keystone-sda.ch / STF (WAEL HAMZEH)
LIBANO
08.08.2020 - 11:200

A Beirut ci si prepara a manifestare di nuovo

Si stanno già radunando in diversi, anche se il corteo contro la politica e la corruzione si terrà questo pomeriggio

BEIRUT - Nonostante manchino ancora diverse ore all'inizio ufficiale, previsto alle 16 ora locale (le 15 in Svizzera), molte persone si stanno già radunando sulla Piazza dei Martiri a Beirut in vista della manifestazione indetta da diversi gruppi di attivisti per protestare contro l'inefficienza e la corruzione del sistema politico dopo la gigantesca esplosione di martedì che ha devastato diversi quartieri.

Sulla piazza si respira già aria di tensione, dopo le proteste dei giorni scorsi che hanno portato tra l'altro a scontri tra manifestanti e polizia davanti al Parlamento nella notte tra giovedì e venerdì. Nel grande spazio, già teatro di diversi raduni di massa a partire dall'ottobre scorso per protestare contro la disastrosa crisi economica, sono stati allestiti dei gazebo e le fotografie di molte delle vittime sono state incollate alla base del monumento ai martiri.

Ieri attivisti di vari comitati di protesta hanno percorso in auto le strade dei quartieri semidistrutti lanciando appelli con megafoni e distribuendo volantini per chiamare i cittadini a partecipare in massa alla manifestazione odierna.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 17:42:45 | 91.208.130.86