Cerca e trova immobili

STATI UNITIIndagine sulle carte segrete: Biden ascoltato dal procuratore

10.10.23 - 08:08
L'interrogazione volontaria è stata condotta alla Casa Bianca domenica e lunedì e si è conclusa oggi.
Reuters
Fonte ATS ANS
Indagine sulle carte segrete: Biden ascoltato dal procuratore
L'interrogazione volontaria è stata condotta alla Casa Bianca domenica e lunedì e si è conclusa oggi.

WASHINGTON - «Il presidente (Joe Biden, ndr) è stato ascoltato nell'ambito dell'indagine condotta dal procuratore speciale Robert Hur» sulle carte segrete conservate nella sua residenza del Delaware e in un suo ex ufficio a Washington. Lo riferisce la Casa Bianca.

L'interrogazione volontaria è stata condotta alla Casa Bianca domenica e lunedì e si è conclusa oggi, precisa lo staff del presidente degli Stati Uniti sottolineando che Biden e l'amministrazione Usa «stanno collaborando e, come opportuno, abbiamo fornito pubblicamente gli aggiornamenti rilevanti, per essere più trasparenti possibile, coerentemente con la preservazione dell'integrità dell'indagine». 

Alla fine del 2022, in un ufficio di Biden presso un think tank nella capitale americana e nel garage della sua residenza privata in Delaware sono stati trovati una serie di documenti classificati che risalgono al periodo in cui era vicepresidente (2009-2017) e ai suoi trent'anni al Senato americano.

L'indagine ha creato un certo imbarazzo alla Casa Bianca perché ha evocato, nonostante numerose differenze, il caso dei file segreti portati da Donald Trump, una volta uscito dalla Casa Bianca, nel suo resort di Mar-a-Lago, in Florida. La legge americana impone ai presidenti e ai vicepresidenti di trasferire tutti i loro documenti ufficiali, comunicazioni e altre note agli archivi nazionali.
 
 

COMMENTI
 

Sig der sauer 4 mesi fa su tio
Beh, perlomeno si è prestato senza tante sceneggiate.

curiuus 4 mesi fa su tio
Grande RimbamBiden, siamo tutti tuoi tifosi !! 🤣🤣🤣

Peter Parker 4 mesi fa su tio
A leggere questo articolo sembra quasi che la procura stia facendo un torto a Sleepy Joe….e che si debba scusare… Ma pensa te.

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
..per essere più trasparenti possibile.. esilarante! Povero vecchio Joe.. ancora un poco di pazienza e per l’anno prossimo si libererà una fantastica camera in ospizio..

Emib5 4 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
W Voi difensori a prescindere del mentitore seriale biondo, vi rendete conto che è praticamente coetaneo e, in quanto a capacità mentali, non sta messo meglio?

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Questo lo dice lei.

Peter Parker 4 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Emi…se solo ti informassi al di fuori dell’ufficio pubbliche relazioni di Biden (CNN e compagnia), basterebbe guardarsi uno dei tantissimi video su youtube sulle grandissime Performances di Sleepy Joe….e ce ne sono parecchie. E fino a prova contraria, quello che si rifiuta di fare un test cognitivo è solo Biden (Trump l’ha fatto, nel 2018, sotto pressione mediatica e dei democratici…). Il 25mo emendamento sembra essere stato scritto pensando a Biden…..

Emib5 4 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
Peter Un test fatto 5 anni fa, 2018, non ha valore oggi vista l'età, i cambiamenti sono molto più rapidi con l'avanzare degli anni. Vorrei però chiarire che io non sono pro Biden come futuro presidente, pure i democratici dovrebbero cercare una personalità meno compromessa con la politica e sicuramente meno anziano. Perderanno voti nell'insistere su candidati non troppo sgraditi dai repubblicani moderati. Questa è la mia opinione.

Peter Parker 4 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Direi che la condivido a grandi linee.

s1 4 mesi fa su tio
"nonostante numerose differenze"

leobm 4 mesi fa su tio
Pori num, a chi sem finii in mann!!!!!
NOTIZIE PIÙ LETTE