Immobili
Veicoli

FORMULA 1Verstappen-Red Bull, c’è l’accordo prematrimoniale

04.04.22 - 15:02
Helmut Marko: «Clausola di salvaguardia celata nel contratto di Verstappen»
keystone-sda.ch (ALI HAIDER)
Verstappen-Red Bull, c’è l’accordo prematrimoniale
Helmut Marko: «Clausola di salvaguardia celata nel contratto di Verstappen»
«Se la Red Bull subisse una sorta di crash…».

MILTON KEYNES - Il rinnovo di contratto, un accordo che scadrà nel 2028 e che lo vedrà incassare circa 40’000’000 di euro a stagione, è vecchio solo di un mese; che Max Verstappen rimanga a lungo in Red Bull non è in ogni caso affatto scontato.

A raccontare la possibile futura uscita dell’attuale campione del mondo è Helmut Marko che, pur confermandone le basi solide, ha spiegato come il rapporto con il pilota sia oggetto di ripetute valutazioni. Soprattutto da parte di Max, determinato a vivere una carriera sempre ad altissimo livello.

«Normalmente la Red Bull non fa contratti tanto lunghi ma questo rispecchia il valore di Max - ha specificato Marko - e varrà fino alla scadenza o fino a che, come squadra, non avremo qualche grosso problema. Se dovessimo subire una sorta di crash che, come accaduto nel 2014 quando crollammo dopo aver vinto quattro Mondiali consecutivi, ci rendesse non competitivi, allora Verstappen potrebbe andarsene. Potrebbe far valere la clausola di salvaguardia presente nell’accordo e firmare con una scuderia in grado di mettergli a disposizione una monoposto competitiva».

COMMENTI
 
F/A-19 4 mesi fa su tio
Ma certo, se si rendesse conto che la Rossa va di più e Sainz se ne va tra due anni potrebbe benissimo accomodarsi, per me sarebbe il Max.
ceresade36@gmail.com 4 mesi fa su tio
Vhe vergogna 😡 Con tantta fame che cè al mondo
Aargauer 4 mesi fa su tio
Sottoscrivo…ed è sempre peggio purtroppo, tra calcio, F1, tennis. Ecc ecc..ma non solo nello sport!
cle72 4 mesi fa su tio
La vergogna non è lui che rischia la vita ogni volta che sale sulla macchina. La vergogna è che i potenti del mondo non fanno nulla. L'esempio l'abbiamo avuto con il covid, in pochi mesi sono stati sborzati miliardi per presunti vaccini. Per la povertà e mortalità dovuta alla fame no! Normale quello succede in altri continenti, lontani da noi. Quindi non ci tocca da vicino e non mette in pericolo noi! Queste è la vera vergogna!
Aargauer 4 mesi fa su tio
Mah…che ragionamento.. alla fine è lui che vuole rischiare la sua vita o no? Gli altri piloti non rischiano allo stesso modo? Ma 40m a stagione non li vedono! Poi se vuoi fare retorica fai pure..
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT