TiPress
CANTONE
24.05.2018 - 08:440
Aggiornamento : 10:49

Pronzini denuncia Simone Versi per diffamazione

Il presidente del FUD avrebbe inviato una missiva al Municipio di Bellinzona affermando che il deputato MPS ha minacciato dei membri del FUD

BELLINZONA - Il deputato MPS Matteo Pronzini ha sporto denuncia penale al Ministero Pubblico contro il presidente del FUD (Fronte unico dei dipendenti) Simone Versi per diffamazione.

La denuncia è da collegare alla vertenza attorno alle prestazioni pensionistiche per i dipendenti comunali di Bellinzona. La lista MPS-POP-Indipendenti denuncia la riduzione delle rendite e l’azzeramento degli interessi versati sugli averi di vecchiaia del personale. Situazione che da mesi cercano di esporre al personale, esprimendo la loro opposizione «allo smantellamento delle prestazioni previdenziali», ma che - secondo l’MPS - «il Municipio di Bellinzona ha cercato di impedire, utilizzando anche le forze dell’ordine».

Matteo Pronzini ha denunciato Simone Versi per una «diffamante comunicazione» inviata al Municipio nel corso del mese di aprile in cui «avrebbe affermato che il deputato MPS avrebbe minacciato dei membri del FUD». Comunicazione di cui «il Municipio, per bocca del vice-sindaco Bersani, ha dato notizia a margine della risposta ad una interrogazione sulla vertenza tra Pronzini e due agenti della polizia comunale istigati dal Municipio a sporgere denuncia contro Pronzini».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pulp 2 anni fa su tio
Pronzini dice che (cito) La lista MPS-POP-Indipendenti denuncia la riduzione delle rendite e l’azzeramento degli interessi versati sugli averi di vecchiaia del personale. Ecco secondo me questo è un modo di comunicare decisamente fuorviante..... Anche perché la legge che regola le casse pensioni, prevede ad esempio un tasso di conversione ben definito. Inoltre il passaggio dal primato delle prestazioni, al primato dei contributi non è una cosa così strampalata - è legale e soprattutto è un modello che stanno praticamente adottando tutte le casse pensioni. Comporta delle diminuzioni delle rendite rispetto all'altro modello? Si certo, ma è meglio avere una cassa solida o una cassa messa a rischio da un sistema che a lungo termine non risulterebbe sostenibile (e non dimentichiamoci che in Svizzera, giriamo a tassi negativi e quasi tutte le banche hanno introdotto i tassi negativi proprio per gli investitori istituzionali). Quello che voglio dire è che ancora una volta Pronzini scade nella demagogia spiccia e lo fa con il solito metodo intimidatorio (cito: allo smantellamento delle prestazioni previdenziali) dicendo quindi delle cose che toccano la "pancia", ma senza una seria riflessione ed apparentemente anche una lacunosa conoscenza della tematica.
sedelin 2 anni fa su tio
invece di collaborare e costruire insieme, si litiga come fanno i bambini. cosa imparano i nostri giovani da simili politici?
miba 2 anni fa su tio
Ringrazio la redazione di Tio per la libertà d'espressione ed aver eliminato il mio commento. Vorrei ricordare alla redazione che ogni blogger è registrato presso Tio con i propri dati personali (quindi nessuno è anonimo) e do per ovvio e scontato che ognuno si prende la responsabilità per quello che scrive. Nel mio caso mi ero permesso di esporre quello che è realmente Pronzini, per quale motivo il mio commento è stato eliminato??
red 2 anni fa su tio
@miba Caro Miba, a parte il fatto che non è permesso rivolversi alla redazione attraverso il blog, cogliamo l'occasione per ricordare che anche il mezzo che ospita i vostri pensieri (in questo caso tio) è responsabile di ciò che scrivete. Pertanto i commenti che non rispettano le regole del blog vengono cancellati. Se vuoi sapere perché il tuo commento è stato cancellato (anche se il motivo è piuttosto evidente) scrivi alla redazione: cronaca@tio.ch.
vulpus 2 anni fa su tio
Sindacati spalleggiati dall'autorità politica: non c^è nulla di aspettarsi di buono.Se sono le intimidazioni a farla da padrone, chi ne è colpito fa bene a reagire.Altrimenti retrocediamo di 100 anni
siska 2 anni fa su tio
Ecco la classica ticinesata in salsa tutta nostrana...però a parte la situazione stagnante, Pronzini fa benissimo se denuncia il signore in questione. Maaaaaammmmaaaaa miaaaaaaaa pooooveeeeroooo ticiiiiinoooooo!

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-02 04:52:43 | 91.208.130.86