Immobili
Veicoli

ARGENTINAPandemia, studio legale argentino chiede un risarcimento all'Oms e alla Cina

30.12.21 - 18:23
Non vogliono un compenso, ma tratterranno una percentuale dall'eventuale somma indennizzata.
Deposit
ARGENTINA
30.12.21 - 18:23
Pandemia, studio legale argentino chiede un risarcimento all'Oms e alla Cina
Non vogliono un compenso, ma tratterranno una percentuale dall'eventuale somma indennizzata.
Secondo gli specialisti in diritto è una causa che non ha chance di vittoria.

BUENOS AIRES - Un risarcimento per la pandemia. È quanto chiede uno studio legale argentino, che vuole intentare una causa contro l'Oms e la Cina. Lo riporta AFP.

Ora il gruppo di avvocati sta cercando di ampliare il suo bacino di clienti, chiedendo alle persone che hanno avuto il Covid-19 e che hanno subito strascichi della malattia, o che hanno parenti deceduti, di contattare il loro studio legale. «Avete avuto il Covid-19? Meritate un risarcimento. Intentate una causa con noi!» si legge sul sito dello studio Poplavsky, che afferma di rappresentare al momento circa un migliaio di vittime tra Argentina, Stati Uniti, Centro America, Spagna e Italia. 

Lo studio promette anche cifre importanti in caso di vittoria: «200'000 dollari per aver subito conseguenze importanti dopo aver preso il Covid; 800'000 per un decesso». Il gruppo di avvocati assicura che non chiede nessun compenso da parte dei querelanti, ma che tratterrà una percentuale dall'ipotetico indennizzo. 

Una causa, quella che verrà depositata «all'Onu e alla Corte penale internazionale contro la Repubblica popolare Cinese e l'OMS per violazione della dichiarazione universale dei diritti dell'uomo», che secondo gli specialisti non ha nessuna possibilità di vincere. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO