Cerca e trova immobili

RIGA & TAMPERE 2023La sconfitta lascia l'amaro in bocca: «Non ho idea di cosa sia successo»

25.05.23 - 19:14
Christian Marti ha parlato a margine del ko maturato dalla Svizzera contro la Germania (1-3): «Non si può prendere gol in short-handed».
keystone-sda.ch (SALVATORE DI NOLFI)
La sconfitta lascia l'amaro in bocca: «Non ho idea di cosa sia successo»
Christian Marti ha parlato a margine del ko maturato dalla Svizzera contro la Germania (1-3): «Non si può prendere gol in short-handed».
Anche Nino Niederreiter si è espresso in merito alla battuta d'arresto della Nazionale: «Ci siamo resi protagonisti di una bruttissima prestazione».
HOCKEY: Risultati e classifiche

RIGA - La Svizzera non ce l'ha fatta e ancora una volta è uscita allo stadio dei quarti di finale della Coppa del Mondo.

Gli uomini di Fischer si sono inchinati alla Germania - la quale si è imposta con il punteggio di 3-1 - nonostante sulla carta fossero superiori ai tedeschi. Gli elvetici avevano infatti avuto il merito di cogliere il primo posto nel Gruppo B, mentre nell'altro girone i teutonici avevano staccato il pass per il turno successivo in extremis, piazzandosi in quarta posizione. «Non so cosa sia successo, non ne ho proprio idea», ha analizzato a SRF Christian Marti dopo il match. «Siamo venuti a Riga, abbiamo disputato una buona fase a gironi trovando anche un buon feeling con la competizione. Non è però bastato, perché in qualche modo i tedeschi sono stati capaci a colpirci e ad affondarci di nuovo. È una situazione assolutamente terribile, che ci lascia l'amaro in bocca. Il gol preso in superiorità numerica? Non possiamo sempre lamentarci anche perché un attimo prima abbiamo avuto una grande occasione in power-play. Non si può però incassare la terza rete in short-handed, non è possibile». 

Oltre a Marti, anche il capitano rossocrociato Nino Niederreiter ha commentato la disfatta: «Abbiamo giocato in modo troppo frenetico e ci siamo resi protagonisti di una bruttissima prestazione. Volevamo vincere il match nei primi cinque minuti ma non funziona così, perché una partita ne dura 60. E non dovremmo mai incassare una rete con un uomo in più sul ghiaccio, è stato davvero stupido da parte nostra».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Evry 1 anno fa su tio
Con un allenatore.... cosi non poteva andare meglio, deve lasciare subito e andare a pescare cosi il prossimo Coach Senzapolvere po liberasi dalla Play-Out Arena.

Mike 1 anno fa su tio
Ora di cambiare strada ,.....

Gus 1 anno fa su tio
Fischer, dove ha imparato ad essere supponente?

ping 1 anno fa su tio
61 legatore lascio fuori i suoi quattro migliori giocatori risparmiarmi speculando sulla prossima partita, e supponente ed arrogante. Adesso vediamo il risultato Svizzera eliminata e Lettonia in semifinale
NOTIZIE PIÙ LETTE