Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
GINEVRA
10 min
«Solo insieme l'umanità riuscirà ad affrontare le sfide del futuro»
SVIZZERIA
35 min
Gli automobilisti svizzeri sono molto restii a cambiare assicurazione
SVIZZERA
45 min
Donazione di sperma: «Ora si può sapere chi è il padre»
SVIZZERA
2 ore
Raccolte in meno di 5 mesi le firme per i ghiacciai
SVIZZERA
2 ore
Più soldi per promuovere lo sport
SVIZZERA
3 ore
Roche si dice pronta a compensare le perdite causate dai biosimilari
SVIZZERA
3 ore
Scorie radioattive, autorizzate le perforazioni nel Giura
ARGOVIA
4 ore
A 18 anni perde la vita sulla moto
SVIZZERA
4 ore
Gli allievi maschi svantaggiati dalla scuola svizzera?
SVIZZERA
4 ore
Ed infine (non) arrivano... i droni
SVIZZERA
5 ore
BNS: averi a vista aumentati di 0,8 miliardi di franchi
SVIZZERA
5 ore
Salt: nessuna fretta nella realizzazione della rete 5G
SVIZZERA
5 ore
Basta con la libera circolazione? Dibattiti "accesi" a Berna
ZURIGO
5 ore
Pestati brutalmente da cinque persone «perché siete gay»
SCIAFFUSA
7 ore
Incidente mortale con un gommone sul Reno
SVIZZERA
19.05.2019 - 16:450
Aggiornamento : 18:00

Armi, la revisione della legge accolta dal 63,73% di voti

La partecipazione è stata di circa il 43%, un risultato nella media. In Ticino si è recato alle urne il 46% degli aventi diritto di voto

4 mesi fa Armi: tutti "sì" tranne in Ticino
4 mesi fa Fisco e AVS: è sì

BERNA - Il popolo svizzero ha deciso di non mettere in pericolo i vantaggi derivanti dall'adesione a Schengen e Dublino: con il 63,73% di voti favorevoli ha infatti accolto la revisione della legge sulle armi. Il progetto, che traspone nel diritto elvetico la direttiva Ue modificata, prevede diverse misure contro l'abuso di armi e il mercato nero.

Complessivamente hanno detto sì alla riforma 1'501'485 persone. I contrari sono stati 854'528. La nuova legge sulle armi è stata approvata da tutti i cantoni ad eccezione del Ticino dove è stata respinta con il 54,50% dei suffragi. La Comunità di interessi del tiro svizzero (CIT), che riunisce 14 organizzazioni del settore ed è presieduta dal ticinese Luca Filippini, aveva lanciato il referendum.

Un sì tiepido è uscito dalle urne di Svitto (51,62%), Obvaldo (51,66%) e Appenzello Interno (52,90%). Più nettamente a favore della revisione della legge sulle armi hanno votato Basilea Città (74,99%), Ginevra (72,82%), Neuchâtel (72,60%), Vaud (71,55%) e Zurigo (70,58%).

Partecipazione - Le votazioni federali odierne non hanno spinto oltremisura i cittadini svizzeri alle urne. La partecipazione è stata di circa il 43%, ciò che rappresenta un risultato nella media.

Sciaffusa, dove il voto è obbligatorio, si piazza come al solito in vetta, con il 64% di affluenza. Seguono Basilea Città (53%), dove si votava anche a livello cantonale, Nidvaldo (50%) e Grigioni (49%). Chiudono la classifica Appenzello Interno e Glarona (36%). In Ticino si è recato alle urne il 46% degli aventi diritto di voto.

Commenti
 
marco17 3 mesi fa su tio
Informazione per i fautori di "più armi per tutti": la votazione è passata e i risultati sono noti. Inutile continuare a spendere parole per sostenere la necessità di votare no. Due svizzeri su tre vi hanno smentito. Caso chiuso.
Sharon Lüthi 3 mesi fa su fb
https://youtu.be/81RMDELz2L0 Per chi ha votato NO, vi siete informati prima o vi siete limitati a leggere i cartelli per strada? Stranamente tutta la Svizzera ha votato SÌ tranne il Ticino! Votare è una cosa seria, quel libricino rosso che arriva assieme alle schede sarebbe da leggere!
Spirito1 3 mesi fa su tio
Purtroppo la metà dei ticinesi sono dei rintronati e cavernicoli... Per fortuna l'altra metà ha capito che siamo nel 2019...che la Svizzera si trova in mezzo all'Europa... e che non siamo un isola in mezzo al mare...
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@Spirito1 Nel 2017 sai quante volte sono state usate delle armi da fuoco per ammazzare le persone? zero. Sai quanti lesioni gravi con armi da fuoco? 2¶ Nello stesso anno ci sono stati 9 morti sulle strade, 220 feriti gravi e 725 feriti leggeri.¶ Ti rendi conto che sei stato preso per il culo? I promotori ti hanno fatto pensare di essere in pericolo e ti hanno dato la soluzione. Ti hanno fatto temere che la Svizzera, nazione con rischi di attentato pari a zero, potrebbe essere il prossimo soggetto della lista dei terroristi. Ti hanno fatto credere che dei criminali intenti a fare un attentato comprino in armeria le armi, perché ovviamente il mercato nero non esiste. Ti hanno detto che comprare armi è facile, e te senza informarti ci hai creduto. E infine ti hanno minacciato con Shengen, costringendoti a scegliere fra il diritto di un cittadino a possedere un arma e i trattati internazionali.¶ Mi hai dato del cavernicolo solo perché non la penso come te, spero di averti fatto realizzare che ti hanno solo preso per il culo. E non l'hanno fatto gli svizzeri, l'hanno fatto gli europei che pur di non assumersi le responsabilità dei danni in medio oriente hanno puntato il dito contro i cittadini.
limortaccituoi 3 mesi fa su tio
@Mattiatr Evidentemente lo hanno fatto credere alla stra grande maggioranza degli svizzeri. Le possibilità sono due: o siamo un popolo di rimbambiti, oppure forse in ticino abbiamo un problema di "LEGAlizzazione" della popolazione, dove un partituncolo pensa che dare addosso a tutto e tutti sia fare politica. Sveglia!
limortaccituoi 3 mesi fa su tio
Il Ticino è il cantone meno svizzero della svizzera.
marco17 3 mesi fa su tio
Gli sconfitti hanno perso la testa: vedi gli sproloqui qui sotto (un vero attentato anche alla lingua italiana) di tale Mattia, che saprà forse maneggiare le armi ma molto meno il cervello.
lo spiaggiato 3 mesi fa su tio
Benissimo, ennesimo schiaffo agli euro-fobici... :-)))))))))))))
Spirito1 3 mesi fa su tio
Mamma mia come rantolate!! Da su..Avete straperso!! Il fatto che alle vostre balle non gli crede più nessuno!
marco17 3 mesi fa su tio
@Spirito1 Devi capirli: scaricano le ultime raffiche di baggianate.
OCP 3 mesi fa su tio
A parte il fatto che in Svizzera le armi non sono mai state un problema. A parte il fatto che questa nuova direttiva UE non serve a nulla per contrastare il terrorismo e i delinquenti (avete già sentito che acquistano armi legalmente con lo scopo di poi fare attentati?)... la cosa peggiore è che la Svizzera si è dimostrata ancora una volta politicamente molto debole nei confronti dell'UE che si sentirà di poter fare altre richieste. C'è stato anche lo spauracchio che un no ci avrebbe fatti uscire da Schenghen. Prima di tutto l'UE non ha nessun interesse per farci uscire e in secondo luogo... se Schenghen doveva portare più sicurezza, come è stato detto a suo tempo, vedendo i risultati (e la Francia soprattutto ne sa qualcosa)... ben venga uscirne. Ma ormai quello che è fatto è fatto, staremo a vedere se con questa direttiva cambierà davvero qualcosa e avremo più sicurezza... secondo me, assolutamento no.
patrick28 3 mesi fa su tio
Legnata alla coppia Lega - Udc ! Bene !
Luca Bonanomi 3 mesi fa su fb
Il Ticino sembra sempre più la brutta copia dell'Italia. Dalla destra populista al potere alle leggi del far West su legittima difesa e commercio di armi.
Davide Ferrari 3 mesi fa su fb
Molto bene.
marco17 3 mesi fa su tio
Legnata memorabile per i fanatici delle armi. Non è servito a niente nemmeno sparare cavolate a raffica in favore del no. E nemmeno lo spauracchio UE ha sortito il suo effetto, a parte nel disastrato Ticino, ormai alla deriva e sempre meno svizzero.
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@marco17 La direttiva non serve a nulla, le false informazioni sono state divulgate da ambedue le parti. Con la piccola differenza che i favorevoli hanno fatto terrorismo psicologico. Votazione colma di disinformazione e balle, in CH interna è passata solo perché il tema non è stato nemmeno marginalmente toccato dai contrari. Bastava un po' di impegno e il risultato sarebbe stato molto diverso. Chiamala vittoria ... :-(
Nadine Ferrari 3 mesi fa su fb
Bene. Punto. ^_^
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Nadine Ferrari se ne riparlerà sicuramente.. 😂😂😂
Nadine Ferrari 3 mesi fa su fb
Kevin Cescotta Può darsi, ma per ora... Bene. Punto. ^_^
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Nadine Ferrari vero... basta attentati e crimini.. AH AH AH !!
Nadine Ferrari 3 mesi fa su fb
Kevin Cescotta Questa è una emerita idiozia... e la stai dicendo TU: io non l'ho mai nemmeno pensata. 😆
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Nadine Ferrari no l'hanno usata come slogan per il sì a dire la verità... stop criminali, stop rapine e stop traffico d'armi. Non l'ho detto io. L'ha sparata grossa qualcuno per mettere un po' di paura.. Dimenticando poi ad esempio che non tutte le rapine sono fatte con armi, ma vabbeh.. dettagli 😂😂😂
Nadine Ferrari 3 mesi fa su fb
Kevin Cescotta Mi fa piacere vedere che ti diverti... resta il fatto che io non ho mai detto niente del genere. Comunque per quanto mi riguarda, in tema di armi e affini, maggiore è il controllo e meglio è. Quindi, bene così. ;)
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Nadine Ferrari sisi controllo di chi non ha mai fatto niente di male.. intanto terroristi e criminali andranno avanti indisturbati.. Ne riparleremo al prossimo attentato (purtroppo)..
Nadine Ferrari 3 mesi fa su fb
Perché, cosa dovrebbe succedere (o non succedere) di tanto diverso, "al prossimo attentato"? 😏
Stefano Gianní 3 mesi fa su fb
I cittadini di un Paese hanno il diritto di decidere e votare 🗳 secondo coscienza e l'esito va accettato . Detto questo le motivazioni che hanno portato a questo esito mi lasciano perplesso , primo perché non esiste nessuna correlazione tra armi legali e delinquenza e secondo perché se il voto è stato influenzato dalla voglia o necessità di rincorrere l'UE è anche peggio perché significherebbe il suicidio !
Mattia Giannini 3 mesi fa su fb
Se ci aspettiamo differentemente da un popolo, cioé popolo si fa per dire perché ormai siamo più un pastone per galline. Le persone che hanno votato oggi per la maggior parte non sanno nemmeno su cosa si basa il patto federale. Eppure si sentono in diritto di votare su questioni che non li riguardano. Tutto per il semplice fatto di aver avuto l'obbligo di prestare un servizio militare e quindi fare una ripicca a quei pochi che considerano l'esercizio un bene. Senza parlare delle persone che hanno paura della propria ombra sia mai sapere il fatto che altre persone abbiamo armi in casa li terrorizza così tanto che se la sera si muove un fruscello in giardino chiamo la polizia perché pensano che il vicino li voglia far fuori. Ma invece il fatto che negli ultimi 6 mesi sono stati rapinati 5 bancomat da quattro cretini "frontagliri" che sarebbero già stati presi se solamente la gente guardasse più in là del proprio naso. Noi andiamo ad ascoltare l'unione europea invece dove i loro problemi principali sono quelli di non chiamare gli hamburger per vegani hamburger! Dove hanno costruito un impero sulla malessere comune e vivono sulle nostre spalle consci del fatto che se loro crollano il popolo svizzero ne risente. Così acquistiamo valuta per mantenere un tasso di cambio favorevole a noi ed allo stesso tempo riasanare le finanze di dei trogloditi che piuttosto che lottare per il proprio paese preferisco emigrare. Al posto di pensare a controllare Delle armi le quali non sono mai state utilizzate per commettere alcun crimine, pensate che la maggior parte dei crimini commessi in Svizzera sono commessi da extracomunitari o stranieri, i quali oltre a recare danni come crimini recano danno al benessere svizzero come: - aumenti delle tasse per mantenerli, - disoccupazione dei cittadini svizzeri dovuta alla grande UE "frontalieri". Eppure la gente si pone sempre i problemi più insignificanti. In Svizzera si costruiscono opere da miliardi per facilitare l'UE "alptransit" se ne prendono il merito e in più cosa dicono: no, non potete obbligare la circolazione di tutti i camion che attraversano la Svizzera su rotaia non rispettereste i bilaterali, ed intanto nell'inquinamento ci viviamo noi, dopo escono studi che dicono che la Svizzera ha terminato le risorse che basterebbero per un anno prima di giugno e questo è dovuto a cosa? Io sinceramente vedo solo nazioni che ci circondano e si avvelenano da sole, ma fate pure continuate ad ascoltarli che di questo passo ci prendono per i loro zerbini del cesso.
Alessandro Ruozzi 3 mesi fa su fb
A titolo di pura curiosità: in che modo la riduzione della capacità dei caricatori influirà positivamente sulla sicurezza? Cambia qualcosa dal possedere 3 caricatori da 20 colpi oppure 4 da 15 oppure 6 da 10? Anche perché questi limiti saranno rispettati solo dalle persone oneste, ce li vedete i terroristi del Bataclan a preoccuparsi dei caricatori? Si perché questa normativa europea era stata fatta con la grottesca scusa della lotta al terrorismo.
Ato Pat 3 mesi fa su fb
Alessandro Ruozzi beh c’è ora un articolo dell’invasato Paolo Bernasconi che sostiene: “Cessato pericolo per poliziotti e guardie di confine”.. Come se i terroristi o delinquenti andassero al Casarmi di Taverne a fare acquisti..
Alessandro Ruozzi 3 mesi fa su fb
Ato Pat non so che dirle. Io sono italiano ma vedo che tutto il mondo è paese. Anche qui ogni volta che si parla di armi da fuoco salta su qualcuno con la stessa litania: “eh ma negli USA...”. Purtroppo la stragrande maggioranza degli elettori non conosce nemmeno la differenza tra un’arma automatica e una semi-automatica quindi credono a qualunque fesseria e i legislatori ne approfittano. Purtroppo soltanto la Repubblica Ceca (che ha una delle migliori legislazioni mondiali) ha avuto il coraggio di opporsi all’inutile direttiva europea.
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Ato Pat ahhahaa veramente.. mi auguro veramente che non vengano più toccati poliziotti e guardie.. ma se così fosse vorrei vedere quale ennesima cazzata spara quello..
gianmarco 3 mesi fa su tio
"prevede diverse misure contro l'abuso di armi e il mercato nero." ma basta con questa menzogna. ma che faccia tosta. questa legge colpisce solamente gli onesti cittadini, e mette nella categoria proibita il 90% delle armi esistenti. da oggi in poi la svizzera e' ufficialmente governata da una cricca di burocrati non eletti che risiede a bruxelles. un grazie al governo federale che ha mentito spudoratamente, e peccato per quelli che ci hanno creduto.
patrick28 3 mesi fa su tio
Ticino è Italia. Altro che Svizzera. Forza UE ! Sempre
Dany Pellegrini 3 mesi fa su fb
Finalmente si è dimostrato un po' di sale in zucca. Grazieeeeee 😍
Marcelo Düblin 3 mesi fa su fb
😡🤯🤬
Lea Herceg 3 mesi fa su fb
Ma voi credete ancora che il nostro voto conta?😂 la votazione si fa giusto per farla ma i risultati si sanno gia molto prima!e sicuramente non e il popolo che decide
fakocer 3 mesi fa su tio
A Bruxelles non necessita più la carta da toilette. Vi saranno a turno gli intelligentissimi svizzeri (intenzionalmente in minuscolo) della congrega del 63,23% che adempiranno al compito in ginocchio leccando tutto, a sinistra a destra e in mezzo.
La Sere 3 mesi fa su fb
concordo Max Conrad
Paolo Passamonti 3 mesi fa su fb
Quindi adesso secondo l'UE e la maggior parte della Svizzera i terroristi sono in grande difficoltà a procurarsi armi. Infatti uno dei grossi obiettivi di questa direttiva era proprio fare dispetto al terrorismo.
Igor Guanziroli 3 mesi fa su fb
Abbiamo fatto una figura di M in tutta la Svizzera!! Grazie trogloditi per il vostro voto inutile..
Paolo Passamonti 3 mesi fa su fb
Mah... qui di inutile vedo solo il tuo commento, se vuoi metterti a 90 solo per non fare figure di M sei libero di farlo ma in quanto a trogloditi c'è parecchio da discutere ;-)
Giorgio Bernasconi 3 mesi fa su fb
Mezzo d'i merda e infideli
Ugo Norsa 3 mesi fa su fb
in Ticino la maggioranza ha votato in un modo, la minoranza abbia almeno il rispetto per amor di democrazia
Spirito1 3 mesi fa su tio
Il fatto che La lega non conta più una mazza in sto Cantone... un partito di retrogradi... che ls piglieranno in quel posto un sacco di volte...
Spirito1 3 mesi fa su tio
Il fatto che la Lega non gli dà retta più nessuno!.. Non contano più niente... dei vaccari!
Igor Guanziroli 3 mesi fa su fb
Ticino cantone troglodita...
