Cerca e trova immobili

BERNAIl raduno degli anarchici: attese migliaia di persone

19.07.23 - 12:47
Arriveranno da ogni parte del mondo per la cinque giorni organizzata nella località giurassiana
Foto Imago
Fonte ATS
Il raduno degli anarchici: attese migliaia di persone
Arriveranno da ogni parte del mondo per la cinque giorni organizzata nella località giurassiana

SAINT-IMIER - Anarchici di tutto il mondo stanno affluendo oggi a St-Imier, nel Giura bernese, per un incontro internazionale di cinque giorni. Gli organizzatori si aspettano da 2'500 a 4'000 partecipanti.

Centinaia di persone sono già giunte oggi nella località giurassiana, perlopiù vestite di nero - il colore dell'anarchismo, n.d.r - e altre sono attese nei prossimi giorni, dove nel 1872, ossia 150 anni fa, si tenne il primo congresso internazionale antiautoritario.

Nella località di 5'200 anime sono previste 268 conferenze e workshop, 48 concerti, 42 proiezioni, undici rappresentazioni teatrali, sette esposizioni e una fiera del libro, ha reso noto l'associazione «150 anni Congresso di Saint-Imier». Il budget della manifestazione ammonta all'incirca a 200'000 franchi.

I partecipanti sono chiamati a riflettere insieme sugli sviluppi politici e sociali. L'incontro serve anche a rafforzare i legami tra le persone che si definiscono anarchiche e a convincere altri a unirsi al movimento.

L'anarchismo, spiega il Dizionario storico della Svizzera, è una dottrina e movimento politico che auspica una riorganizzazione della società basata sulla libertà e l'autonomia degli individui, liberamente associati in comunità di produttori federati su scala locale, regionale e internazionale. L'anarchismo presuppone la collettivizzazione dei mezzi di produzione e, contrariamente a marxismo e socialismo, la distruzione e la scomparsa dello Stato.

In Svizzera, il primo gruppo di tendenza anarchica nacque in seno alla Fédération jurassienne della prima Internazionale socialista, sotto l'influenza di Michail Bakunin e di altri militanti come James Guillaume e Adhémar Schwitzguébel.

COMMENTI
 

Honghy 7 mesi fa su tio
Peccato che la realtà sia ben diversa

Johnnybravo 7 mesi fa su tio
Risposta a Honghy
l'anarchia non implica necessariamente il caos. Al contrario, promuove l'auto-organizzazione e l'autonomia individuale. Gli anarchici sostengono che le persone sono in grado di autogovernarsi, rispettando le libertà altrui e cooperando per il benessere comune. Questa visione si basa sull'idea che la libertà e l'uguaglianza possono coesistere senza la necessità di un'autorità centrale che imponga regole e restrizioni..Alcuni esempi storici dimostrano che l'anarchia è stata praticabile in Europa. Durante la Rivoluzione Spagnola del 1936, in alcune regioni della Spagna, gli anarchici presero il controllo e istituirono comuni autogestiti. Questi comuni vivevano in armonia, basandosi sulla cooperazione e sull'uguaglianza. Anche se questa esperienza fu di breve durata, dimostra che l'anarchia può funzionare in Europa. Tuttavia, è importante considerare anche i limiti e le sfide dell'anarchia. Senza un'autorità centrale, è difficile garantire la sicurezza e la protezione dei diritti individuali. Inoltre, l'anarchia potrebbe portare a un'eccessiva frammentazione della società, con gruppi che si isolano e creano regole e norme diverse. Questo potrebbe portare a conflitti e divisioni sociali. Inoltre, l'anarchia richiede un alto livello di maturità e responsabilità individuale. Perché funzioni, le persone devono essere disposte a rispettare le libertà degli altri e ad impegnarsi nella cooperazione e nel benessere comune. Questo potrebbe essere un ostacolo in una società come quella europea, dove l'individualismo e l'egoismo sono spesso predominanti, ultima cosa, ma non per importanza, vedendo il livello culturale sempre più degradato di molti individui... la vedo un pò difficile, un utopia...

Tirasass 7 mesi fa su tio
Anarchia deve far rima con impegno e resposabilità, individuale e collettiva. D altra parte mi pare che gli Stati non si occupino proprio di tutti i ceti, ma solo di alcuni. Il potere è sbilanciato, è un dato di fatto...

Lux Von Alchemy 7 mesi fa su tio
Nonostante vi siano più teorie potenzialmente condivisibili nell’anarchismo di Bakunin, purtroppo nell’applicazione alla società moderna la maggior parte di esse cade nel vuoto. Ma è possibile creare piccole comunità indipendenti come già, in effetti, ne esistono diverse in tutto il mondo. Apprezzabili da coloro che desiderano estraniarsi dalla follia squilibrata della società moderna, per quanto possibile (…).

Urca che roba 7 mesi fa su tio
tabula rasa di tutto VI prego!!

Anna 74 7 mesi fa su tio
no.non bisogna bloccare tutto

Mat78 7 mesi fa su tio
Occasione giusta per blindarli tutti!

Indu58 7 mesi fa su tio
Risposta a Mat78
Sentilo il profeta. Basta nazioni, basta passaporti, dobbiamo cominciare a pensarci come popolo terrestre. Basta chiuderci nei nostri piccoli orticelli. Usciamo dalla logica delle nazioni. La speranza che presto possa essere scoperto un pianeta abitato con esseri come noi o superiori (non ci vuole tanto). La gente smetterebbe di pensare che siamo i soli nell'universo e comincerebbe a pensarsi terrestre, abitante del pianeta terra. Viva l'anarchia

Mabilo 7 mesi fa su tio
L'anarchia inizia privando la libertà e i diritti degli altri; solo un'utopia!

Kenta25 7 mesi fa su tio
Non parlo Ogni cosa che scrivo la bloccano

Capra 7 mesi fa su tio
Distruzione dello stato?😄peccato che ne conosco in assistenza..li lo stato utile 😡

curiuus 7 mesi fa su tio
Accidenti ed io dagli anarchici non ci posso andare... ho promesso agli amici di esserci ogni sera per l'aperitivo.... sarà per l'anno prossimo 🤣🤣🤣

Zwieback 7 mesi fa su tio
saranno li tutti? è l'occasione buona per.....creare concime per campi...

Vintagedevil 7 mesi fa su tio
Risposta a Zwieback
Forse dovresti tornare un po' indietro nel tempo, diciamo tra il '39 e il '45. Sicuramente troveresti un sacco di persone che hanno molto in comune con te. Specialmente andando a nord, verso la Germania.
NOTIZIE PIÙ LETTE