Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CONFINE
38 min
Auto ticinese parcheggiata di fronte al Duomo... e arriva il carro attrezzi
AVEGNO-GORDEVIO
2 ore
Vaccino alla francese per le bestie infette
CANTONE
3 ore
In 50 per i candidati al Consiglio nazionale del PPD
MENDRISIO
3 ore
La piazza si prepara per la Festa della Musica 2019
CANTONE
4 ore
«E ora aprite le porte e mostrateci come vivono»
CANTONE/EMIRATI ARABI UNITI
4 ore
La sostenibilità ticinese a Dubai
BELLINZONA
5 ore
Distrutta l'opera del progetto "Land Art": «Siamo amareggiati»
ITALIA/CANTONE
6 ore
La madre di Eleonora: «Non ho sbagliato niente»
CANTONE / BERNA
6 ore
Fiscalità dei frontalieri: «Visto chi comanda in Italia ci sono poche speranze»
CANTONE
6 ore
Rally matematico, ecco i vincitori
CUGNASCO
8 ore
Auto svolta e urta una moto, un ferito
CANTONE
10 ore
Cambio di sede per evitare la bocciatura: «È così che si aiutano i nostri ragazzi?»
CANTONE / STATI UNITI
11 ore
Notte travagliata per la New Orleans Jazz Orchestra e Nicolas Gilliet
CANTONE / BERNA
12 ore
«Serve un rapporto sull’efficienza dell'Ministero Pubblico della Confederazione»
BEDRETTO
12 ore
Il Passo della Novena è di nuovo aperto
CANTONE
12.04.2019 - 15:290
Aggiornamento : 19:27

Sirica: «Quanto il Cardiocentro ha sostenuto De Rosa?»

ll neo-deputato attacca il neo-consigliere di Stato. Il tema è quello dei finanziamenti alla politica: «Chiederò di inserire dei controlli» dice il socialista

BELLINZONA - Dura poco la luna di miele di Raffaele De Rosa col Parlamento. All’indomani della cerimonia di insediamento il neo consigliere di Stato e nuovo direttore del Dipartimento della sanità viene attaccato - ed è statisticamente la prima bordata ricevuta - per il suo sostegno al Cardiocentro. L’affondo arriva da Fabrizio Sirica, ed è anche per lui il primo acuto dopo l’elezione a deputato: «Raffaele De Rosa - scrive il giovane socialista su Facebook - ha apertamente sostenuto un’iniziativa (quella lanciata dall’ospedale del cuore, ndr) che vuole aggirare il contratto che prevede che il Cardiocentro entri nell’EOC dal 2020».

Ma la domanda, continua Sirica, «è quanto il Cardiocentro ha sostenuto De Rosa?». Dopodiché il socialista cita le spese elettorali del neo-eletto e anticipa le sue prossime mosse: «Capite quanto è urgente per la democrazia approvare l’iniziativa che presenterò il 3 maggio che chiede di inserire controlli sui finanziamenti alla politica? Potrebbe essere che colui che dovrà mediare tra interessi della collettività e quelli di pochi potenti privati abbia favori da restituire a chi l’ha aiutato a farsi eleggere. Senza trasparenza e senza controlli non ci è possibile saperlo».

De Rosa risulta essere uno dei diciassette candidati che nel corso della recente campagna elettorale sono stati appoggiati apertamente dal gruppo “Grazie Cardiocentro” sui social. Con alterne fortune, va detto, dal momento che di quel ristretto gruppo di candidati filo-cardio, gli eletti sono risultati nove, un po’ più della metà. E tra i diciassette ci sono anche due nomi cui il sostegno non è servito: i non ri-eletti Nicholas Marioli e Maruska Ortelli, entrambi della Lega.

2 mesi fa Diciotto domande sul Cardiocentro
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-20 21:59:58 | 91.208.130.87