soccorso....non deve essere "uno scoop"....
Maxy70 1 anno fa su tio
"Viaggio in treno viaggio sereno", si diceva così? Erano i bei tempi delle Ferrovie Federali Svizzere, non dell'attuale euro-trasporto di bestiame PAGANTE!!
miba 1 anno fa su tio
@Maxy70 Hai ragione, dovrebbero cambiare lo slogan in "viaggio in treno alieno"... Forza che manca poco ai treni dell'India e/o del Pakistan....
gilles 1 anno fa su tio
Incredibile , ogni giorno ci sono segnalazione di condizioni pietose e le FFS non fanno niente^, anzi prendono ancora in giro la gente che sborsa fior di quattrini per avere un servizio pessimo. Conviene andare in auto, ci sono le colonne ma almeno non ci si sente presi in giro. I mezzi pubblici in Svizzera sono tra i più cari al mondo e fanno sempre più schifo
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-19 09:01:57 | 91.208.130.86