Immobili
Veicoli

L'OSPITEMendrisiotto: il traffico aumenta

16.12.21 - 10:00
Matteo Muschietti, delegato Regio Insubrica per il comune di Coldrerio
Matteo Muschietti
Mendrisiotto: il traffico aumenta
Matteo Muschietti, delegato Regio Insubrica per il comune di Coldrerio

Basta ascoltare la radio alle ore 07.30 per capire che le prime ore della giornata sono contrassegnate da un traffico infernale. Le arterie più trafficate sono quelle che dalla dogana di Brusata-Novazzano, portane all'autostrada A2 a Mendrisio, e quelle che dalle dogane di Stabio si riversano sempre sull'A2 a Mendrisio. Di conseguenza in queste ore di traffico febbrile si formano intasamenti comparabili a quelli sulle tangenziali di Milano, se non ancora peggio, per almeno due ore sia al mattino che alla sera.

È inutile girarci intorno: urgono un potenziamento del trasporto pubblico oltre frontiera (pullman che dalla regione di Olgiate Comasco si fermino in tutti i villaggi e accolgano chi lavora in Ticino), un‘organizzazione capillare da parte delle aziende ticinesi per un trasporto aziendale efficiente, oppure la condivisione da parte dei lavoratori frontalieri dell'auto.

A Bizzarone, ad Uggiate Trevano, esistono posteggi creati apposta per dare la possibilità a chi lavora in Ticino di parcheggiare la propria autovettura e condividere l'auto. A Bizzarone sono circa 50 i posteggi, ad Uggiate Trevano circa 45. Quando passeggio con il cane sulla dorsale pedestre insubrica, mi salta agli occhi il triste panorama di questi parcheggi occupati al massimo da due o tre autovetture.

Ho già fatto osservare più volte agli organi della Regio Insubrica di cui faccio parte come rappresentante del Municipio di Coldrerio, di invitare chi si reca in Ticino ad usufruire di questi stalli e condividere l'auto con altri colleghi di lavoro. Durante una riunione dei vertici della Regio Insubrica ho fatto presente questa situazione agli assessori comunali dei comuni limitrofi di oltre frontiera, come anche all'assessore al traffico della Regione Lombardia.

Purtroppo il risultato non c‘e stato, perché anche in questi giorni ho potuto osservare di persona che tali stalli per i frontalieri erano vuoti. Risparmiare il passaggio della dogana di Brusata di circa 200 o 300 auto sarebbe un primo successo per avere meno traffico nel Mendrisiotto. Questa suggestione la invierò agli organi direttivi della Regio Insubrica che ba sede a Mezzana (comune di Coldrerio) per trovare una soluzione al più presto. Se veramente vogliamo un Mendrisiotto non oppresso da un traffico infernale dobbiamo rendere attente tutte le istituzioni per trovare veramente delle soluzioni.

NOTIZIE PIÙ LETTE