Paolo Passamonti 3 mesi fa su fb
Chi non la pensa come te è troglodita (sempre secondo te)? È proprio vero che raglio d'asino non sale in cielo... quindi risparmia il fiato ;-)
Gla Jel 3 mesi fa su fb
Igor Guanziroli va beh...non è che in Svizzera interna non ci siano i contadini😂😂.
Scalmanini Luca 3 mesi fa su fb
Qualcuno è andato realmente a leggere le modifiche di legge sui documenti ufficiali? Tutta la Svizzera ha votato sì, tranne il Ticino.
Gianmarco Rizzo 3 mesi fa su fb
si. la nuova legge mette nella categoria delle armi proibite il 95% delle armi in circolazione. inoltre e' scritta in modo da rendere possibile restrizioni severissime sulle armi solo con agevoli atti amminstrativi. possibili aumenti dei costi per l'ottenimento dei permessi da 16 franchi a 200 franchi ad arma. e viene introdotto il principio della registrazione retroattiva delle armi, che era stato rigettato gia' da due referendum. la svizzera ha votato malissimo. questa legge sancisce la dipendenza di Berna dai burocrati non eletti di bruxelles. inoltre il governo ha mentito spudoratamente. la modifica attuata in svizzera e' sicuramente la piu' draconiana in europa.
Scalmanini Luca 3 mesi fa su fb
Almeno c'è un registro delle armi in circolazione (anche se siamo il paese con meno delitti con arma, non ne possediamo uno a differenza degli altri stati) e c'è un migliore scambio di informazioni sui possessi di armi con gli enti degli stati confinanti. Il tiro sportivo e le milizie non vengono toccati (almeno così è scritto), mi chiedo veramente cosa ci sia di così terribile. E anche se le armi semiautomatiche per la maggior parte sono proibite e ottenibili su concessione, cosa dovrebbero farne i privati più che spararci ogni tanto e tenerle in vetrina?
Nadine Ferrari 3 mesi fa su fb
Gianmarco Rizzo La nuova legge mette nella categoria delle armi proibite il 95% delle armi in circolazione? OTTIMO! È scritta in modo da rendere possibile restrizioni severissime sulle armi solo con agevoli atti amministrativi? Forse. Possibili aumenti dei costi per l'ottenimento dei permessi da 16 franchi a 200 franchi ad arma? OTTIMO! Viene introdotto il principio della registrazione retroattiva delle armi? OTTIMO!
Max Bartolini 3 mesi fa su fb
In italia approvano una legge per la difesa personale e noi ci facciamo disarmare
Stefano Casalinuovo 3 mesi fa su fb
Max Bartolini potrai continuare a detenere armi esattamente come prima, dovrai registrarle. Che cambia?
Max Bartolini 3 mesi fa su fb
Stefano Casalinuovo se non cambia allora perché EU ci deve rompere i coglioni e farci cambiare regole e leggi in casa nostra... dai noi sparatorie e stragi non ci sono, che si guardino in casa loro
Stefano Casalinuovo 3 mesi fa su fb
Max Bartolini ma sai almeno su che cosa si votava?
Max Bartolini 3 mesi fa su fb
Stefano Casalinuovo certo che lo so... ma se come dici tu non cambia niente allora era inutile metterla al voto... qualcosa cambia... aumentano complicazioni, permessi, richieste.... da noi non era necessario cambiare anche perche non i sono stati motivi validi per cambiare, piano piano ci fanno accettare regole UE... Poi un giorni ci ritroviamo dentro senza neanche accorgecene
Stefano Casalinuovo 3 mesi fa su fb
Max Bartolini sono regole Schengen, possiamo decidere di abbandonare lo spazio Schengen oppure accettare quello che ci viene chiesto. Poi però non abbiamo più accesso alla banca dati dei criminali
Max Bartolini 3 mesi fa su fb
Tutti ricatti del cazzo... e noi ci caschiamo come coglioni
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Max Bartolini infatti tutti che dicono "non cambia niente" ma allora cosa hanno fatto votare? Ahaha cambierà, cambierà eccome..
Max Bartolini 3 mesi fa su fb
Dany Pellegrini quindi con questa legge sarebbe cambiato qualcosa?
Max Bartolini 3 mesi fa su fb
Bravi scemi
Alessio Nesurini 3 mesi fa su fb
Caliamo le braghe sempre e comunque 🤬🤢🤬
Manuela Pacciarelli-Marcon 3 mesi fa su fb
Si vede proprio L Ignoranza nostra 😱😱🤯
Tato50 3 mesi fa su tio
@Luca Bonomi Hai perso l'occasione di stare zitto e quando ti sarai pentito sarà troppo tardi ;-( Ticino Cantone arretrato ? No, Ticino calpestato da quelli d'oltre Gottardo e ora anche dai "balivi" di Bruxelles ;-(((((
Zia Cin 3 mesi fa su fb
https://www.ch.ch/it/acquistare-arma/
Gianmarco Rizzo 3 mesi fa su fb
questa e' la vecchia legge, la nuova e' enormemente piu' restrittiva
Zia Cin 3 mesi fa su fb
Gianmarco Rizzo lo so. Era per dire che già ora non è che vendevano armi come le caramelle ai chioschi...
Dany Pellegrini 3 mesi fa su fb
Zia Cin a quanto però non è difficile portarle a scuola. Per fortuna il resto della Svizzera ha un po' di sale in zucca https://www.ticinonews.ch/ticino/479011/si-presenta-a-scuola-con-una-pistola
Zia Cin 3 mesi fa su fb
Dany Pellegrini e certo, sarà stato sicuramente un minorenne ad acquistarla🙈. Comunque non è questione di sale in zucca, ma dicesi libertà di espressione
Niko Storni 3 mesi fa su fb
marcatevi le mie parole. Il mercato nero sta facendo salti di gioia...
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Niko Storni lo si è alimentato invece di bloccarlo 😂😂😂😂👏👏
Max Conrad 3 mesi fa su fb
Niko Storni concordo pienamente!!!
Nadine Ferrari 3 mesi fa su fb
Quale mercato nero, quello di tiratori e collezionisti? 😏
Niko Storni 3 mesi fa su fb
Nadine Ferrari non fare tanto la gradassa, il mercato nero è quello di cui i criminali si forniscono, ti auguro di mai averci a che fare e di continuare a vivere nell'utopia che ci circonda.
Nadine Ferrari 3 mesi fa su fb
Niko Storni Beh, quanto a gradasseria, pure il tuo "marcatevi le mie parole" non scherza: chi sei, Nostradamus? ;) Detto ciò, chi è che dovrebbe alimentare il mercato nero di cui parli?
Niko Storni 3 mesi fa su fb
vai a rileggerti la conversione che abbiamo avuto i giorni scorsi
Nadine Ferrari 3 mesi fa su fb
Niko Storni Fatto. La domanda resta: chi è che dovrebbe alimentare (maggiormente, grazie al risultato di questa votazione, s'intende) il mercato nero?
Niko Storni 3 mesi fa su fb
Nadine Ferrari Ci provo, sta a te poi capire, cercando di guardare più in la di quello che stai facendo ora. Ti chiedo di astrarti e di pensare diversamente, come un'altra persona meno ben intenzionata farebbe. Capisci che se ora è più difficile acquistare determinate armi, certa gente sarà disposta a cercare altri metodi per venirne in possesso. Che siano collezionisti (tipo i collezionisti di artefatti storici), che siano criminali o che siano gente che ignora l'illegalità di certe azioni. Queste persone, che si ritrovano impossibilitate ad acquistare le armi sul mercato regolamentato e controllato, si rivolgeranno al dark net, agli amici di amici, etc, non è difficile trovare agganci se si ha un obiettivo ben preciso. Ovviamente questo tipo di mercato illegale segue le stesse regole di mercato del mercato legale: dove c'è una domanda c'è un'offerta proporzionale con un determinato prezzo. Fino ad oggi, questo mercato non aveva una domanda grande poichè il mercato legale è più accessibile e conveniente del mercato nero e quindi molte meno persone vi si rivolgevano. Da "domani" la domanda aumenterà inevitabilmente, che lo si voglia o meno. Certe persone saranno quindi disposte ad acquistare armi nel mercato normale, fresare i numeri seriali e rivenderle sul mercato nero a prezzo maggiore, dichiarando magari in futuro (in caso di controlli) di aver perso l'arma, oppure fingendo un furto nella propria abitazione. Altre persone che non hanno mai dichiarato le proprie armi (pre 1997 o pre 2019) se ne sbarazzeranno sul mercato nero allo stesso modo, altre persone saranno disposte a importare illegalmente armi dai paesi dell'est che hanno un quantitativo enorme di armi post guerra mai dichiarate e completamente illegali/automatiche per poi rivenderle nel mercato nero locale (questo perchè il rischio ora potrebbe valere la candela). Probabilemte (non essendo io una persona di questo genere) mi sto dimenticando di altri vettori, ma il punto sta che siccome la domanda aumenterà, l'offerta aumenterà contemporaneamente, e purtroppo non c'è FEDPOL che tenga, gireranno più armi illegali di prima. Spero che seppur abbiamo opinioni discordanti riguardo alla votazione tu possa capire di cosa sto parlando. Buona serata
Carlo Aiele 3 mesi fa su fb
Le leggi in svizzeea vengono applicate dopo 6...7...8 anni dalle votazioni ( vedi 9 febbraio ) questa sarà l'unica attiva da gia adesso.
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Carlo Aiele quando gli fa comodo mettono in pratica.. il 9 febbraio non è servito a nulla 😉
Dany Pellegrini 3 mesi fa su fb
Carlo Aiele meno male 💞
Eric Lurati 3 mesi fa su fb
caliamo le braghe per l’UE..... complimenti !
Francesco Durante 3 mesi fa su fb
Eric Lurati Avete votato voi, le votazioni vanno rispettate...o solo a convenienza 🤔
Eric Lurati 3 mesi fa su fb
Francesco Durante non metto in dubbio il fatto che abbiamo votato noi, ma non capisco come si fa a votare si per l’accettazione di una legge per l’UE quando non siamo parte di essa...
Mert Özyalçin 3 mesi fa su fb
Vergognoso. Si rispetta il voto ma diamine, è ridicolo.
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Mert Özyalçin io metterei le pistole ad acqua nell'esercito 😂
Mert Özyalçin 3 mesi fa su fb
Kevin Il fatto è che non hanno senso le ragioni a favore, è un pericoloso “via libera” ad ulteriori restrizioni contro le armi. Come se quelli in Europa dovessero insegnarci a gestire le nostre armi..
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Mert Özyalçin quando non sanno gestire le loro.
Ɗalila Sciamanna-Buccione 3 mesi fa su fb
Mert io ti giuro che non ho parole.
Stefano Casalinuovo 3 mesi fa su fb
Il popolo vale solo quando vota come volete voi?
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Stefano Casalinuovo il fatto è che a differenza della votazione del 9 febbraio questa cosa si farà senza se e senza ma. Dunque forse "il popolo vale solo quando vota come volete voi?" è da chiedere a qualcun altro..
Stefano Casalinuovo 3 mesi fa su fb
Kevin Cescotta vabbé, avranno torto tutti i Cantoni tranne il Ticino...
Ivana Kohlbrenner 3 mesi fa su fb
Stefano Casalinuovo poco ma sicuro ...e guardi come stanno le nazioni attorno a noi e poi rivaluti.....
Stefano Casalinuovo 3 mesi fa su fb
Ivana Kohlbrenner non capisco cosa c'entri con la votazione di oggi
Ivana Kohlbrenner 3 mesi fa su fb
Stefano Casalinuovo MAGARI se segue le info che i politici hanno dato alle 16.oo e forse anche in serata lo capirà... Ma ora troppo tardi...il danno è fatto.
Lucilla Ferrara 3 mesi fa su fb
Kevin Cescotta c’è un errore: non è la stessa cosa. Il 9 febbraio fu una tipica Iniziativa-Marketing che l’Udc sapeva già prima di arrivare al voto che sarebbe stata inapplicabile. Ma apposta forzò le cose proprio per instillare nei cittadini la percezione di essere stati traditi. Il populismo è profondamente antidemocratico perché induce le persone a non più fare la differenza tra manipolazione e verità. L’iniziativa di oggi non vi piacerà ma è applicabile poiché giuridicamente in una botte di ferro, al contrario del 9 febbraio: solo la malafede dell’Udc la portò non preparare un testo applicabile. Per questo io reputo vitale la creazione di un Tribunale Costituzionale che decida PRIMA di arrivare al voto se un testo può essere sottoposto al popolo o no.
Ivana Kohlbrenner 3 mesi fa su fb
Lucilla Ferrara adesso non diamo colpe al 3 e al 4 ...se vogliamo essere s chiavi della Eu ogni singolo cittadino lo deve sapere .....co la propria testa ..chi vota contro la Svizzera libera e indipendente si da una zappata di piedi e domani x questo tradimento alla patria tutti piangetemo questo è garantito i dubbi non sussistono
Andrei Rezzin 3 mesi fa su fb
Per fortuna che nel resto della Svizzera prima si ragiona e poi si vota. Fosse per il Ticino qua rimarremo ancora con le clave
Ivana Kohlbrenner 3 mesi fa su fb
Andrei Rezzin bene vedremo cosa penserà quando la ns terra sarà al pari di nazioni che ci circondano con la gente che vive in strada ...il bello sta arrivando
Ivana Kohlbrenner 3 mesi fa su fb
Andrei Rezzin i tattici stiamo tornando in Ticino ai tempi che nulla funzionava ...
Amir Deranjic 3 mesi fa su fb
Andrei Rezzin a beh giusto... funzionava bene la nostra legge sulle armi, perché dovrebbe andare meglio adesso?
Andrei Rezzin 3 mesi fa su fb
Perché le cose ogni tanto si possono aggiornare, facile dire va tutto bene senza guardare a domani
Andrei Rezzin 3 mesi fa su fb
Ivana Kohlbrenner se nn guardiamo quello che ci circonda e rimaniamo chiusi nelle nostre 4 mura dato che siamo in una nazione senza risorse è di vitale importanza trattare con chi ci sta attorno . saremmo tutti per strada da un pezzo se ci chiudessimo
Amir Deranjic 3 mesi fa su fb
Andrei Rezzin ma non c'è bisogno d'aggiornare se andava tutto bene. Sei convinto che i terroristi faranno un un'attentato con un Fass da 10 colpi ? Ma continua pure a credere alla UE che loro si che vanno bene...
Vincenzo Maresca 3 mesi fa su fb
ma lascialo perdere che non sa nemmeno cosa sta dicendo...e' sprecato anche spiegare a gente così.....
Alessandro Kom 3 mesi fa su fb
Andrei Rezzin Ho visto oggi in , TV, Telelombardia , la pubblicità di Lugano città , non saprei se piangere o ridere per la pochezza o banalità di ciò che propongono.
Katrina Guntther 3 mesi fa su fb
Se non ti sta bene il Ticino puoi sempre tornare da dove sei venuto, si vede molto bene come stia andando l'Europa, siamo indipendenti dal 1291, non abbiamo bisogno del ragazzino di turno che ci faccia la morale, mi meraviglio come si possa dare il voto a certa gente.
Amir Deranjic 3 mesi fa su fb
Katrina Guntther ma con chi c'è l'hai ?
Brigitte Gill 3 mesi fa su fb
Purtroppo adesso la gente comprerà sul mercato nero e questi saranno anche tanti Rumeni che ora grazie al libero scambio con Schengen sono liberi di entrare in 🇨🇭 Suo fritti 😡
Bobby Seven 3 mesi fa su fb
Brigitte Gill perché proprio rumeni?
Brigitte Gill 3 mesi fa su fb
Bobby Seven sono gli ultimi che possono entrare
Bobby Seven 3 mesi fa su fb
Brigitte Gill e quindi?
Brigitte Gill 3 mesi fa su fb
Bobby Seven abbiamo già avuto tanti problemi con loro che dimorano in Italia e vengono da noi x delinquere ma naturalmente non solo loro purtroppo 😭
Bobby Seven 3 mesi fa su fb
Brigitte Gill non è che perché sono rumeni che per forza sono criminali. Ci sono anche italiani, svizzeri, francesi, ci sono criminali di ogni nazionalità!
Brigitte Gill 3 mesi fa su fb
Bobby Seven certo ma ultimamente sono loro che causano più problemi
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
Bobby Seven si però sono le percentuali che contano
Daniele Porta 3 mesi fa su fb
Brigitte Gill Qualche cosa contro i rumeni per caso??
Igor Guanziroli 3 mesi fa su fb
Tra 100 rumeni e Brigitte scelgo 100 rumeni!
Amir Deranjic 3 mesi fa su fb
Brigitte Gill ma se evitavi di dire certe cazzate, facevi una figura migliore (e non sono rumeno).
Brigitte Gill 3 mesi fa su fb
Brigitte Gill 3 mesi fa su fb
Brigitte Gill 3 mesi fa su fb
Brigitte Gill 3 mesi fa su fb
Brigitte Gill 3 mesi fa su fb
Brigitte Gill 3 mesi fa su fb
Amir Deranjic
seo56 3 mesi fa su tio
Pora Svizzera!!!!
Luca Bonanomi 3 mesi fa su fb
Meno male che ci sono gli svizzeri tedeschi! Ticino cantone arretrato.
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Luca Bonanomi mi auguro chiaramente che la Svizzera resti priva di attentati per sempre.. ma se così non fosse sperate almeno che non venga commesso con qualche arma che pensavate (erroneamente) di bloccare.. 😂😂
Luca Bonanomi 3 mesi fa su fb
Kevin Cescotta se succederà sarà perché finora le armi si sono vendute con troppa facilità
Zia Cin 3 mesi fa su fb
Armi vendute con troppa facilità ? Ma da quando ?
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Luca Bonanomi infatti... tutti gli attentati sono stati compiuti da cacciatori, tiratori o collezionisti... non da certa gente fatta entrare in Europa e lasciata libera nonostante "nota alle forze dell'ordine" 👏👏👏👏 Cosa mi dici degli attentati con furgoni, tir, auto e via dicendo?
Luca Bonanomi 3 mesi fa su fb
Kevin Cescotta i TIR dovrebbero essere già bloccati da tempo, visto che è stata votata l'iniziativa delle Alpi ormai decenni fa.
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Zia Cin ma non non sa nemmeno di cosa sta parlando.. come la maggior parte di quelli che avrannp votato sì senza nemmeno sapere cosa dovevi fare per comprare un'arma..
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Blocchiamo anche i coltelli.. sai un cuoco quante persone potrebbe ammazzare???? 😱😱😱😱😱😱 Ah fammi pensare.. a Torino uno ha accoltellato (coltello!!! Non armi automatiche!) e ucciso un ragazzo "perché era felice"!!!! Ma dai.. un pazzo squilibrato ha trovato un altro modo per uccidere? Non lo avrei mai detto.. Ridicoli!
Luca Bonanomi 3 mesi fa su fb
Kevin Cescotta lei sa per caso se io ho un arma? In caso contrario sta sparando cazzate a vanvera. L'argomentazione più idiota non è votare si perché si parla di terrorismo, ma bensì votare no perché si parla di imposizione esterna.
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Luca Bonanomi presunta? Solo presunta?
Zia Cin 3 mesi fa su fb
https://www.ch.ch/it/acquistare-arma/
Max Conrad 3 mesi fa su fb
Kevin Cescotta questi rossi seguono le direttive del partito senza neanche domandarsi se é giusto o sbagliato...mi pare che il sig. Bonanomi non sappia nemmeno di cosa si parli.
Luca Bonanomi 3 mesi fa su fb
Max Conrad voi neri invece siete famosi per l'elevato grado di istruzione. 😉
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Luca Bonanomi io non ho di certo votato no perché è stato imposto dall'esterno.. 😂😂😂 Di certo quella è stata solo una delle diverse motivazioni che mi hanno fatto votare no, senza farmi imbambolare da alcune minacce e bugie.. Poi non capire che terroristi e criminali non usano armi legali ma quelle illegali comprate nel mercato nero, beh.. vada pure avanti a crederlo. Ma appunto, PURTROPPO penso proprio che di attentati ce ne saranno ancora molti, con e senza armi.. speriamo che almeno la Svizzera ne resti fuori (come lo era già, visto che a quanto mi risulta di attentati in Svizzera non ne ho notati), ma di certo se così fosse non sarà grazie a questa votazione che in teoria doveva avere questo obiettivo. Se invece dovessimo assistere addirittura al primo attentato (o comunque ad avere ancora rapine e quant'altro), beh.. forse si capirà che questa votazione non andrà a toccare nulla di quello che hanno usato per intimorire migliaia di svizzeri..
Ivana Kohlbrenner 3 mesi fa su fb
Luca Bonanomi immaginonla sua sia un battuta xche basta guardare cosa capita nelle nazioni attorno a noi z comprendere che se noi dobbiamo scendere al loro livello ..è una catastrofe il bel vedere è poco lontano non voglio essere scortese ma l Eu attuale sta fabbricano disperazione e miseria
Ivana Kohlbrenner 3 mesi fa su fb
..k ma non è pensabile che qualcuno abbia veramente creduto a queste barzellette ..le armi vengono acquisite fuori dalle vie legalizzate e i criminali ben sanno dove trovarle
Ivana Kohlbrenner 3 mesi fa su fb
Dai commenti rilevo che non si è preso in considerazione il vero nocciolo della questione armi ...mo è troppo tardi il danno è fatto ebguai domani chi si lamenterà di trovarsi nell Eu ...xche il bello ancora deve venire e x la Svizzera sarà il tracollo ....
Luca Bonanomi 3 mesi fa su fb
Ivana Kohlbrenner stiamo parlando di armi o di EU? Purtroppo la becera propaganda populista ha talmente plagiato i cervelli più semplici che se qualcuno dicesse che il fatto che 1+1 faccia 2 è un'imposizione dell'EU sarebbero pronti a votare che fa 3. In realtà ora in Europa stiamo vivendo il più lungo periodo di pace da sempre. Sarà questo che a certa gente non sta bene.
Max Conrad 3 mesi fa su fb
Pace???? Ma quando mai? É vero che non ci sono piú guerre tra nazioni, ma hanno destabilizzato ogni paese con le loro politiche! Non so su che pianeta viva lei, ma ogni giorno ci sono sempre piú violenze gratuite e gli attentati terroristici sono sempre piú frequenti! Interi quartieri delle grandi cittá europee in mano a mussulmani con la sharia come legge. Certo che lei a Roveredo GR non lo vede questo...becera propaganda populista? Tipica frase da centro sociale...
Ivana Kohlbrenner 3 mesi fa su fb
Luca Bonanomi stiamo parlando della dichiarazione pubblica fatta dalla neo consigliera alla TV ..che annunciava che in caso di voto contrario alla votazione sulle armi la Svizzera avrebbe gravemente compromesso le trattative in corso x il famoso accordo quadro attualmente sul tavolo .... difatti questa legge sulle armi è parte integrante ..di quel accordo scellerato attualmente in discussione ..voilà ..e ovviamente questa informazione è trapelata anche da altri politici ....
Ivana Kohlbrenner 3 mesi fa su fb
Luca Bonanomi ma che significa populista ? Qui in Gioco c è l intera Svizzera e la ba sovranità..
Luca Bonanomi 3 mesi fa su fb
Ivana Kohlbrenner populista significa raccontare le balle che il "popolo" vuole sentirsi raccontare. Per esempio che sia in gioco la sovranità, che il problema sia l'Europa o l'immigrazione e altre stupidaggini simili.
Luca Bonanomi 3 mesi fa su fb
Max Conrad mi compiaccio che sia stato in grado di andare sul mio profilo a guardare dove abito. Proprio in questi giorni il ministro dell'interno italiano e leghista, come un paio di mesi fa il ministro delle istituzioni, sempre leghista ticinese hanno annunciato un forte calo dei reati, dunque io vivo sulla terra, chi parla di problema di sicurezza e altre idiozie simili evidentemente no.
