Immobili
Veicoli

ITALIAFregandosene del coronavirus, un rave party nella "zona gialla"

01.03.20 - 12:19
Centinaia di giovani si sono ritrovati in uno stabilimento industriale della provincia di Cremona
Depositphotos (archivio)
Fonte ATS ANS
Fregandosene del coronavirus, un rave party nella "zona gialla"
Centinaia di giovani si sono ritrovati in uno stabilimento industriale della provincia di Cremona

ROBECCO D'OGLIO - Indifferenti all'emergenza sanitaria del Coronavirus, circa 300 giovani - i dati ufficiali non sono ancora disponibili - si sono riuniti per un rave party in uno stabilimento industriale in disuso a Robecco d'Oglio, in provincia di Cremona, in piena zona gialla.

I giovani, provenienti da diversi centri situati nel nord Italia, si sarebbero dati appuntamento tramite social network. Sul posto sono intervenuti carabinieri e polizia di stato, per monitorare la situazione. Decine le auto arrivate nel corso della notte.

L'area questa mattina era quasi completamente sgomberata. Per il momento non è stato segnalato alcun problema di ordine pubblico. L'incontro però sta creando allarme sul fronte della salute.

NOTIZIE PIÙ LETTE