Keystone
URUGUAY
09.03.2018 - 17:070

'ndrangheta: autorizzata l'estradizione di Morabito

L'uomo è stato arrestato nell'esclusiva località balneare di Punta del Este nel settembre scorso

MONTEVIDEO - Un magistrato uruguayano ha autorizzato l'estradizione verso l'Italia di Rocco Morabito, il boss della 'ndragheta considerato uno dei più grandi trafficanti internazionali di cocaina, arrestato nell'esclusiva località balneare di Punta del Este nel settembre scorso. Lo ha reso noto il quotidiano El Pais.

Secondo il giornale, che ha avuto accesso al testo della sentenza, firmata tre giorni fa, la giudice Dolores Sanchez ha respinto l'argomento presentato dagli avvocati di Morabito e appoggiato dal pubblico ministero Luis Pacheco, secondo i quali l'italiano non poteva essere estradato giacché la giustizia uruguayana non riconosce la validità dei processi in contumacia.

Sanchez ha considerato che la richiesta di estradizione presentata dalla giustizia italiana nello scorso novembre adempie tutte le formalità richieste e ha respinto l'argomento della difesa, secondo la quale Morabito può essere estradato solo per essere sottoposto a un nuovo processo nella penisola.

«La possibilità di condizionare la consegna (di Morabito) all'adempimento di determinate esigenze non è accettabile, giacché il trattato che abbiamo firmato con Italia non lo prevede», ha scritto la giudice, sottolineando che l'Uruguay si è impegnato ad estradare le persone già condannate dai tribunali italiani, una volta che sia trasmessa l'originale o una copia della sentenza.

Uno degli avvocati di Morabito, Victor Della Valle, ha assicurato che presenterà un ricorso in appello contro questa sentenza, sottolineando che «l'unica cosa certa è che il nostro ordinamento non contempla il processo in contumacia, e il resto sono solo interpretazioni alambiccate».

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-15 10:59:26 | 91.208.130.85