Cerca e trova immobili

LOCARNO FILM FESTIVALHollywood sciopera, il Pardo perde ospiti

27.07.23 - 16:13
Alcuni dei premiati non saranno in Piazza Grande, la programmazione è invece confermata
LOCARNO FILM FESTIVAL
Hollywood sciopera, il Pardo perde ospiti
Alcuni dei premiati non saranno in Piazza Grande, la programmazione è invece confermata

LOCARNO - Lo sciopero degli attori SAG-AFTRA in corso da alcune settimane a Hollywood avrà delle conseguenze per il Locarno Film Festival, in calendario dal 2 al 12 agosto. Alcuni degli ospiti premiati o attesi per presentare i loro film durante la 76esima edizione della kermesse cinematografica non saranno presenti a Locarno. Una buona notizia, invece, riguarda le proiezioni - che si svolgeranno tutte come da programma.  

Tra gli assenti di spicco c'è l’attore britannico Riz Ahmed: non sarà a Locarno durante la cerimonia di apertura per ritirare l'Excellence Award Davide Campari 2023. La prima mondiale di "Dammi" (Yann Mounir Demange, 2023), si svolgerà come previsto la sera del 2 agosto in Piazza Grande ed è confermata anche la proiezione di "Mughal Mowgli" (Mogul Mowgli, Bassam Tariq, 2020) nella sezione Histoire(s) du cinéma. 

L’attore svedese Stellan Skarsgård, che aveva accettato il 16 giugno il Leopard Club Award 2023, ha deciso di rinunciare al premio, in segno di solidarietà. Skarsgård sarà quindi a Locarno esclusivamente per presentare il nuovo film che lo vede impegnato, "What Remains" (Ran Huang, 2022), proposto nel Fuori concorso, mentre gli altri eventi che prevedevano la sua presenza – la premiazione in Piazza Grande la sera del 4 agosto e la Conversazione con il pubblico il 5 agosto – sono stati annullati. 

Confermata anche la proiezione di "Theater Camp" (2023), introdotta dal co-regista Nick Lieberman, mentre la co-regista e attrice Molly Gordon e gli attori Ben Platt e Noah Galvin non saranno presenti.   

Il Festival sta lavorando inoltre con il team del film "Shayda" (Noora Niasari, 2023), di cui Cate Blanchett è produttrice esecutiva, per definire i termini della sua partecipazione.  

Gli organizzatori concludono: «Cogliendo lo sciopero (SAG-AFTRA) in corso come un segnale delle problematiche che affliggono il sistema cinematografico contemporaneo, il Locarno Film Festival confida in un confronto costruttivo tra le parti e accetta rispettosamente le decisioni degli ospiti menzionati. Il Festival provvederà a comunicare ogni ulteriore variazione di programma al suo pubblico e ai media, invitando a consultare il suo sito».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

blitz65 11 mesi fa su tio
Magari non fanno il festival dei pseudo intellettuali ma solo.la Rotonda

TonyPalloni 11 mesi fa su tio
Tutti vogliono essere strapagati, calciatori, youtube, tiktoker, ora che nostri funzionari, applichino sistema tributario per trasmissioni online. Non si intende colpire diciamo gli artisti, ma chi specula su certe forme di pubblicita' insistente, sborsando cifre assurde.

Gus 11 mesi fa su tio
Le cosiddette "star". Boicottiamole anche noi, che star non siamo.

blitz65 11 mesi fa su tio
ma chi se ne....

F/A-19 11 mesi fa su tio
Sinceramente di questo mondo cinematografico del nulla non trovo nessun interesse. È solo un passatempo per impegnare la gente che non sa come riempire le giornate.

Arturo1954 11 mesi fa su tio
Ma che ce ne frega di questi. Nessuno li conosce,

Gimmi 11 mesi fa su tio
Ma chissene!!!

Anna 74 11 mesi fa su tio
certi attori voglia di fare zero

F/A-19 11 mesi fa su tio
Risposta a Anna 74
Ti piacerebbe essere uno di loro?

curiuus 11 mesi fa su tio
Ma ora non si chiama Parda la belva di Locarna ? 🤣🤣🤣
NOTIZIE PIÙ LETTE