tipress
BELLINZONA
10.05.2018 - 18:080
Aggiornamento : 18:41

Preparava una strage a scuola, arrestato un 19enne

Il giovane aveva minacciato di morte compagni di classe e personale scolastico. A casa sua rinvenute alcune armi da fuoco

BELLINZONA - Aveva minacciato di fare una strage a scuola, e a casa sua la polizia ha sequestrato diverse armi da fuoco. Un 19enne cittadino svizzero è stato arrestato questa mattina dalla Polizia cantonale: secondo gli inquirenti, stava preparando atti di violenza di massa. 

Il giovane - come si legge in una nota odierna della Polizia e del Ministero Pubblico - avrebbe minacciato di togliere la vita ad un non meglio precisato numero di persone di un istituto scolastico del cantone. Non è dato sapere per il momento di quale scuola si tratti. L'ipotesi di reato nei confronti del 19enne è di atti preparatori di assassinio, subordinatamente di omicidio. L'inchiesta è coordinata dal Sostituto procuratore generale Antonio Perugini.

Stando a nostre informazioni il giovane, che frequenta una scuola superiore del Bellinzonese, avrebbe minacciato i propri compagni di classe e il personale scolastico nei giorni scorsi. A seguito della denuncia nei suoi confronti è scattata la perquisizione: a casa del giovane, oltre alle armi, la polizia avrebbe trovato degli indizi consistenti di un progetto omicida. L'aspirante killer, dunque, non intendeva limitarsi alle minacce. 

 

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-24 11:00:55 | 91.208.130.86