Immobili
Veicoli

SVIZZERANuova alleanza tra Raiffeisen e Mobiliare

24.06.20 - 10:41
I due leader intendono lanciare una piattaforma digitale per le abitazioni di proprietà
Keystone
Fonte ats awp
Nuova alleanza tra Raiffeisen e Mobiliare
I due leader intendono lanciare una piattaforma digitale per le abitazioni di proprietà

SAN GALLO/BERNA - Il Gruppo Raiffeisen e la Mobiliare hanno deciso di avviare un partenariato strategico a partire dal 1. gennaio 2021. Lo scopo - indica un comunicato congiunto pubblicato oggi - è offrire una gamma completa di prodotti e servizi orientati alle esigenze dei clienti. Verrà anche lanciata una piattaforma dedicata alle questioni in materia di abitazioni di proprietà.

Oltre alla reciproca ed esclusiva intermediazione di prodotti bancari, previdenziali e assicurativi, il partenariato comprende anche l'elaborazione di prodotti e servizi comuni rivolti in particolare ai clienti giovani, alle famiglie e alle piccole e medie imprese (PMI), viene spiegato nella nota.

Una piattaforma comune avrà poi lo scopo di soddisfare in modo globale le esigenze dei proprietari d'abitazione. Raiffeisen, principale fornitore di ipoteche, e la Mobiliare, principale fornitore di assicurazioni economia domestica, vogliono sfruttare le loro posizioni di leader e trattare in futuro questo campo d'attività con un'azienda comune - cui entrambe le parti partecipano con una quota del 50% - sotto forma di piattaforma digitale.

Essa avrà il compito di rispondere a tutte le esigenze nell'ambito delle abitazioni di proprietà private: dall'acquisto alla vendita, passando per la manutenzione. A complemento della piattaforma digitale, i clienti beneficiano della rete esistente di agenzie generali e di Banche Raiffeisen per la consulenza personale in loco. La piattaforma, il cui lancio è previsto per il primo semestre del 2021, verrà costantemente ampliata con nuovi prodotti e soluzioni, si legge nel comunicato.

La settimana scorsa Raiffeisen e Helvetia avevano reso noto di aver stabilito di comune accordo di interrompere la loro collaborazione, durata vent'anni, nel settore assicurativo. Ciò consentirà alle due società di perseguire ulteriormente i propri obiettivi strategici in modo flessibile e indipendente l'una dall'altra, era stato affermato.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA