KEYSTONE/EPA (Balazs Mohai)
+ 8
UNGHERIA
11.06.2019 - 12:330

Estratto dal Danubio, il relitto della Mermaid restituisce altri quattro corpi

Si tratta dei resti di tre turisti sudcoreani e del capitano ungherese dell'imbarcazione, affondata il 29 maggio scorso

BUDAPEST - I corpi di altre quattro vittime coinvolte nello scontro tra due imbarcazioni fluviali avvenuto il 29 maggio scorso a Budapest sono stati rinvenuti dal relitto della Mermaid mentre la stessa viene recuperata dalle acque del Danubio.

Come riporta la Bbc, le operazioni di sollevamento dell'imbarcazione che trasportava una comitiva di turisti sudcoreani sono iniziate questa mattina e dureranno per alcune ore. I cadaveri ritrovati sono quelli di tre escursionisti asiatici e del capitano della nave, di nazionalità ungherese. Questa scoperta porta a 20 il numero dei morti accertati mentre otto persone rimangono tuttora disperse.

Solo sette occupanti della Mermaid si sono salvati dopo che l'imbarcazione si è scontrata con la nave svizzera Viking Sigyn. Al timone di quest'ultima c'era il 64enne ucraino Yuriy C., in custodia per il sospetto di essere il responsabile della tragedia.    

KEYSTONE/AP (Darko Bandic)
Guarda tutte le 14 immagini
1 sett fa Budapest: il capitano era già stato coinvolto in un incidente simile
2 sett fa Scontro tra battelli, arrestato il capitano della nave svizzera
2 sett fa Barcone affondato sul Danubio, coinvolto anche un battello svizzero
2 sett fa «Ho visto un corpo morto galleggiare nel fiume»
2 sett fa Tragedia sul Danubio, parlano i superstiti: «Annaspavano in acqua chiedendo aiuto»
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-19 09:50:54 | 91.208.130.86