Ti Press (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
4 ore
Venuti: «A disposizione del partito, ma non per la presidenza»
Per il membro della direzione PS la carica sarebbe incompatibile con quella in seno all'Associazione degli inquilini
SANT'ANTONINO
5 ore
Il PLR di Sant'Antonino pronto per le elezioni
Liste ratificate «nel solco della continuità»
CHIASSO
7 ore
I candidati della sinistra per la cittadina di confine
La lista è stata approvata stasera dall'assemblea del gruppo Us-I Verdi
ASCONA
7 ore
Raccogliere la plastica? «Non ne vale la pena (per ora)»
Il Municipio di Ascona risponde al malcontento dei cittadini per la mancata organizzazione del servizio
LUGANO
8 ore
«Portiamo un verde nel Municipio di Lugano»
L'assemblea del partito ambientalista ha approvato le liste per le elezioni comunali
CUGNASCO-GERRA
9 ore
Scontro tra due auto sulla cantonale
L'incidente si è verificato nel tardo pomeriggio di oggi in territorio di Cugnasco
ISONE
9 ore
L’incendio sul Monte Tiglio causato da un’esercitazione militare?
Un caso analogo si sarebbe già verificato nel 1994, come ricorda un testimone
CANTONE
10 ore
Ecco dove il radar vi potrebbe pizzicare
Le autorità comunicano le località in cui saranno effettuati controlli della velocità tra il 27 gennaio e il 2 febbraio 2020
ARBEDO-CASTIONE
11 ore
Un sestetto rosso-verde per Arbedo
La lista Alternativa Socialista Verde ha consegnato oggi i nomi per le prossime comunali
CANTONE
11 ore
Coronavirus, in Ticino siamo pronti?
Il medico cantonale Giorgio Merlani incontra gli enti d'intervento per elaborare un protocollo. «Niente panico»
FOTO
BELLINZONA
12 ore
La Birreria Bavarese cambia, ma non muore
Dopo quarant'anni la famiglia Lazzarotto-Romano ha deciso di lasciare lo storico locale di Viale Stazione. Già trovato chi subentrerà
CANTONE
12 ore
Le foreste di faggio valmaggesi puntano all'UNESCO
È stata depositata oggi la candidatura presso il Centro del Patrimonio mondiale
GRIGIONI
13 ore
Gli occhi di governo e fedpol sulle aziende "bucalettere" nel Moesano
L'impegno contro il fenomeno è stato ribadito a Davos
LUGANO
13 ore
La Funicolare festeggia così i 130 anni
Sul San Salvatore un programma di eventi e iniziative da qui alla fine dell'anno. È stato presentato oggi
BELLINZONA
13 ore
Bus fermato sull'A2, dentro c'erano 40 piccioni vivi
Il controllo è stato effettuato ieri nell'area di sosta di Bellinzona. I volatili erano destinati a una gara
FOTO
MENDRISIO
14 ore
La Destra presenta la sua lista per la città di Mendrisio
E non nasconde le ambizioni per il raddoppio al Municipio e consolidare la sua presenza nel consiglio comunale
LOCARNO
14 ore
Lega e Udc schierano la squadra locarnese
Le sezioni locali dei due partiti hanno presentato oggi la lista per le comunali di aprile
BELLINZONA
15 ore
Bellinzona è un po' più Grande
Trend positivo nella popolazione della capitale. Che supera il tetto dei 44mila abitanti
CANTONE
16 ore
Il Cantone studia le auto condivise
Il Dipartimento del territorio sta lavorando a un progetto per diffonderle di più. Come?
LUGANO
17 ore
«La "9m2 Gallery" riparte da casa mia»
Katia Mandelli Ghidini, artista poliedrica, trasloca da Morcote a Pregassona. Sabato 25 gennaio giornata di grandi festeggiamenti per il nuovo spazio
CANTONE
17 ore
Pubblicato il bilancio di genere del Cantone
Il prossimo passo: creare un piano d'azione cantonale per le pari opportunità
MORBIO INFERIORE
17 ore
Ecco la lista Ppd e Indipendenti per Morbio
I nomi dei partecipanti alle prossime elezioni comunali sono stati ratificati martedì
RIVIERA
18 ore
Il PPD di Riviera presenta i candidati
L'assemblea del partito ha designato le liste per le prossime comunali
CANTONE
18 ore
«Sono passati 10 anni, ma la situazione non sembra migliorata»
Un'interrogazione di Sara Imelli chiede al Governo di tracciare un quadro sul problema dell'inquinamento luminoso
CONFINE
18 ore
Il Ticino visto dall'astronauta
Dalla missione spaziale Beyond arrivano nuove immagini. Scattate dall'italiano Luca Parmitano
CANTONE
18 ore
Terza età, se rinunci alla patente il trasporto pubblico ti costa meno
La promozione “Trasporto pubblico e terza età” è stata rinnovata per il sesto anno consecutivo
CANTONE
19 ore
C’erano una volta i giorni della merla
Gennaio viaggia verso la sua conclusione su temperature superiori alla norma. E non si vedono precipitazioni all’orizzonte
CANTONE
19 ore
Controlli sugli impianti refrigeranti. Obiettivo: tutela dell’ambiente
Verrà favorito l’utilizzo di refrigeranti naturali il cui impatto sull’effetto serra è limitato.
BALERNA
19 ore
Il PPD schiera la squadra per Balerna
I candidati sono stati confermati ieri sera "per acclamazione"
LUGANO
19 ore
«Create una Casa dello studente anche a Lugano»
Lo chiede con un atto parlamentare il partito comunista. 
MORBIO INFERIORE
21 ore
Il PLR presenta le liste
I nomi dei candidati a Municipio e Consiglio comunale sono stati ratificati ieri
FOTO
GRANCIA
22 ore
Auto contro una barriera mobile sull'A2
L'incidente è avvenuto intorno all'1.30 in direzione sud
FOTO
VACALLO
22 ore
Ruspe a Villa Foppa, Vacallo perde un pezzo di storia
Al posto dell'edificio di via Poeta Francesco Chiesa vedranno la luce tre palazzine. Nonostante il suo indubbio fascino, per il Piano regolatore non si trattava di un bene culturale da proteggere
MUZZANO
22 ore
Due appartamenti a prezzi stracciati: «L'asta è pilotata»
Il tribunale d'appello ha sospeso la vendita di una proprietà sul laghetto di Muzzano. Il proprietario ha fatto ricorso, lanciando accuse gravi
FOTO
ISONE
1 gior
La montagna non brucia più
Le fiamme sul Monte Tigli sono state domate. Sul posto è giunto anche un elicottero Superpuma
LOCARNO
1 gior
Ecco la squadra PLR per Palazzo Marcacci
La sezione locarnese del partito ha approvato le liste per le prossime elezioni comunali
MENDRISIO
1 gior
Chiusura degli sportelli BancaStato: «Il Municipio cosa farà?»
Dopo che sulla questione la politica si è mossa a livello cantonale, scatta anche un'interrogazione comunale
LUGANO
1 gior
Sara Beretta Piccoli è di nuovo in corsa per il Municipio
Dopo la delusione PPD, si è unita al neonato Movimento Ticino e Lavoro di Giovanni Albertini
GRIGIONI
1 gior
Un luogo per il benessere degli allievi
Le scuole elementari di Grono hanno ora una sala Snoezelen
CHIASSO
1 gior
Per Lega e UDC è «ora di cambiare»
È stata presentata la lista dei candidati in corsa per l'Esecutivo della cittadina di confine
CANTONE
12.04.2019 - 16:090
Aggiornamento : 17:41

Diciotto domande sul Cardiocentro

A sottoporle al Governo, tramite un'interrogazione sono i deputati Matteo Quadranti (PLR), Raoul Ghisletta e Gina La Mantia (PS)

BELLINZONA - L’Ente ospedaliero cantonale (EOC) e il Cardiocentro Ticino (CCT) avevano sottoscritto il 22 dicembre 1995 una convenzione, secondo la quale la Fondazione Cardiocentro acquisiva un diritto di superficie dall’EOC della durata di 25 anni, cioè fino al 23 dicembre 2020, con la garanzia del passaggio di proprietà e di gestione all’EOC dopo quella data.

Ora, come noto, il gruppo di sostegno “Grazie Cardiocentro” ha lanciato un’iniziativa popolare con l'intento di creare una nuova Fondazione no-profit per «assicurare anche in futuro la stessa qualità delle cure che il Cardiocentro ha garantito a tutta la popolazione negli ultimi 20 anni». Una Fondazione autonoma rispetto all'EOC. 

Le recenti rivelazioni giornalistiche hanno però evidenziato alcune problematiche finanziarie e gestionali del Cardiocentro. Per questo, ma più in generale per avere un quadro completo della situazione, Matteo Quadranti (PLR), Raoul Ghisletta e Gina La Mantia (PS) hanno deciso di sottoporre al Consiglio di Stato 18 domande.

  1. Qual è, e come è composto, il reale il patrimonio (Bilanci e Conti economici consolidati e revisionati nonché approvati dall’autorità di vigilanza) della Fondazione Cardiocentro Ticino (FCCT) che dovrebbe essere trapassato alla Nuova Fondazione Cardiocentro Ticino (NFCCT)?

  2. Le perdite accumulate dal Cardiocentro fino al 2017 sono state originate da quali attività? È vero che sono state originate dalla ricerca negli ultimi anni?

  3. Come è strutturata giuridicamente e finanziariamente la ricerca finanziata dal Cardiocentro?

  4. Esistono dei resoconti annuali sulla ricerca del CCT e delle entità da esso finanziate, come la Foundation for Cardiological Research and Education (FCRE) e all’Istituto Svizzero di Medicina Rigenerativa (SIRM)?• Esistono delle valutazioni esterne di pari sulla ricerca?• Saranno messi a disposizione della Commissione incaricata dell’esame dell’iniziativa popolare?
    • Come mai sinora il DECS e le strutture universitarie cantonali hanno rifiutato l’integrazione di questa ricerca del CCT sotto il cappello della Legge sull’Università della Svizzera italiana, sulla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana e sugli istituti di ricerca?

  5. Tenuto conto che secondo l’art. 4bis della LEOC proposto con l’iniziativa popolare la nuova fondazione sarebbe autonoma (cpv. 1) ma la sua attività sarebbe garantitadall’EOC (cpv. 3) e che secondo l’attuale art. 6 cpv. 2 LEOC il Cantone garantisce gli impegni dell’EOC, quali sarebbero le conseguenze per EOC e NFCCT in caso di accoglimento dell’iniziativa qualora i bilanci e conti, rispettivamente gli impegni contrattuali e di ogni altra natura della FCCT fossero o determinassero passivi importanti, una situazione patrimoniale deficitaria o addirittura da deposito dei bilanci al giudice?
    • L’EOC dovrebbe garantire le perdite della fondazione e a sua volta il Cantone le perdite dell’EOC causate da questa garanzia?

  6. Considerata l’attività che la NFCCT dovrebbe svolgere, a quanto dovrebbe ammontare il patrimonio e la dotazione finanziaria per garantire lo svolgimento sereno delle attività e il rispetto degli impegni relativi (art. 84 e ss del Codice Civile Svizzero)?• Tale patrimonio esiste già (è garantito dall’attuale FCCT) o dovrebbe essere messo a disposizione ex novo?• Se fosse così, da parte di chi (EOC/ Stato) deve essere messo a disposizione?

  7. La ripresa da parte della NFCCT dei contratti di lavoro, degli accordi e delle collaborazioni sottoscritti dall’attuale Consiglio di Fondazione della FCTT, soprattutto se sono di lunga durata e/o a tempo indeterminato, è compatibile con il diritto ev. ai sensi ad es. dell’art 27 CCS (impegno eccessivo), della parità di trattamento con altre strutture dell’EOC o ad altro titolo?
    • Qual è il rapporto tra isalari della famiglia Moccetti (745'000 franchi per Tiziano Moccetti, primario di cardiologia ed ex direttore sanitario, 268'000 franchi per il figlio Marco, medico e caposervizio, e 357'000 franchi per il figlio Dante, direttore amministrativo) e i salari erogati dall’EOC per cariche comparabili?
    • Per quanto riguarda i mandati professionali conferiti ai membri del Consiglio di fondazione, è possibile sapere precisamente quali erano le prestazioni erogate per i compensi sotto elencati (cifre riprese dalla trasmissione di Falò del 11 aprile 2019)? o 70'000 franchi allo studio di architettura di Giorgio Giudici, presidente del Consiglio di fondazione;o 150'000 franchi allo studio legale di cui è co-titolare Giovanni Jelmini,membro del Consiglio di fondazione.
    • Questi mandati sono conformi al diritto e/o alla dottrina e giurisprudenza, oalmeno alla prassi delle governance di una fondazione di pubblica utilità?
    • Negli ultimi 25 anni, quanti mandati sono stati conferiti a membri del Consigliodi fondazione, per quale entità finanziaria e per quali prestazioni?

  8. Con l’art. 4 bis della nuova LEOC previsto dall’iniziativa si esige di “agevolare la continuità dei mandati di prestazione cantonale dell’attuale FCCT”. A chi spetta la competenza della pianificazione ospedaliera e l’assegnazione dei mandati di prestazione in ambito sanitario (Governo, Parlamento, Popolo, EOC)?

  9. La FCCT è di proprietà di qualcuno (del suo fondatore, dei membri del Consiglio di Fondazione)?

  10. Chi sarebbe il fondatore della NFCCT? In caso di volontà di modifica futura dello scopo o dell’organizzazione della NFCCT, chi sarebbe competente per farlo e come siinterpreterebbe la volontà del fondatore originario?

  11. Il nuovo articolo che l’iniziativa prevede determina che il primo Consiglio di Fondazione della NFCCT sarà nominato dal Consiglio di Stato, ma la stessa norma prevede poi che le sostituzioni successive avverranno non più per nomina del Governo Cantonale ma per cooptazione con deliberazione unanime.
    • Tale norma è legale?
    • L’unanimità così come indicata, sarebbe determinata dal voto dei membri in carica, quindi incluso o escluso quello da sostituire?
    • Al momento in cui si dovrà procedere alle sostituzioni bisognerà mantenere il riparto dei 7 membri di diritto come previsto nella prima parte della norma (3 dell’attuale FCCT, 2 del EOC, 1 accademico e 1 rappresentante del personale FCCT) o il primo Consiglio di Fondazione nominato dal Governo poi sarà libero di cooptare i membri sostitutivi senza vincoli?
    • Si ritiene formalmente, giuridicamente ed eticamente corretto lasciare ai membri nominati del primo Consiglio di Fondazione il potere di poi scegliersi i successori per amministrare un patrimonio non profit e di interesse pubblico, finanziato verosimilmente da Enti pubblici i quali peraltro sono quelli che determinano il conferimento dei mandati di prestazione secondo la pianificazione ospedaliera?

  12. I membri del Consiglio di fondazione della attuale FCCT e della nuova NFCCT devono e dovranno svolgere la loro attività a titolo onorifico o dietro compenso? Se dietro compenso, quale è la prassi legale, giurisprudenziale e dottrinale e quali sarebbero i parametri e le leggi di riferimento?

  13. Quale sarebbe l’Autorità di Vigilanza della NFCCT (art. 84 CCS)? A chi dovrebbe rispondere la NFCCT, e meglio il nuovo Consiglio di Fondazione, per il suo operato gestionale e se del caso finanziario, tenuto conto anche delle garanzie di cui si è detto alla domanda 2?

  14. Atteso come anche il Servizio giuridico del Dipartimento federale dell’interno lo raccomanda vivamente, non andrebbe chiesto un parere preliminare all’Autorità di Vigilanza che sarebbe competente e alla quale andrebbe sottoposto preventivamente un progetto concreto e dettagliato dei promotori/fondatori circa lo statuto, il finanziamento, il patrimonio e l’organizzazione interna della NFCCT a partire dal Consiglio di Fondazione che preveda tra altro, come indicato, attività onorifica o meno, responsabilità civili, amministrative e penali dei membri?

  15. Considerata l’entità della struttura e delle sue attività, la NFCCT dovrebbe avere un Ufficio di revisione conformemente alla legge e in particolare all’ordinanza sugli uffici di revisione qualificati (RS.211.121.3)?
    • Se sì, chi ne deciderebbe la nomina e a chi dovrebbe rendere conto (sola NFCCT o anche EOC, Gran Consiglio, Consiglio di Stato)?

  16. Cosa si intende esattamente quando si afferma che una Fondazione ha uno scopo “no profit” e di “pubblica utilità”?

  17. È vero che la creazione del CCT sino ad oggi ha permesso al Canton Ticino di risparmiare 200 Mio. di franchi sulle ospedalizzazioni fuori Cantone dei pazienti ticinesi?

  18. Il neo eletto Consigliere di Stato PPD Raffaele De Rosa era a conoscenza di essere candidato raccomandato dal Cardiocentro (vedasi lista allegata)?
    • Ci sono stati dei contatti tra Cardiocentro e il neo eletto Consigliere di Stato per ottenere voti in cambio?• Considerando questa premessa, non ritiene il Consiglio di Stato che sarebbe meglio incaricare un ente esterno, possibilmente da fuori Cantone, per la mediazione tra Cardiocentro e EOC?

Tutti gli uomini (e le donne) del Cardiocentro:

Consiglio di Stato:

Cristina Maderni (PLR)
Raffaele De Rosa (PPD)
Piero Marchesi (Lega/UDC)

Gran Consiglio

Massimo Cerutti (PLR)
Roberto Belge (PLR)
Fabio Schnellmann (PLR)
Paolo Toscanelli (PLR)
Mario Canepa (PLR)
Alessandro Cedraschi (PLR)
Cristina Maderni (PLR)
Maristella Polli (PLR)
Luca Renzetti (PLR)
Marco Bertoli (PLR)
Victoria Franchi (PLR)
Matteo Muttoni (PLR)

Marco Barzaghini (PPD)
Bianca Maria Martellini Bianchi (PPD)
Lorenzo Jelmini (PPD)
Camilla Mainardi (PPD)
Franco Ghezzi (PPD)
Marco Pescia (PPD)
Corrado Ferraroni (PPD)
Paolo Caroni (PPD)
Angelo Pelloni (PPD)
Nadia Ghisolfi (PPD)

Ivano Lurati (Lega)
Massimiliano Robbiani (Lega)
Stefano Tonini (Lega)
Sabrina Aldi (Lega)
Luisa Aliprandi (Lega)
Lukas Bernasconi (Lega)
Boris Bignasca (Lega)
Antonio Caggiano (Lega)
Felice Campana (Lega)
Casalini Daniele (Lega)
Nicholas Marioli (Lega)
Maruska Ortelli (Lega)
Valentina Ceschi (Lega)
Ewan Freddi (Lega)
Devis a Marca (Lega)
Natascia Caccia (Lega)
Norma Ferrari Conconi (Lega)
Michele Guerra (Lega)
Lelia Guscio (Lega)

Raide Bassi (UDC)
Alain Bühler (UDC)
Franco Denti (UDC)
Tiziano Galeazzi (UDC)
Piero Marchesi (UDC)
Paolo Pamini (UDC)
Sergio Morisoli (UDC)
Simone Orlandi (UDC)

 

Commenti
 
F.Netri 9 mesi fa su tio
Quando si tratta di curiosare nelle tasche degli altri, per tentare di appropriarsi di soldoni senza dover far fatica, radicali e socialisti sono sempre in prima fila.
matteo2006 9 mesi fa su tio
@F.Netri Non centra rosso o verde se guardano nelle tasche di quelli che se le sono riempite e se le vogliono riempire ancora con i nostri soldi a me sta bene.
F/A-18 9 mesi fa su tio
Una volta in più si capisce a cosa serve la politica, ti pagano, diciamo pure che ti assoldano per andare poi a fare andare bene gli affari a chi ti ha pagato e massicciamente votato, visto che la questione cardiocentro è solo una questione di interessi, affari per gli amici e per gli amici degli amici, qualcuno non l'ha ancora capito?
In_Veritas 9 mesi fa su tio
Beh, a De Rosa gli stimati 400’000.- fr della campagna qualcuno li ha dati. Già inizia male dicendo che ne ha spesi solo 40’000. Poi non li dichiara prima del voto come vuole la legge che è fatta proprio per evitare che ci siano interessi di lobby che restino celati. Ora difendersi dicendo che non ricorda se ha firmato è davvero ridicolo e offensivo verso i ticinesi!
sedelin 9 mesi fa su tio
@In_Veritas e disonesto.
cono 9 mesi fa su tio
Cominciamo bene: non si ricorda più se ha firmato!
sedelin 9 mesi fa su tio
de rosa "NON SI RICORDA" se ha firmato l'iniziativa sul cardiocentro: o é ammalato di alzheimer o é un bugiardo. in un caso o nell'altro é indegno di ricoprire il ruolo di granconsigliere.
Tato50 9 mesi fa su tio
@sedelin Infatti; è Consigliere di Stato, a meno che l'hanno retrocesso questa notte ;-((
matteo2006 9 mesi fa su tio
@sedelin Ridicolo! con la cadrega assicurata per 4 anni i politici potrebbero iniziare a dire la verità.
sedelin 9 mesi fa su tio
@Tato50 ho sbagliato,hai ragione: il succo non cambia, peggio ancora!
In_Veritas 9 mesi fa su tio
@sedelin Poverino con tutti i soldi che ha speso e favori da ridare per ottenere la sedia del Beltra, lo si riporta al Granconsiglio ??????
Tato50 9 mesi fa su tio
@sedelin ;-))))
seo56 9 mesi fa su tio
Povero Ticino!!
sedelin 9 mesi fa su tio
tutto chiaro dopo il falò di ieri sera. i meriti del cardiocentro sono incontestabili, ma é lampante che adesso sono gli interessi a farla da padrone. non si capisce infatti qual è il problema se il cardiocentro passa all'eoc, come concordato, se non i soldoni.
F/A-18 9 mesi fa su tio
@sedelin Beh, tra il Mocetti ed i suoi due pargoli portano a casa in stipendi quasi un milione e mezzo all'anno! Chiaro il concetto.
matteo2006 9 mesi fa su tio
@sedelin Si infatti, l'eccellenza e professionalità del personale e di tutto il CCT rimarrà tale, mi fanno ridere quelli che dicono che non sarà più lo stesso. È chiaro a chi vuole vedere che qui non si parla per interesse pubblico ma personale di pochi!
F/A-18 9 mesi fa su tio
Che magna magna......è un po' come dire che se vai al ristorante e lasci lì 1000.- formicoli a testa ti trattano bene, ci mancherebbe poi anche il contrario. Comunque non siamo poi molto distanti dal metodus Italicus.
Joseph 9 mesi fa su tio
Ma per favore! E' proprio vero che la madre degli imbecilli è sempre incinta. Purtroppo questa è una prerogativa del nostro Cantone. Conosciamo il Cardiocentro (ottimo) e l' EOC per la fame in primis del suo presidente dall'sms intrigante, e più chiaro di così, accantonato dalla giustizia e dalla pseudo apertura verso sanitari targati CH, tuttavia sollecitamente resipinti, a favore dei fenomeni extra CHJ. Se i kompagni null'altro hanno da fare per ottenere visibilità, se ne stiano a casa che magari nell'orto possono trovare molta soddisfazione ora che è primavera ed il concime non manca.
kenobi 9 mesi fa su tio
sono stato al Cardiocentro per un intervento multiplo al cuore e devo che sono stato trattato molto bene e dire che la professionalità dei medici ecc. è al top. un eccellenza che non deve essere persa con inglobarlo con altre strutture. non finirò mai di ringraziare medici e infermieri
casi89 9 mesi fa su tio
ticinesi,volete ritornare a zurigo o berna e basilea per curare eventuali infarti?lasciate in pace il cardiocentro cosi come e.il EOC vuole solamente i soldi e il loro capo solo profilarsi con la vendetta contro il cardiocentro.in piu in governo si intromettono anche i nuovi rossi senza conoscenze mediche.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-25 04:16:10 | 91.208.130.87