Immobili
Veicoli

CANTONEIl contributo del Cantone al problema della siccità

15.07.22 - 10:20
La Protezione Civile mette a disposizione del materiale utile a sostenere gli agricoltori in questi giorni di canicola
Obiettivo Agricoltura
Il contributo del Cantone al problema della siccità
La Protezione Civile mette a disposizione del materiale utile a sostenere gli agricoltori in questi giorni di canicola

BELLINZONA - La canicola sta creando problemi non solo alle persone, ma anche ai campi e alle colture. Il problema è molto sentito nel nostro Cantone, specialmente nel Mendrisiotto, tant’è che la Protezione Civile (PC) è stata autorizzata a impiegare il suo materiale per aiutare gli agricoltori. A riferirlo è il Dipartimento delle istituzioni.

Materiali e prelievi - Le aziende agricole avranno a disposizione motopompe e tubi per l’irrorazione messi a disposizione dalla PC. Una soluzione che già in passato era servita a far fronte all'emergenza siccità. Inoltre, i servizi cantonali competenti - in accordo con l’Ufficio dell’energia - potranno prelevare temporaneamente acqua di superficie tramite preavviso favorevole del Guardiapesca locale. Saranno stabiliti anche degli orari per evitare che - a causa di più prelievi dallo stesso corso d’acqua - si sovrappongano gli effetti degli stessi e per garantire una sicurezza in più in fase di pompaggio.

Come farne richiesta - Per richiedere il materiale della PC e/o quello relativo al prelievo delle acque pubbliche di superficie, è necessario compilare il formulario disponibile su www.ti.ch/agricoltura alla voce “Comunicati” o presso la Sezione dell’Agricoltura.

Prosegue il pericolo caldo - Lo stato di allerta canicola a livello 3 diramato ieri da MeteoSvizzera, varrà ancora fino a venerdì 22 luglio per il Luganese. Sono previste infatti temperature massime dai 31 ai 35 gradi; mentre le minime - notti comprese - saranno comunque sui 19-22. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO