Immobili
Veicoli

DANIMARCAOrphazyme, le azioni dell'investimento «meme» precipitano del 75%

18.06.21 - 10:17
«Gli investitori hanno puntato su uno scenario irrealistico guidato dai meme» ha scritto Nordnet
Archivio Deposit
DANIMARCA
18.06.21 - 10:17
Orphazyme, le azioni dell'investimento «meme» precipitano del 75%
«Gli investitori hanno puntato su uno scenario irrealistico guidato dai meme» ha scritto Nordnet
La situazione ricorda in parte il caso Gamestop

COPENAGHEN / WASHINGTON - Le azioni dell'azienda danese Orphazyme, attiva nell'ambito biotecnologico, sono oggi crollate del 75% in seguito al rifiuto da parte della Food and Drug Administration (FDA) statunitense di approvare il suo (unico) farmaco chiave.

Lo riporta l'agenzia di stampa Reuters. Le azioni della società, che non ha ancora approvato un farmaco o avuto alcun guadagno, hanno vissuto valutazioni da montagne russe di recente a causa di investimenti «meme», ovvero guidati da chiacchiere e tendenze sui social media. Tali trend spingono - per motivi poco chiari - numerose persone ad acquistare stock di una società.

«Orphazyme non ha soldi e nessun progetto sostanziale... gli investitori hanno messo i loro soldi in uno scenario completamente irrealistico guidato dai meme», ha scritto il broker Nordnet, in una nota ai clienti.

Orphazyme, che è quotata a Copenhagen e New York, ora si aspetta una perdita operativa di circa 680 milioni di corone (~100 milioni di franchi) nel 2021. «Come rappresentante degli azionisti e come azionista io stesso, sono estremamente deluso», ha dichiarato il vice presidente del Consiglio direttivo, Bo Jesper Hansen, in una dichiarazione.

La domanda di approvazione riguardava il farmaco arimoclomol, un trattamento per la malattia genetica Niemann-Pick di tipo C. L'azienda ha detto che secondo la FDA sono necessarie ulteriori prove qualitative e quantitative per dimostrare l'efficacia del farmaco.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA