Immobili
Veicoli

FORMULA 1«Le sconfitte fanno crescere, ma nella vita reale è dura»

20.08.22 - 08:00
Il team principal della Mercedes Toto Wolff: «È stata un 'esperienza nuova che mi ha permesso di crescere».
Freshfocus, archivio
«Le sconfitte fanno crescere, ma nella vita reale è dura»
Il team principal della Mercedes Toto Wolff: «È stata un 'esperienza nuova che mi ha permesso di crescere».
Max Verstappen (258 punti) guida la classifica generale di F1 davanti A Charles Leclerc (178) e Sergio Perez (173).

SPA-FRANCORCHAMPS - Dopo aver vinto per otto anni di fila sia il campionato costruttori, sia quello dei piloti, la Mercedes sta affrontando il periodo più difficile dell'ultimo decennio. Dopo 13 Gran Premi (su 22!), i piloti della scuderia tedesca, ovvero George Russell e Lewis Hamilton, occupano rispettivamente la quarta (158 punti) e la sesta posizione (146), nella classifica di F1 guidata da Max Verstappen (258).

«Abbiamo sempre sostenuto che i giorni problematici sono quelli in cui si cresce maggiormente», sono state le parole di Toto Wolff, team principal della Mercedes, a "Motorpsort". «Adesso posso dire che è stato davvero complicato attraversare un periodo nel quale siamo passati più volte dalla depressione all’esaltazione, per poi tornare nuovamente alla depressione il giorno seguente. Ci sono momenti nei quali tutto ciò che provi a fare semplicemente non funziona, poi prendi un’altra direzione ed ecco che le cose iniziano a funzionare, ma non sai le ragioni. Ho sempre sostenuto che la sconfitta è un momento di crescita, ma poi nella vita reale tutto questo è molto duro. Personalmente sono un maniaco del controllo, ma è importante che ci siano persone che possano operare autonomamente. Non è un equilibrio semplice, perché abbiamo a disposizione uno staff che ha dimostrato negli anni precedenti di saper lavorare molto bene, ma credo anche che sia utile dare la giusta quantità di feedback e pareri. Non credo di essere sempre stato molto bravo nel gestire questo aspetto durante la stagione in corso, ma anche per me è un'esperienza nuova che mi ha consentito di crescere».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT