keystone-sda.ch / STF (Evan Vucci)
Donald Trump ha affermato che quella del 6 gennaio era una «folla amorevole».
STATI UNITI
23.07.2021 - 06:000

Trump: quella del 6 gennaio era una «folla amorevole»

L'ex presidente ha ribadito la sua convinzione che le elezioni del 2020 siano state truccate

WASHINGTON - L'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha definito «una folla amorevole» i partecipanti al comizio del 6 gennaio scorso a Washington, al termine del quale una parte dei suoi sostenitori ha lanciato l'assalto al Campidoglio.

Lo si sente in una clip audio condivisa dai giornalisti del Washington Post Carol Leonnig e Philip Rucker. I due hanno intervistato Trump per due ore nell'ambito delle ricerche del libro "I Alone Can Fix It: Donald J. Trump's Catastrophic Final Year". 

Durante il loro colloquio con la Cnn, Leonnig e Rucker hanno spiegato di aver chiesto a Trump di quanto avvenuto a Washington il giorno dell'Epifania: sia il suo comizio che i successivi scontri. «Penso che sia stata la folla più numerosa con cui abbia mai parlato prima» ha affermato l'ex presidente. «C'era molto amore. L'ho sentito da tutti. Molte, molte persone mi hanno detto che era una folla amorevole».

Trump ha aggiunto che i partecipanti «si sono presentati solo per mostrare sostegno perché credo che le elezioni siano state truccate a un livello come niente è mai stato truccato prima».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 15:06:51 | 91.208.130.89