KEYSTONE/EPA (TOMS KALNINS)
ITALIA
26.05.2019 - 17:570
Aggiornamento : 18:40

Fiat e Renault: quel matrimonio che fa paura a Volkswagen

Tutti i numeri dell'unione che potrebbe cambiare per sempre il mondo dell'automobile

NEW YORK - Un gigante europeo in grado di insidiare Volkswagen (Vw) e battere General Motors (Gm). Dall'alleanza fra Fiat Chrysler Automobiles (Fca) e Renault nascerebbe un gruppo con vendite ben superiori a Gm, la "sorella di Detroit" di Chrysler, e poco inferiori al colosso tedesco e a Toyota.

Ma le nozze italo-francesi hanno prospettive ancora più ambiziose: se Fca entrasse in futuro nell'alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi nascerebbe la prima casa automobilistica mondiale in grado di cambiare gli equilibri dell'intera industria, alle prese con il boom dell'elettrico trainato da Tesla e la concorrenza della "ricca" Silicon Valley con le sue auto autonome.

L'alleanza segnerebbe anche il rafforzamento dei rapporti economici fra Italia e Francia dopo le recenti nozze siglate fra Luxottica e Essilor e nonostante le tensioni fra Roma e Parigi su vari fronti, primo fra tutti la linea ferroviaria ad alta velocità Tav.

Ecco alcuni numeri della possibile alleanza fra Fca e Renault.

  • UN GIGANTE CHE VALE 33 MILIARDI DI EURO: Fca e Renault insieme hanno una capitalizzazione di 33 miliardi di euro.
  • SOTTO VW E TOYOTA MA GM BATTUTA: Dall'unione nascerebbe un colosso con vendite globali per 8,7 milioni di unità, poco sotto i circa 10,8 milioni del colosso tedesco e i circa 10 milioni di Toyota, ma più degli 8,38 milioni di Gm.
  • CON FCA IN RENAULT-NISSAN SUPERATA VW: La possibile alleanza fra Fca e Renault apre la strada per un ingresso in futuro di Fiat Chrysler nell'alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi. Se accadesse nascerebbe il primo costruttore globale con vendite per oltre 15 milioni di auto l'anno. Ma la strada per raggiungere questo obiettivo non è facile considerata la struttura dell'accordo fra Renault e Nissan e le recenti tensioni seguite all'arresto di Carlos Ghosn. Renault ha infatti il 43% di Nissan che a sua volta ha il 15% della casa francese ma senza diritti di voto. Un accordo del 2015 previene comunque a Renault di interferire nella governance di Nissan, un tassello ritenuto centrale dai giapponesi visto che il governo francese è l'azionista più potente di Renault.
  • BIG CHE COPRE TUTTI I SETTORI DI MERCATO: Un'unione consentirebbe a Fca di accelerare sull'elettrico e sulle nuove tecnologie, settori in cui Renault è forte, così come lo è sui mercati emergenti. Per Renault Fca potrebbe essere l'occasione di sbarcare negli Stati Uniti, dove Fiat Chrysler sono uno dei protagonisti grazie soprattutto al successo di Jeep e Ram. Fca e Renault insieme sarebbero presenti su tutti i settori di mercato, offrendo ai consumatori dalla Twingo alla Ferrari, passando per la Panda e la Maserati.
     
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-18 09:48:01 | 91.208.130.85