Depositphotos (icefront)
Quasi tutti i commercianti online in Svizzera sono già stati vittima di una frode.
SVIZZERA
02.11.2020 - 16:210

Commercianti online sempre più nel mirino dei truffatori

Le truffe fra i 5000 e i 25'000 franchi sono in aumento rispetto all'anno scorso

ZURIGO - Quasi tutti i commercianti online in Svizzera sono già stati vittima di una frode. Per l'esattezza, è il 95% a lamentarsi di almeno un episodio simile. È quanto emerge da un sondaggio dell'agenzia d'informazioni commerciali CRIF e di Handelsverband.swiss.

Circa il 70% stima il danno più rilevante a meno di 5000 franchi. Le truffe fra i 5000 e i 25'000 franchi sono però in aumento rispetto all'anno scorso, si legge in un comunicato odierno.

Oltre a questo, il 5% degli intervistati negli ultimi dodici mesi ha registrato una perdita dovuta al crimine cibernetico di oltre 100'000 franchi. Si tratta di un aumento di casi di un terzo rispetto al 2019.

Le aziende non stanno però a guardare: oltre il 93% ha affermato di aver preso delle contromisure, in modo da prevenire ulteriori truffe. In molti casi le transazioni considerate sospette vengono verificate manualmente. Spesso vengono utilizzate anche delle vere e proprie "liste nere" e filtri antifrode.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-27 13:16:31 | 91.208.130.85