Keystone
SVIZZERA
30.03.2021 - 08:290

Per Basilese un 2020 «movimentato», ma solido

La società d'assicurazioni è soddisfatta dell'anno difficile appena conclusosi

BASILEA - La Basilese Assicurazioni e la Basilese Banca SoBa hanno dichiarato oggi di aver vissuto un 2020 decisamente movimentato, ma tutto sommato soddisfacente dal punto di vista dei risultati finanziari.

«Molti settori dell'economia stanno sentendo l'impatto macroeconomico della pandemia Covid-19 e anche l'industria finanziaria, che è strettamente intrecciata al tessuto economico del paese, è stata colpita» viene spiegato in un comunicato odierno del gruppo in cui si annuncia la pubblicazione del rapporto di gestione 2020. «Nonostante la crisi globale, però, Basilese Svizzera ha avuto un buon anno nel 2020».

L'utile attribuibile agli azionisti per il 2020 ammonta a 434,3 milioni di franchi ed è quindi inferiore del 37,4 per cento rispetto all'anno precedente (2019: 694,2 milioni di franchi). Un calo era però atteso, visto che rispetto all'anno precedente mancava un effetto di 150 milioni una tantum legato alle imposte. Tra i fattori che vi hanno contribuito, oltre all'effetto fiscale, sono state le spese legate alla pandemia di Covid-19 e un calo del reddito finanziario netto.

Le spese lorde sostenute per il 2020 in relazione al Covid-19, comprese le riserve necessarie, ammontano a circa 178 milioni di CHF. La maggior parte delle spese sono sorte a causa delle chiusure ordinate dalle autorità, in particolare nel settore dell'ospitalità. Basilese ha quindi svolto un ruolo di sostegno all'economia e alle imprese colpite.

La crescita del volume d'affari è stata invece incoraggiante. «Nonostante le circostanze, la Basilese si sta dimostrando stabile e resistente» si legge nel rapporto.

Banca e assicurazione, insieme - Secondo Jürg Ritz, Ceo della banca basilese SoBa, il modello strategico di «combinare banca e assicurazione sotto lo stesso tetto» si sta rivelando vincente: nel 2020, il numero di mandati di gestione patrimoniale è aumentato del 21%.

Per quanto concerne la banca, l'attività ipotecaria è cresciuta del 4,0% su base annua, con livelli di rischio sempre bassi. Dal canto suo, l'utile netto è sceso a 18,5 milioni di franchi a causa degli investimenti nel modello di business connesso di banche e assicurazioni: un risultato che comunque sarebbe nello stesso range dell'anno precedente. Le transazioni di titoli e investimenti sono aumentate di nuovo - in linea con la forte crescita degli anni precedenti.

«Un grande ringraziamento ai nostri collaboratori che, in condizioni difficili, hanno garantito la continuità dell'azienda e hanno costantemente fornito ai nostri clienti il supporto necessario» ha dichiarato Michael Müller, CEO di Basilese.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-18 10:09:31 | 91.208.130.86