D.Giordano
CANTONE
28.08.2020 - 14:350

Il diario scolastico diventa ecologico

Il Diario scolastico della Svizzera italiana punta sull'ecologia con 12 storie, tutte vere.

BELLINZONA - Con la riapertura delle scuole arriva in librerie, cartolerie e grandi magazzini anche il nuovo Diario scolastico della Svizzera italiana dell’Istituto Editoriale Ticinese (IET). Da decenni il Diario si impegna nel sensibilizzare i suoi lettori a temi delicati, e l’edizione 2020-2021 non fa eccezione, affrontando una questione di particolare urgenza che di recente ha suscitato l’attenzione dei più giovani: la protezione dell’ambiente. Sono state infatti le manifestazioni giovanili esplose in tutto il mondo a riportare al centro del dibattito la crisi climatica, esortando a una mobilitazione generale in difesa degli ecosistemi – difesa la cui importanza è stata ora ribadita anche dalla diffusione del coronavirus.

Nel Diario 2020-2021, curato da Sara Groisman (testi) e Juliane Roncoroni (illustrazioni), si trovano allora, oltre all’immancabile calendario scolastico e alle informazioni “di servizio” per gli
allievi, pagine che si confrontano con la situazione climatica attraverso consigli, link ad associazioni pro-clima e, soprattutto, storie. Si raccontano infatti 12 storie sull’ambiente, tutte
vere. Sono storie di resistenza e di protezione, di difesa e di ingegno; ma anche storie di errori e catastrofi, perché la situazione climatica è grave e negarlo non è più possibile. Alcune hanno per protagonisti gli umani: ci raccontano, ad esempio, di come Greta Thunberg ha dato vita al movimento giovanile in difesa del clima, o della lotta contro la deforestazione dell’Amazzonia.
Altre sono dedicate a animali (le api, a rischio di estinzione), luoghi (i ghiacciai, minacciati dal riscaldamento globale) o oggetti (i frigoriferi di Madame Frigo, un progetto svizzero contro lo
spreco alimentare). Per raccontare queste storie, testi e illustrazioni si sono rifatti al linguaggio delle fiabe: si è così cercato di sottrarre i racconti all’attualità sfuggente delle notizie, trasformandoli in piccoli quadri fuori dal tempo – e quindi sempre validi. 
Coerentemente con le sue premesse, l’agenda è stampata nel rispetto dell’ambiente su carta 100% riciclata; gli inchiostri sono a base di materie prime rinnovabili e privi di oli minerali, e la
copertina è in carta erba, che permette di risparmiare CO2 e ridurre il taglio degli alberi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 16:14:30 | 91.208.130.87