Immobili
Veicoli

SVIZZERAL'economia esige un certificato Covid free prima di giugno

21.03.21 - 12:34
In una lettera inviata al Consiglio federale, EconomieSuisse, GastroSuisse e Usam chiedono provvedimenti urgenti.
deposit
Fonte ats
L'economia esige un certificato Covid free prima di giugno
In una lettera inviata al Consiglio federale, EconomieSuisse, GastroSuisse e Usam chiedono provvedimenti urgenti.
Obiettivo: far uscire al più presto il Paese dal semiconfinamento e poter tornare a organizzare grandi eventi.

BERNA - Associazioni economiche svizzere e parlamentari federali hanno chiesto oggi in una lettera aperta al Consiglio federale di prendere provvedimenti per porre fine agli interventi statali nella vita sociale ed economica. Hanno domandato che venga introdotto prima di giugno un certificato sanitario digitale, a prova di falsificazione, che attesti l'assenza di Covid per le persone che sono state testate, vaccinate o sono guarite dal virus.

Occorre «immediatamente» preparare un «sistema uniforme in tutta la Svizzera, su misura per ogni singolo abitante», per registrare i risultati dei test, le vaccinazioni effettuate e le persone che hanno contratto il virus e che sono guarite, hanno scritto nella lettera. «I dati raccolti in questo modo permetteranno di emettere un certificato "Covid free" che non può essere falsificato».

A questo proposito il Parlamento ha creato un nuovo articolo 6a della legge Covid-19 durante la sessione primaverile, che si è conclusa il 19 marzo. Questo prevede un documento «rilasciato su richiesta», «personale, a prova di falsificazione e, nel rispetto della protezione dei dati, verificabile». «Per quanto possibile», dovrebbe poter essere utilizzato per entrare e uscire da altri paesi.

La lettera è stata firmata tra gli altri da Monika Rühl, direttrice di Economiesuisse, Hans-Ulrich Bigler, direttore dell'Unione svizzera delle arti e mestieri (USAM) e Casimir Platzer, presidente di Gastrosuisse, ma anche da politici federali dell'UDC, del PLR e dell'Alleanza del Centro.

Il certificato "Covid free" non dovrebbe offrire vantaggi solo alle persone vaccinate, ha spiegato al SonntagsBlick Andreas Faller, ex vice direttore dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e coiniziatore della lettera aperta. Anche le persone che sono guarite dal Covid-19 o che sono recentemente risultate negative dovrebbero poter beneficiare del passaporto digitale o dell'app.

Grazie all'app, gli organizzatori dovrebbero poter tenere eventi liberi da coronavirus. La soluzione potrebbe essere considerata per grandi eventi come concerti, open air e partite di calcio, ma anche per i viaggi.

Nella lettera viene pure chiesto che il governo federale faccia in modo che tutti coloro che vogliono essere vaccinati lo siano prima della fine di luglio. Inoltre i firmatari della missiva si aspettano entro la fine di marzo un concetto per l'attuazione della campagna di test gratuiti, compresa un'organizzazione per la consegna. Ritengono inoltre che entro la fine di settembre sia necessaria una strategia per una maggiore sicurezza di approvvigionamento di importanti materiali medici e medicinali.

COMMENTI
 
pillola rossa 1 anno fa su tio
"che attesti l'assenza di Covid per le persone che sono state testate, vaccinate o sono guarite dal virus..." Valido per quanti giorni? Per quali varianti? È chiaramente inattuabile farlo seriamente.
Tio1949 1 anno fa su tio
Servi della gleba a testa bassa...
Duca72 1 anno fa su tio
Perfetto!!! È l’unico modo per uscirne!
Tio1949 1 anno fa su tio
Ok,mi chiedo a cosa serva se poi puoi essere ancora contagiato e contagiare.
ceresade36@gmail.com 1 anno fa su tio
Solo Bissnes Covid 19 vis soldino
seo56 1 anno fa su tio
Ma anche NO!!
MrBlack 1 anno fa su tio
Qualcuno che ha il Covid mi può contattare? Così lo prendo pure io e appena passato divento Covid-free. Grazie
Luca 68 1 anno fa su tio
vorrei vedere chi controlla, fanno come le mascherine, obbligatorio anche nei cantieri ma nessuno rispetta e nessuno controlla!!!
Luca 68 1 anno fa su tio
vorrei vedere chi lo controlla, sarà come l'obbligo della mascherina, che nei cantieri nessuno mette e nessuno controlla!!!
NOTIZIE PIÙ LETTE