20minuten
SAN GALLO
08.04.2021 - 23:300

La polizia di San Gallo si prepara per un'altra notte di rivolta

Per venerdì sera si attendono tensioni e probabili episodi di violenza

Ma, attenzione, la denuncia è dietro l'angolo

SAN GALLO - Dopo che sui social media sono state invocate nuove riunioni di massa e rivolte nel centro di San Gallo, la polizia si sta preparando per affrontare la situazione. «Né la violenza, né i danni alla proprietà saranno tollerati», si legge in un comunicato diramato giovedì.

Ecco perché le persone «che cercano la rivolta, che seguiranno l'invito a ricorrere alla violenza, o assisteranno anche solo come spettatori» saranno allontanate, viene precisato. Anche la polizia comunale di San Gallo sarà sul posto per verificare che i provvedimenti presi lo scorso fine settimana vengano rispettati.

La polizia è pronta a denunciare: «I controlli d'identità sono previsti in particolare in tutto il centro cittadino», sottolinea Dionys Widmer, portavoce della polizia cittadina. «Coloro che sono già stati allontanati da San Gallo, devono aspettarsi una denuncia se verranno individuati di nuovo», viene precisato.

Intanto si moltiplicano sui social media gli inviti a presenziare all'insubordinazione di venerdì. «Proviamo a radunare 10.000 persone e fare la festa più grande di sempre. Vediamo se la polizia avrà ancora il coraggio di presentarsi», si legge pescando tra i vari post.

La polizia, nel frattempo, ha già ritirato alcune diffide. Chiunque possa «spiegare in modo credibile» di non aver preso parte ai disordini è autorizzato a tornare in Città.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-14 12:56:53 | 91.208.130.85