TiPress
LUGANO
11.01.2018 - 19:290

Ex direttore delle ARL indagato per amministrazione infedele

L’uomo è andato in pensione lo scorso agosto. Il caso è emerso durante l’ultima assemblea dei soci di novembre

LUGANO - L’ex direttore delle Autolinee regionali luganesi (ARL) è indagato per amministrazione infedele. Ne dà notizia la RSI, secondo cui il caso sarebbe emerso in occasione dell’ultima assemblea dei soci, per una serie di ammanchi nelle casse. L’uomo è andato in pensione lo scorso agosto.

Durante l’assemblea di novembre, un rappresentante del cantone ha segnalato delle irregolarità nei conti del 2017. I vertici hanno quindi sporto denuncia penale.

L’ammontare dell’ammanco non è stato chiarito e le indagini verranno allargate agli anni precedenti. Secondo la RSI - che parla anche di lavori commissionati dal dirigente ai dipendenti ARL per scopi privati - la cifra dovrebbe superare i 150’000 franchi.

Tags
arl
amministrazione
amministrazione infedele
ex direttore
arl indagato
direttore
assemblea
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-20 00:40:42 | 91.208.130.87