Paolo Passamonti 3 mesi fa su fb
Luca Bonanomi "In realtà ora in Europa stiamo vivendo il più lungo periodo di pace da sempre." Ma sei serio o stai scherzando? In Europa, oltre al problema del terrorismo che già è un segno che una vera pace non c'è, stiamo assistendo ad una sorta di "guerra civile", la pace sociale (spero che sai cosa intendo dire) sta andando a farsi benedire. Guarda i gilet gialli tanto per fare un esempio. Oppure credi che la pace o la guerra sia solo dovuta al fatto che gli eserciti di due paesi si sparano o no? Se è questa la tua visione, perdonami, ma ta set un bel po' indrèe da cotüra neh fiöo 😒
Massimo D'Onofrio 3 mesi fa su fb
Luca Bonanomi arretrato sarai tu!
Luca Bonanomi 3 mesi fa su fb
Paolo Passamonti ecco la definizione di guerra: Lotta armata fra stati o coalizioni per la risoluzione di una controversia internazionale più o meno direttamente motivata da veri o presunti (ma in ogni caso parziali) conflitti di interessi ideologici ed economici, non ammessa dalla coscienza giuridica moderna. Dunque si, la guerra è solo tra stati o coalizioni di stati, per cui il suo insulto sa dove può metterselo? Quanto ai gilet gialli sono solo feccia populista che alle elezioni vota Le Pen o Mélenchon, non mi sorprende che vi piaccia questa gente, chi si assomiglia si piglia.
Max Conrad 3 mesi fa su fb
Paolo Passamonti devi scrivere in italiano...mi sa che il nostro dialetto non lo conosce 🤣🤣
Luca Bonanomi 3 mesi fa su fb
Max Conrad lo conosco benissimo, ma non sono così maleducato da usarlo con persone che potrebbero non conoscerlo. E soprattutto la conoscenza del dialetto non è certo una discriminante da usare per valutare le opinioni altrui. Questo modo di etichettare chi la pensa diversamente, oltre che irritante è estremamente idiota.
Paolo Passamonti 3 mesi fa su fb
Luca Bonanomi Si bravo... hai copiato la definizione trovata su un vocabolario? Se proprio vuoi fare il pappagallo staccando il cervello allora guarda che guerra è anche un cognome 😴😴😴
Luca Bonanomi 3 mesi fa su fb
Paolo Passamonti si, ho copiato la definizione perché quella del vocabolario è quella GIUSTA! Il cervello si usa per studiare, non per inventarsi baggianate e fake news. 😉
Paolo Passamonti 3 mesi fa su fb
Max Conrad ...ma nenche l'italiano credo.
Paolo Passamonti 3 mesi fa su fb
Luca Bonanomi Quindi il termine "guerra civile" non significa nulla perché secondo la tua definizione non è una guerra tra due stati. È proprio vero di non mettersi mai a discutere con un idiota perché per cercare di farsi capire devi abbassarti al suo livello ma poi ti batte con l'esperienza. Ok ci rinuncio...ciao pinin 😁
Mattia Tormen 3 mesi fa su fb
Luca Bonanomi Gli attentati in Europa sono il frutto delle azioni militari in medio oriente. Ti pare un caso che i paesi maggiormente coinvolti sono gli stessi che continuano a bombardare la regione? (Francia, Germania, Inghilterra). In ogni caso negli attentati sono sempre state usate armi illegali, non comprate nelle armerie e quindi non soggette alle leggi. Ha senso quindi usare come motivazione gli eventi degli anni scorsi? NO Questa direttiva è semplicemente una mossa UE per scaricare il barile al cittadino. Noi da furboni ci siano adattati senza un cip credendo al terrorismo mediatico dei favorevoli. Perché noi dobbiamo adottare le direttive UE e la Polonia che ne fa parte no? Non ci sono stati contrari in Svizzera interna semplicemente perché i contrari non hanno fatto campagna, quindi la votazione è stata ignorata. Paradossalmente i ticinesi arretrati (come li definisci) erano i più informati sull'argomento.
Kevin Cescotta 3 mesi fa su fb
Vergognosi.. Ma da oggi basta attentati e rapine, così diceva il loro slogan: stop criminali, stop rapine, stop traffico d'armi. AH AH AH AH E il 25 dicembre arriva Babbo Natale a portare i doni.. 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂 Che poveri illusi e ca*asotto sti pecoroni d'oltre Gottardo.. 👏
Luigi Lorenzi 3 mesi fa su fb
Kevin Cescotta pecoroni è un complimento... incredibile come si facciano lobotomizzare ad ogni votazione
Ivana Kohlbrenner 3 mesi fa su fb
Kevin Cescotta pua follia
Igor Rigotti 3 mesi fa su fb
Ormai si sa che gli zucchini sono stupidi ma quello che nessuno ha capito è che sono anche masochisti a loro piace farsi inculare con il sabbione e se è l'UE a farlo va bene anche la ghiaia
Davide Ferrari 3 mesi fa su fb
Gli zucchini sono stupidi. I romandi sono stupidi. Sta a vedere che gli unici svegli sono i ticinesi 😂
Nadine Ferrari 3 mesi fa su fb
Igor Rigotti Ormai si sa che solo chi è VERAMENTE stupido butta tutto nel calderone del "Gli altri sono tutti stupidi".
Max Conrad 3 mesi fa su fb
Secessione! Ticino libero! Basta farci prendere per il culo da Berna!
Moreno Rubbi 3 mesi fa su fb
E pian piano ci fanno entrare nella vomitevole EU 😡😡😡
Valentino V. Ferrari 3 mesi fa su fb
Moreno Rubbi siete circondati dall'Unione Europea, non resisterete ancora tanto all'assedio
Ade Gheiz 3 mesi fa su fb
A questo punto che cambia? Ognuno pensa solo a se stesso
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-16 15:29:41 | 91.208.130.87