Immobili
Veicoli
Deposit
SVIZZERA
29.12.2021 - 14:460

Regali poco apprezzati finiscono nel mercato delle occasioni

Ogni anno in questo periodo i rivenditori di articoli usati assistono ad un forte aumento dei prodotti

GINEVRA - Il mercato degli articoli di occasione rappresenta una seconda possibilità per i regali di Natale che non hanno ottenuto il successo sperato. Stando alle informazioni raccolte dall'agenzia AWP presso piattaforme online e negozi di usato, il periodo post-natalizio è particolarmente fruttuoso per chi opera in questo settore.

Ogni anno assistiamo a un forte aumento dei prodotti messi in vendita dopo Natale, dell'ordine del 30%, secondo Babak Daghigh, cofondatore di Myprivatedressing, specializzato nella moda di seconda mano. La piattaforma conta 500'000 membri e propone un catalogo di 25'000 articoli, che vanno dai vestiti agli orologi, dalle scarpe agli accessori. Il mercato dell'usato è quello che registra la maggiore crescita nel nostro settore, aggiunge Daghigh.

Anche nei negozi fisici che operano in questo ambito, quello post natalizio è un buon periodo. Generalmente, i regali di Natale che non hanno avuto successo arrivano da noi verso la terza settimana di gennaio, rileva David Piguet, gerente del negozio Cash Converters di Rue Voltaire a Ginevra. È quindi un po' presto per fare un bilancio di Natale.

Il business dell'usato è ancora guidato dall'elettronica e dai videogiochi, ha precisato. Le vendite di telefoni cellulari sono aumentate bruscamente a tre o quattro apparecchi al giorno, da uno o due ogni tre-quattro giorni solo un anno fa.

Da un lato, i prezzi dei nuovi smartphone sono cresciuti, e dall'altro alcuni modelli non sono immediatamente disponibili a causa di problemi nella catena di approvvigionamento, prosegue Piguet. Il prezzo medio di un telefono di seconda mano è di circa 200 franchi.

La tendenza è confermata da Qazim Shabani, proprietario di Cash Five a Ginevra, che, oltre ai telefoni cellulari, sottolinea anche la popolarità delle console di gioco. Una Playstation 5, per esempio, si vende di seconda mano a 700 franchi, 100 in più del prezzo di listino, un paradosso che si spiega con la carenza di articoli nuovi. Anche le Playstation 4 si vendono bene, a circa 200 franchi.

Pure lo specialista online Ricardo nota un aumento delle inserzioni per oggetti in vendita dopo Natale, in particolare per strumenti musicali, monete rare e francobolli da collezione.

Dopo Natale, vediamo regolarmente un aumento del numero di articoli nuovi e quasi nuovi che vengono iscritti, ma è ancora un po' presto per un bilancio, secondo Daniel Feith, co-CEO di Reawake, specialista della moda di seconda mano. L'azienda gestisce spazi di deposito-vendita presso Jelmoli a Zurigo e Loeb a Berna, nonché un negozio online.

Particolarmente interessati dal fenomeno i regali classici, come borsette e accessori, di marche di lusso come Chanel, Dior o Hermès, rileva Feith, il quale aggiunge che la tendenza di rivendere i regali di Natale sta guadagnando terreno di anno in anno. Per alcuni articoli il prezzo di vendita sul mercato dell'usato è uguale o addirittura superiore a quello nuovo.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-27 02:45:29 | 91.208.130.87