Keystone
ZURIGO
24.11.2021 - 18:350

Un caso di influenza aviaria in un'azienda avicola zurighese

L'Ufficio di veterinaria raccomanda prudenza agli avicoltori.

Il virus, secondo le attuali conoscenze, non è trasmissibile all'uomo.

ZURIGO - È un virus diverso da quello di cui parliamo quotidianamente, quello rilevato ieri in un'azienda avicola dell'Unterland zurighese. Quello dell'influenza aviaria. L’Ufficio veterinario del Canton Zurigo ha ordinato le misure immediate necessarie.

Evitare possibili rischi - L'influenza aviaria, secondo le attuali conoscenze, non è trasmissibile all'essere umano. Ciononostante, l'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria consiglia di non toccare le carcasse di volatili e di rivolgersi ai guardiacaccia, agli organi di vigilanza sulla pesca o agli organi di polizia.

Prima sulla frontiera, ora qui - All’inizio di questa settimana, le autorità del Baden-Württemberg hanno confermato, nei pressi del confine svizzero, una variante altamente contagiosa di influenza aviaria nei cigni. Il caso nell’Unterland zurighese nella zona del Reno è ora il primo verificatosi in Svizzera in un allevamento amatoriale di polli e uccelli acquatici.

Prevenzione al primo posto - L'Ufficio federale di veterinaria lancia l'allarme: «È importante attuare ora misure preventive in tutta la Svizzera».

In particolare, deve essere evitato qualsiasi contatto tra il pollame domestico e gli uccelli selvatici. Viene quindi chiesto agli avicoltori di osservare quanto segue:
- sistemare i dispositivi di alimentazione e abbeveraggio in un pollaio non accessibile agli uccelli selvatici;
- rispettare rigorosamente le misure di biosicurezza prima di entrare nei locali di stabulazione (cambio delle scarpe, abiti da lavoro appositi per questa zona, disinfezione delle mani);
- l’allevamento e il pascolo all’aperto sono ancora consentiti, tuttavia, bisogna essere pronti a tenere gli animali in un’area con clima esterno protetta, se necessario. Controllare le griglie per verificare la presenza di fori.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 16:15:45 | 91.208.130.87