Ti Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
7 ore
Niente Harley Davidson in Piazza Riforma
Il maltempo ha costretto gli organizzatori a rimandare l'evento previsto per sabato
MENDRISIO
7 ore
Si è chiuso l'anno del Club Aperello
Venerdì scorso si è tenuto a Genestrerio l'evento conclusivo del 2019 per l'associazione
BELLINZONA
8 ore
La targa è sbiadita? «Uso lo smalto da unghie»
Circolare con lo stemma ticinese "sbiancato" è passabile di multa. E c'è chi ricorre a stratagemmi fai-da-te
FOTO
URI / CANTONE
9 ore
Un incontro per preparare "ODESCALCHI"
Vertice ad Andermatt tra il divisionario svizzero Lucas Caduff e il generale di corpo d’armata italiano Claudio Berto in vista dell'esercitazione del giugno 2022
VIDEO
LUGANO
10 ore
Manor accende il Natale
Luci e suoni in una Piazza Dante gremita per quella che è diventata una tradizione natalizia a tutti gli effetti
CANTONE
10 ore
Fino a quindici anni di carcere per gli abusi sui figli
La sentenza è stata comunicata poco fa dalla Corte delle Criminali presieduta dal giudice Amos Pagnamenta: «Fatti di una gravità mostruosa»
LUGANO
10 ore
Una star del calcio per i diplomi ai nuovi manager
È stato uno degli allenatori più blasonati del calcio. Fabio Capello ha incontrato i diplomati del CAS in Management dello Sport e degli Eventi SUPSI 
FOTO
LOCARNO
11 ore
Si immette sulla strada ma non si accorge del bus
L'incidente è avvenuto all'intersezione fra via in Selva e via Franzoni, a Locarno. Leggermente ferito il conducente dell'auto
CANTONE
11 ore
Arriva la neve, cambiate le gomme
La polizia ricorda che nonostante non siano obbligatorie, chi crea problemi alla circolazione e incidenti a causa dell’inadeguato equipaggiamento invernale può comunque essere punito
LUGANO
12 ore
Il futuro sostenibile sul Ceresio si siede sulle "e-panchine"
Una mozione interpartitica chiede al Municipio di posare alcune stazioni di ricarica polifunzionali sul territorio cittadino
GAMBAROGNO
12 ore
Un traffico da incubo, scatta l’interpellanza
Roberta Passardi e Giacomo Garzoli sottopongono tredici domande al Consiglio di Stato. «C’è l’intenzione di revocare almeno parzialmente le limitazioni?»
LUGANO
12 ore
Il contagio da epatite C finisce al Tribunale federale
Il procuratore pubblico Moreno Capella ha deciso di presentare ricorso contro la decisione di ricusa del giudice Siro Quadri
GAMBAROGNO
13 ore
«Per colpa di Ferrari il Lido Gerra potrebbe aprire in ritardo»
È quanto lascia intendere il Municipio in una presa di posizione in cui si parla di «consigliere comunale ostinato», «ostruzionismo» e «tentativi atti a screditare l’operato» dell’Esecutivo
ASTANO
14 ore
«La fusione con Tresa è l'unica soluzione percorribile»
Il Consiglio di Stato ha risposto alla mozione parlamentare che chiedeva di aiutare il comune malcantonese ad uscire dalla crisi finanziaria di cui è oggetto
FOTO
RIVA SAN VITALE
14 ore
C’era una volta il cotto. Il Comune riaccende il passato delle fornaci
Abbandonate ormai da una settantina d’anni, verranno recuperate e valorizzate. Strizzando l'occhio a artigiani e artisti locali, ma anche al turismo
CANTONE
14 ore
Quanta neve arriverà stasera? Le stime di MeteoSvizzera
Mendrisio, Lugano e Locarno potrebbero essere risparmiate. Fino ad una quindicina di centimetri a Bellinzona. Una ventina a Biasca e fino a mezzo metro ad Airolo. L’allerta scatta alle 18
CANTONE
15 ore
La Regio Insubrica si concentra sul Ceresio
Si è tra le altre cose riscontrata l’efficacia della procedura di emergenza concordata a seguito dei precedenti incontri ed attuata in occasione di un recente blackout
CANTONE
16 ore
Oltre centotrenta atti sessuali? «Sono troppi»
Cosi la difesa del cinquantenne a processo con la moglie per abusi sui figli, che punta a una pena non superiore ai sei anni e sei mesi. Le scuse degli imputati. La sentenza alle 17
VIDEO
CANTONE
16 ore
Abbiamo provato il panino con la "carne vegana" di Burger King
E sul quale però proprio i veg fanno un po' di polemica (per come è cotto). Dobbiamo dire che ci ha sorpresi, e parecchio
CANTONE / SVIZZERA
16 ore
Animali maltrattati: male la Svizzera, bene il Ticino
A livello nazionale i procedimenti penali per violazione delle norme di protezione sono tornati ad aumentare. Nel nostro Cantone si registra il dato più basso degli ultimi cinque anni
CANTONE
17 ore
Nominato il primario di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica
Il Prof. Dr. med. Yves Harder assumerà la nuova funzione a partire dal 1° gennaio 2020
CANTONE / SVIZZERA
16.11.2018 - 12:360
Aggiornamento : 17:05

900 appartamenti in attesa di un inquilino, ma gli affitti non calano

La città sul Ceresio è di gran lunga il centro urbano svizzero in cui gli investitori faticano a trovare inquilini: i mancati introiti ammontano a 18,3 mio. di franchi all'anno

ZURIGO - Lugano città di appartamenti sfitti: la città sul Ceresio è di gran lunga il centro urbano svizzero in cui sono più elevate le perdite che gli investitori devono sopportare perché non riescono a trovare inquilini.

A causa dei locali vuoti, i proprietari dei 790 alloggi in affitto luganesi in questione hanno registrato mancati introiti per 18,3 milioni di franchi all'anno, rivela uno studio pubblicato oggi dalla banca cantonale di Zurigo (Zürcher Kantonalbank, ZKB). Assai staccata figura al secondo posto San Gallo, con 12,3 milioni: la località presenta il maggior numero di appartamenti sfitti, oltre 900.

Terza è la città con le pigioni più care del paese, Ginevra (11,7 milioni di perdite per circa 550 appartamenti vuoti). Seguono Losanna (11,2 milioni) e Zurigo, che ha poco più della metà degli appartamenti senza inquilini rispetto a Lugano.

Un problema non solo urbano - Il problema non riguarda comunque solo le grandi città. Tutt'altro: secondo le stime degli analisti di ZKB, in Svizzera il 2,3% degli alloggi in affitto non sono occupati, cosa che provoca ricavi non incassati di circa 1 miliardo di franchi. La quota è inoltre più che doppia nelle regioni cosiddette rurali (3,8%) rispetto alle città (1,8%).

L'elevato ritmo di costruzione e il rallentamento dell'immigrazione stanno lasciando tracce profonde nel ramo: ZKB calcola che se anche da oggi non dovesse più arrivare sul mercato alcun appartamento dovrebbero trascorre oltre due anni prima che tutti i locali sfitti, grazie all'aumento della popolazione, possano trovare un inquilino.

Questo "tempo di assorbimento" è in generale molto più corto negli agglomerati come Zurigo o Winterthur (ZH, meno di anno), mentre nei cantoni di Uri, Glarona, Vallese, Grigioni, Appenzello Interno ed Esterno, Soletta, Neuchâtel e Sciaffusa si arriva a superare i cinque anni.

In Ticino c'è posto un po' ovunque - Spostando lo sguardo al Ticino, il tempo di assorbimento a Bellinzona è di quattro anni, a Lugano di sette, a Locarno e Mendrisio di dieci, ad Ascona di 16 e a Chiasso di 17. Fra le grandi località ticinesi la classifica dei mancati introiti è dominata come detto da Lugano (18,3 milioni): seguono Bellinzona (7,7), Locarno (6,3), Mendrisio (4,7) e Chiasso (4,2).

«Il problema principale non è che negli ultimi anni si siano costruiti troppi appartamenti in affitto, bensì che lo si è fatto spesso in località dove troppo pochi inquilini desiderano vivere», afferma Ursina Kubli, responsabile del comparto analisi immobiliare presso la ZKB, citata in un comunicato.

Nessun impatto sui prezzi - Chi magari spera che la situazione porti a un sensibile calo generale degli affitti rimarrà deluso: finora non si è visto nulla di tutto questo. Molti proprietari non vogliono abbassare le pigioni e puntano invece su incentivi, come un mese gratis. Gli investitori istituzionali preferiscono avere appartamenti sfitti invece che abbassare le pigioni perché altrimenti dovrebbero vedere al ribasso il valore degli immobili.

La corsa a costruire è dovuta alla ricerca di validi oggetti di investimento da parte in particolare di casse pensioni e assicurazioni, chiamate a far fronte al rompicapo dei tassi di interesse negativi. Secondo ZKB, spesso questi investitori si orientano su terreni edificabili che sono rapidamente a disposizione e che presentano tempi ridotti nelle procedure di approvazione dei piani. Così facendo rischiano però appunto di sottovalutare il problema degli sfitti.

Un riequilibrio grazie ad AlpTransit? - Secondo Kubli chi investe dovrebbe operare in modo selettivo, guardando in particolare allo sviluppo della popolazione, anche in relazione ai grandi progetti infrastrutturali. Lo studio porta l'esempio della galleria di base del Ceneri, che quando entrerà in servizio a fine 2020 dimezzerà i tempi di percorrenza fra Bellinzona e Lugano: i soli 15 minuti di treno renderanno probabilmente interessante risiedere nel capoluogo e lavorare nella città più grande del Ticino. Oggi i canoni d'affitto di Bellinzona sono infatti di un quarto inferiori a quelli di Lugano.

Commenti
 
Logico 12 mesi fa su tio
Si vede che le perdite di 18 milioni e rotti non solo non sono reali, ma sono probabilmente un utile. ??
Tato50 12 mesi fa su tio
Tranquilli arriva la Sommaruga a riempire gli appartamenti vuoti in copia con una quasi ex Granconsigliera ;-))
siska 12 mesi fa su tio
Io godrò sempre quando ci sono crolli in certi ambienti fatte da teste bigo. Quando un mercato come quello ticinese é rappresentato da personaggi a dir poco......godrò sempre e comunque perché se uno stabile é mezzo vuoto o stabili nuovi che non sono molto amati (e si nota) sono vuoti...ah ah ah il tempo é un giudice implacabile anche verso gli arroganti e prepotenti. Per me non cambia nulla anzi mi gratto le ascelle, vivo in un appartamento normale, pago un'affitto normale (perché il propietario é lungimirante e intelligente) e all'appartamento non manca nulla, é poco più che modesto e godo di un bellla luce che arriva da sud-sud/est - sud-sud/ovest. Per me potrebbero perdere o arricchirsi non me ne frega più nulla ho altre cose da portare avanti. Tschüssli:))
siska 12 mesi fa su tio
@siska Infatti avrei goduto ancora di più se i miei al tempo che fu mi avessero dato come nome Teroky....allora avrei potuto dire al Tarok di turno teeeee Tarok fa cito che mi a sum una Teroky mei da tì.
Tarok 12 mesi fa su tio
ah ah che commentatori eruditi. prendete un pallottoliere e fate il conto di cosa costa ad un investitore lasciare sfitto un appartamento.... noccioline come quelle che girano agli invidiosi che godono se crolla il mercato immobiliare
sedelin 12 mesi fa su tio
@Tarok dài tarok! se agli investitori costa significa che LORO sono tutt'altro che "eruditi"! bastava seguire l'andamento del mercato immobiliare per evitare di rimanere con le "noccioline" sul gobbo. ma, si sa, chi troppo vuole... eh?
Tarok 12 mesi fa su tio
@sedelin un appartamento 4,5 locali costa si e no 5000.- all’anno di interessi deducibili
sedelin 12 mesi fa su tio
alto standing, real estate, lusso... e voilà! se avessero costruito semplici CASE con mattoni e legno e il loro bel giardinetto ora le abitazioni sarebbero occupate felicemente,
sedelin 12 mesi fa su tio
@sedelin ma le canaglie volevano far soldi a palate, con il beneplacito dei comuni e del cantone che hanno rilasciato i permessi!
siska 12 mesi fa su tio
@sedelin ..su questo non vi é nessun dubbio! Aié dumà di gran catanai!
volavola 12 mesi fa su tio
Mi piange il cuore pensando a questi poveri-poveri investitori che pensando di omaggiarci con uno splendido appartamento a prezzo decisamente onesto ora rimangono senza introito... ah ah Io ho avuto la fortuna di vivere in un appartamento gestito da una cassa pensione; il prezzo era davvero interessante, inoltre era condito con gentilezza e professionalità dell'amministratore... Per gli altri (es. Moroni-Stampa o amministratori sanguisughe) s'attaccano!!! ed è giusto così :)
Pepperos 12 mesi fa su tio
Ieri leggevo Olten Tagblatt, La perdita di valore degli immobili nel 2018: oltre 200 miliardi di CHF! Quindi, brutte notizie per il futuro...
curzio 12 mesi fa su tio
Avete deturpato il paesaggio con i vostri blocchi di cemento armato, avete ammucchiato caseggiati squallidi rendendo le città brutte e anonime. Adesso vi restano sul groppone? Vi sta bene! Non vi meritate altro!
Pepperos 12 mesi fa su tio
@curzio Il problema? che questa roba e finanziata con il nostro LLP, pertanto Minore tasso di conversione per le nostre Rendite.
siska 12 mesi fa su tio
E allora cari propietari e investitori teneteveli sfitti a me che cavolo me ne frega intanto a pagare sarete sempre voi e più il tempo passerà più vi ritroverete a pagare sempre di più e vi sta immensamente bene. Non riuscirete più ad affittare i vostri tristi e vuoti appartamenti perché la società é cambiata e non é più quella di allora. Poracci pensano di guadagnarci prima o poi però a mio avviso si comportano come i muli impertinenti.. io mi fermo e non vado avanti anche se tu mi spingi.
Equalizer 12 mesi fa su tio
AlpTransit, già mi ero dimenticato di AlpTransit, e chi si ricordava più di tutti quei politici che farneticavano che con Alptransit i nordici sarebbero venuti a vivere in Ticino per andare a lavorare "in dentro" durante il giorno. Come no?
Voodoochile 12 mesi fa su tio
«Il problema principale non è che negli ultimi anni si siano costruiti troppi appartamenti in affitto, bensì che lo si è fatto spesso in località dove troppo pochi inquilini desiderano vivere» no, il problema principale è che gli affitti sono astronomici
Equalizer 12 mesi fa su tio
Il cantone deve svegliarsi, un tassa tipo letti freddi per gli appartamenti ed i negozi sfitti, ma una tassa vera di quelle che ti fanno passare la voglia di usare il detto: Tant l'è già pagat.
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-15 04:50:10 | 91.208.130.85