Immobili
Veicoli

SVIZZERAPremio alla generosità per il terzo più ricco della Svizzera

17.05.22 - 19:27
Il miliardario 87enne Hansjörg Wyss ha ricevuto oggi il Gallatin Award da parte del consigliere federale Guy Parmelin.
Keystone
Premio alla generosità per il terzo più ricco della Svizzera
Il miliardario 87enne Hansjörg Wyss ha ricevuto oggi il Gallatin Award da parte del consigliere federale Guy Parmelin.

BERNA - La Camera di commercio svizzero-americana ha consegnato oggi il Gallatin Award al mecenate svizzero Hansjörg Wyss per la sua generosità, che lo rende uno dei principali donatori privati della scienza svizzera.

Wyss, 87 anni, è uno degli acquirenti dell'FC Chelsea e ha investito in meno di 10 anni quasi mezzo miliardo di franchi attraverso le sue tre Wyss Academy di Ginevra, Zurigo e Berna.

Nato a Berna, ma da tempo residente sulla costa orientale degli Stati Uniti, Hansjörg Wyss è stato omaggiato oggi dal Consigliere federale Guy Parmelin, capo del Dipartimento federale dell'economia, dell'istruzione e della ricerca. La comunità scientifica svizzera si è unita ai ringraziamenti, si legge in una nota congiunta del Politecnici federali e delle università di Ginevra, Berna e Zurigo.

Mecenate delle cause ambientali - Fondatore del gruppo di tecnologia medica Synthes, Hansjörg Wyss è considerato la terza persona più ricca della Svizzera, con un patrimonio stimato di 9,2 miliardi di dollari, e secondo una classifica di Bloomberg del 2021 è al 280esimo posto a livello mondiale.

Anche negli Stati Uniti è un mecenate impegnato in cause politicamente liberal e ambientali. Nel 2018, ha donato un miliardo di dollari, attraverso la sua Wyss Foundation, a progetti per la protezione dell'ambiente.

Il Gallatin Award viene assegnato ogni tre o quattro anni a persone che con le loro azioni avvicinano la Svizzera e gli Stati Uniti. Prende il nome da Albert Gallatin, nato a Ginevra nel 1761, che fu il più longevo Segretario al Tesoro degli Stati Uniti e il fondatore della New York University e della Banca di New York.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA