tipress (archivio)
La controversia non è ancora chiusa. Restano aperte diverse vertenze. Una nuova udienza con l'Ufficio di conciliazione è prevista per settembre.
ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
3 ore
La foca in arancione per una buona causa
CANTONE
6 ore
De Rosa: «Inaccettabile un aumento delle casse malati»
CANTONE
6 ore
Sistemare via Chiesa in vista della cittadella della gioventù
BRIONE VERZASCA
7 ore
Suonano le sirene, ma è un falso allarme
LUGANO / ITALIA
7 ore
Una ditta luganese vuole assumere 400 persone a Napoli
MENDRISIO / CANTONE
9 ore
Tutti questi alberi verranno abbattuti?
AIROLO
9 ore
Cent'anni e non sentirli per Aldo Piccinonno
LOCARNO
9 ore
Cartelli illegali: «Il Municipio ha fatto una doppia figuraccia»
MENDRISIO
9 ore
Tre condanne e un arresto per i migranti passatori
CANTONE
10 ore
Abusi al Dss: la nomina fa discutere
LUGANO
11 ore
Campioni del mondo alla Lugano Bike Emotions
CANTONE
11 ore
Fungiatt dispersi in valle Morobbia, ma è un'esercitazione
CANTONE
13 ore
«Valera verde e senza chimica»
CONFINE / SVIZZERA
14 ore
Svizzero truffato. Il falso intermediario sparisce con la provvigione per lo chalet
CANTONE
15 ore
Aeroporto di Agno, continua l’emorragia di passeggeri
CHIASSO
22.08.2019 - 07:050

Palazzo Carpano, boccata di ossigeno per gli inquilini

Secondo accordo ottenuto dagli affittuari in seguito alla seconda udienza con l'Ufficio di conciliazione. Traslochi rinviati

CHIASSO - Gli inquilini di Palazzo Carpano in Piazza Boffalora a Chiasso - che lo scorso giugno hanno ricevuto una disdetta collettiva del contratto di locazione - respirano. Come riferiscono oggi i media ticinesi, anche il secondo gruppo di affittuari in udienza di fronte all’Ufficio di conciliazione è riuscito a trovare un compromesso, ottenendo alcune proroghe e posticipando di alcuni mesi la data dei traslochi.

L’edificio, lo ricordiamo, è destinato ad essere ristrutturato. E in questo senso, i proprietari hanno annunciato la rottura del contratto nel rispetto dei termini di legge previsti. Una volta chiusa la transazione però - come  emerso grazie alla denuncia del consigliere comunale Giorgio Fonio - i servizi di base sono stati interrotti. Ed è stato necessario che si attivasse il Municipio affinché uno degli ascensori, fuori uso per guasto, venisse rimesso in funzione.

L’ultima pagina della controversia non è ancora stata scritta. Il mese prossimo è infatti prevista una terza udienza di conciliazione. E ci sono alcune vertenze ancora aperte, una su tutte quella legata al licenziamento del custode del palazzo.

1 mese fa Palazzo Carpano, il Municipio ordina il ripristino dell'ascensore
1 mese fa “Anziani in strada, il Municipio intende reagire?»
1 mese fa Sedici famiglie sfrattate, diversi 90enni
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 03:40:45 | 91.208.130.86