Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STR (Samuel Golay)
+11
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
TENNIS
2 ore
Tre anni di bando dall’Australia? Djokovic, escamotage cercasi
Craig Tiley: «Novak Djokovic non ci farà causa»
NATIONAL LEAGUE
3 ore
Pouliot: sei giornate di squalifica
L'attaccante del Ginevra si era scontrato con un arbitro nel match del 19 gennaio.
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
3 ore
Tappara Tampere-Red Bull Monaco: sarà la volta buona?
La partita si sarebbe dovuta disputare domani, ma alcuni casi di Covid avevano costretto i finlandesi in quarantena
SCI ALPINO
5 ore
Gut-Behrami si ferma
La ticinese ha deciso di prendersi una pausa: «Il Covid ha lasciato il segno».
HCL
6 ore
Il Lugano a Zugo: «Tattica e teoria le puoi buttare nel lago»
McSorley sprona il Lugano: «Non dobbiamo sentire puzza di bruciato per iniziare a muoverci»
FORMULA 1
9 ore
«Denaro, politica e falsità: molte cose non hanno senso»
Il finlandese Kimi Raikkonen, ritiratosi dopo 20 anni passati in pista a battagliare, non prova nostalgia per la F1.
TENNIS
10 ore
Australian Open: Medvedev, Sinner e Tsitsipas ai quarti
In campo femminile out Aryna Sabalenka (Wta 2), estromessa dalla numero 115 al mondo Kaia Kanepi
NATIONAL LEAGUE
13 ore
Weekend da sei punti per l'Ambrì
La formazione leventinese ha piegato 4-0 il Langnau e 3-2 il Davos, mentre il Lugano ha battuto il Berna 3-2 ai rigori.
SERIE A
21 ore
Il big-match finisce a reti bianche
Rossoneri e bianconeri si sono lasciati sullo 0-0.
SERIE A
23 ore
L’Empoli non gioca il primo tempo e la Roma scappa
Quattro gol in un tempo e pratica archiviata per la Roma a Empoli
SCI ALPINO
1 gior
Lesione al legamento crociato e frattura al perone, Goggia nei guai
Il ginocchio scricchiola ma Goggia spera: «Mi dispiace»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
I continui ribaltoni premiano il Losanna
Tre volte in vantaggio, l’Ajoie ha finito con il perdere 5-4 a Losanna
VIDEO
SBL
1 gior
Olympic implacabile, Lugano senza scampo
Troppo forte l’Olympic: Lugano Tigers piegati 102-73
SERIE A
1 gior
Il Napoli non rallenta, la Samp affonda
Battuta la Salernitana, il Napoli è momentaneamente secondo della classifica. Samp a picco.
SCI ALPINO
1 gior
Feuz-Odermatt da sballo: Kitzbühel è rossocrociata
Feuz vince davanti a Odermatt, gran bottino nella discesa di Kitzbühel
SCI ALPINO
1 gior
Gut-Behrami non pervenuta, Gisin da applausi
Lara fuori dalla top-ten, Michelle Gisin splendida terza. Brutta caduta per la Goggia
DERBY
15.10.2021 - 22:120
Aggiornamento : 16.10.2021 - 13:57

L'Ambrì inverte (finalmente) la rotta nel derby: Lugano ko

Termina il digiuno dei leventinesi nella stracantonale: bianconeri sconfitti 2-1. 

Dopo due periodi di totale equilibrio, l’Ambrì va sotto e poi rimonta grazie a McMillan e Fora.

AMBRÌ - Dopo otto sconfitte consecutive nei derby di National League, l’Ambrì è potuto tornare a riassaporare la gioia di un successo nella stracantonale, sconfiggendo i rivali bianconeri per 2-1.

La compagine sottocenerina si è presentata sul territorio nemico con un ormai consueto schieramento rattoppato – figlio delle numerose e prolungate assenze – in cui spiccava il nome di Leland Irving, al suo debutto assoluto in National League. Anche i cugini leventinesi hanno dovuto ovviare a delle mancanze importanti, quelle di tre pedine fondamentali nello scacchiere offensivo: Kozun, Regin e Kostner. In compenso il reparto d’attacco sopracenerino ha potuto finalmente riaccogliere Matt D’Agostini, tornato in pista dopo quasi un anno di stop.

Nonostante le complessità dovute agli indisponibili, Ambrì e Lugano sono scesi sul ghiaccio estremamente affamati di vittoria. L’appetito delle due squadre si è tradotto in un primo parziale ad alta intensità, durante il quale si spaziava da un terzo all’altro di pista con grande rapidità. Ciò che è mancato però sono state le occasioni da gol, poche e troppo blande per impensierire gli estremi difensori. La frazione iniziale si è conclusa quindi a reti bianche.

La sfida è rimasta imbrigliata sullo 0-0 anche nel periodo centrale. Sia la truppa di Luca Cereda che quella di Chris McSorley hanno dato prova di un’attenta fase difensiva, garantendo costante copertura davanti allo slot e concedendo minimi spazi agli avversari. I bianconeri hanno cercato più volte la conclusione, ma la chance migliore ce l’hanno avuta i leventinesi, con una conclusione di Fischer che ha sorvolato la gabbia di Irving.

Gli equilibri si sono alterati all’alba dell’ultima frazione. Iniziando il periodo in powerplay, Fora e soci hanno tentato immediatamente di castigare i sottocenerini, ma sono stati bloccati dal ferro colpito da Hietanen. Malgrado l’occasione mancata, l’Ambrì ha mantenuto alta la pressione, finché una penalità inflitta a Heim ha spezzato il ritmo leventinese. Ed è proprio sul conseguente powerplay che Riva e compagni parevano aver servito una beffa decisiva, passando in vantaggio grazie ad una deviazione di Arcobello (47’02”). Tuttavia i biancoblù non hanno accusato del contraccolpo psicologico e, dopo meno di un minuto, hanno pareggiato i conti con McMillan (47’50”). I padroni di casa sono dunque tornati ad aumentare i giri del motore, insidiandosi minacciosamente nel terzo di pista bianconero. L’insistenza sopracenerina ha pagato, perché capitan Fora è riuscito ad infilare il punto del 2-1 su una mischia creatasi davanti a Irving (58’18”). Il finale di gara – giocato in 4 contro 4 – non ha portato ulteriori ribaltoni, così l’Ambrì ha potuto aggiudicarsi il derby per la prima volta in stagione.

Grazie al successo odierno, il complesso di Luca Cereda - che è scesa in pista una volta in meno - ha scavalcato i cugini anche in classifica, portandosi a 21 punti (contro i 19 dei sottocenerini). Nella serata di domani l’Ambrì andrà a giocare nella capitale, mentre il Lugano ospiterà il Davos.

AMBRÌ – LUGANO 2-1 (0-0; 0-0; 2-1)

Reti: 47’02 Arcobello (Boedker, Fazzini) 0-1; 47’50” McMillan (D’Agostini) 1-1; 58’18” Fora 2-1.

AMBRÌ: Conz; Isacco Dotti, Fora; Burren, Hietanen; Zaccheo Dotti, Fohrler; Fischer, Hächler; McMillan, D’Agostini, Trisconi; Kneubuehler, Heim, Bürgler; Zwerger, Grassi, Pestoni; Bianchi, Grassi, Incir.

LUGANO: Irving; Riva, Alatalo; Müller, Nodari; Guerra, Chiesa; Wolf, Ugazzi; Boedker, Arcobello, Fazzini; Walker, Thürkauf, Werder; Stoffel, Morini, Vedova; Haussener, Tschumi, Traber.

Penalità: Ambrì 4x2’; Lugano 5x2’.

Note: Gottardo Arena, 6’750 spettatori. Arbitri: Wiegand, Borga, Cattaneo, Altmann.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STR (Samuel Golay)
Guarda tutte le 15 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pardo54 3 mesi fa su tio
Ma dove sono finiti i commenti di questa mattina?
cle72 3 mesi fa su tio
Forza Ambri!
viverbene 3 mesi fa su tio
gol di Fora??? Autogol del portiere!!!
Dani 3 mesi fa su tio
Presenti anche 2 atleti ticinesi Olimpici, non poteva andare meglio.
Brontolo pensionato 3 mesi fa su tio
La montanara uee... durante il sorpasso in classifica rode vero...
Evry 3 mesi fa su tio
Bene, ma niente di straordinario contro un Lugano incerottato con 6 titolari in pausa forzata. Grazie per una partita senza fallacci. Forza Lugano
Boss 3 mesi fa su tio
era ora !! dopo 10 consecutivi !! tifosi anche stasera 🤡
Pic73 3 mesi fa su tio
@Boss Li aveste voi tifosi così forse vincereste di nuovo un campionato…l’Ambri vola grazie anche grazie ai suoi tifosi 🤡 come li definisci tu… sono stato due volte a vedere il Lugano pur non essendone tifoso ma amante del buon hockey e delusione totale… a livello di ambiente non c’è paragone…
F/A-19 3 mesi fa su tio
@Boss Gioia incontenibile ed obiettivo stagionale centrato in pieno, hanno battuto finalmente il Lugano, saranno i poteri magici del furmacc da la val Piora. Duvresi pruval anga mi....
Genchi 67 3 mesi fa su tio
@Boss Complimenti per il commento
F/A-19 3 mesi fa su tio
@Boss Obiettivo stagionale raggiunto🙌🏾
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-24 20:17:14 | 91.208.130.85