ULTIME NOTIZIE Ticino
ASTANO
2 ore
Moltiplicatore al 110%: «Accettarlo garantirà il 145%»
BELLINZONA
3 ore
Corsi di nuoto: c'è ancora tempo per iscriversi
CANTONE
16 ore
Nuovo corso alla Corsi
CANTONE
16 ore
Soccorritori e sub si esercitano in vista dell'estate
CANTONE
20 ore
Patriziati riuniti in assemblea
CAMORINO
20 ore
Portali aperti al cantiere Alptransit
CANTONE
23 ore
Bellinzona diventa “Fair Trade Town”
CANTONE
23 ore
100 anni del Dono nazionale svizzero
LUGANO
23 ore
Nuda e in stato confusionale sul lungolago
AIROLO
1 gior
Incidente sull'A2, feriti due occupanti del bus
AIROLO
1 gior
Incidente in autostrada, coinvolto un bus
CAMPIONE D’ITALIA
1 gior
«Campione colpito da calamità»
GORDOLA
1 gior
I bimbi sperimentano con le loro mani
CANTONE
1 gior
Flussi migratori e pressione alla frontiera nell'incontro con i Cantoni
AGNO
1 gior
Interruzioni notturne sulla linea FLP
LUGANO
03.11.2016 - 18:120

Si parla di "Giustizia Sociale”

L’Associazione Culture Ticino Network di Lugano annuncia il 6° World Forum per la Pace

LUGANO - L’Associazione Culture Ticino Network di Lugano annuncia il 6° World Forum per la Pace dal titolo: “La Giustizia Sociale”.

Quest’annuale rassegna dedicata alla “Cultura della Pace” si terrà dal 12 al 14 novembre 2016 presso la Villa Sassa, il Cinema Lux di Massagno e il Palazzo dei Congressi di Lugano. L’evento, ricco di ospiti e relatori di spicco, ha ottenuto ottimi riscontri negli anni passati e con orgoglio si accinge a inaugurare la sesta edizione. Diverse saranno le aree di dibattito: diritto all’educazione e al lavoro, coesione sociale e soprattutto lotta alla povertà. 

Nello specifico le tre giornate saranno così organizzate.

  • Sabato 12 novembre, a partire dalle 15:30 presso la Villa Sassa, ci sarà l’inaugurazione ufficiale con la presidente Margherita Maffeis, l’intrattenimento musicale di Renato Torre, la partecipazione di importanti ospiti, autorità, tra cui l’On. Sindaco di Lugano Marco Borradori, il Console Generale dell’Ambasciata Filippina Maria Theresa Lazaro, l’Avvocato Chiarella Rei-Ferrari e Padre Abramo Unal della Chiesa Siro-Ortodossa D’Antiochia. A seguire ci sarà l'imperdibile Tavola Rotonda "La giustizia sociale: educazione e lavoro", dove prenderanno parte i relatori Piera Levi-Montalcini, fondatrice e presidente dell'Associazione Levi-Montalcini, Suor Anna Monia Alfieri, presidente FIDAE Lombardia, Fabrizio Mazzonna, professore dell'USI e il moderatore Antonio Franzi. Vi sarà anche l’assegnazione del premio Spyri, un riconoscimento ufficiale istituito dall’Associazione e dedicato a coloro che si sono distinti per le loro attività di pace e di solidarietà sia in Svizzera che nel resto del mondo. La prima giornata continuerà, a partire dalle 19:00, sempre alla Villa Sassa, con l’Aperitivo e la Cena di Gala di solidarietà “Sapori Solidali nel Tempo”, che sarà ricca di momenti culturali e di musica, grazie all’animazione del duo Le Unio e dell’illusionista mentalista Daniele Er. Conduttrice della serata sarà la ex giornalista della RSI Maristella Polli e saranno inoltre presenti molte rappresentanze di associazioni nazionali ed internazionali.
  • Domenica 13 novembre, alle ore 16:00, presso il Cinema Lux di Massagno ci sarà lo straordinario spettacolo di solidarietà “La giustizia in scena con i colori della Pace e della Solidarietà” (prevendita su Biglietteria.ch)a cura della scuola di danza Ashkenazy Ballet Center, del duo Le Unio e dell’Atelier Ergo Art Lab in collaborazione con Ensemble Donn’Arte. Questo spettacolo presenterà il tema della giustizia sociale attraverso le discipline artistiche della danza, della musica e del canto, con la presentazione di Maristella Polli. Al termine dello spettacolo verrà offerto un aperitivo di solidarietà. Prezzo dei biglietti: CHF 20.- adulti e CHF 10.- bambini dai 6 ai 12 anni, ingresso gratuito per i bambini fino ai 5 anni.
  • L’ultimo giorno, lunedì 14 novembre, dalle ore 08:45 il Palazzo dei Congressi di Lugano sarà trasformato in un vero e proprio “Villaggio della Pace”, con diverse postazioni e workshop dedicati agli allievi delle scuole elementari, medie e licei ticinesi. Il tutto con il sottofondo musicale del gruppo “The Subwoofer”. Come da tradizione, all’ora di pranzo avrà luogo la deliziosa maccheronata di solidarietà. I workshop saranno a cura di: Associazione Culture Ticino Network, Dott.ssa Mariapaola Parma, Associazione AOREP Africa & Medio Oriente, Associazione ASSEFA (Association for Sarva Seva Farms), Associazione ATKYE (Associazione Ticino Kenia Youth Education), la scrittrice Ketty Magni, Atelier Ergo Art Lab, Associazione Comundo, Fondazione Pro Juventute e Associazione Aprua, Fondazione Amnesty International Sezione Svizzera.

I fondi raccolti durante il 6° World Forum per la Pace saranno destinati al progetto “Ristrutturazione dell’orfanotrofio Bethany House Sto. Niño nelle Filippine”, per poter garantire una qualità di vita migliore a questi bambini, e al progetto culturale “Petali di Pace”, per i bambini delle scuole elementari ticinesi.

Per riservare i posti alla Cena di Gala e/o per acquistare i biglietti per lo Spettacolo “La giustizia in scena con i colori della pace e della solidarietà” vi invitiamo a telefonare al numero +41 (0)91 922 95 18 durante gli orari di ufficio oppure a inviare un’e-mail a: info@culture-ti.net.

Per maggiori informazioni visitate il sito www.generazioninelcuoredellapace.ch

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-26 13:38:29 | 91.208.130.86