Foto Lettore 20 Minuten
GRIGIONI
23.08.2021 - 23:000
Aggiornamento : 23:29

A bordo della vettura travolta da acqua, terra e sassi: «L'ho vista mentre se ne andava via»

Il racconto di Max che si trovava sulla strada invasa dai detriti in Val Müstair: «Non potevo né accelerare né frenare»

VALCHAVA (GR) - Un mare di fango e sassi che ti prende e ti porta via, anche se sei a bordo della tua automobile.

È successo domenica in serata fra Valchava e Santa Maria, in Val Müstair, come comunicato oggi dalla Cantonale dei Grigioni. In seguito allo smottamento i soccorsi hanno lavorato tutta la notte e la strada ha potuto riaprire già oggi.

Travolta e trasportata per più di 200 metri giù fino a un crepaccio, una vettura con una persona a bordo che fortunatamente non ha riportato ferite. Max*, questo il nome del giovane conducente, ha voluto raccontare la sua peculiarissima disavventura ai colleghi di 20 Minuten.

Lo sfortunato evento si è verificato all'improvviso, e senza preavviso alcuno: «Non c'era niente di particolare in strada, solo un po' d'acqua. Poi però ho visto arrivare il fango», ricorda il giovane, «era tantissimo, mi ha travolto, non potevo né accelerare né frenare». La furia degli elementi ha spostato il veicolo che - a un certo punto - si è poi incagliato.

«Sono uscito dalla portiera e il fango mi arrivava fino alla vita», conferma Max, «dopo essere uscito mi è toccato assistere al flusso di detriti che si portava via la mia auto, è stato davvero molto triste. Ero affezionato a quella macchina, non era niente di particolare ma era la mia prima. Abbiamo fatto tanti viaggi insieme, oltre le Alpi e fino in Italia...»

Per la compagna di tante avventure, recuperata oggi nel pomeriggio, però niente da fare: danno totale. Non è tanto una perdita economica: «Diciamo che ormai l'avevo ammortizzata e per il resto ci pensa l'assicurazione, su quella non ho badato a spese». Vero è che non tutto può comprare il denaro.

*nome noto alla redazione

Foto Lettore 20 Minuten
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 19:50:24 | 91.208.130.87