20min/Marvin Ancian (immagine illustrativa)
SVIZZERA
15.06.2021 - 18:320
Aggiornamento : 16.06.2021 - 07:01

Bancomat svaligiati dagli hacker

Presi di mira gli apparecchi di alcune banche. Il bottino è di circa 70'000 franchi

Gli autori avrebbero manipolato un codice del software utilizzato da diversi istituti

Fonte 20 Minuten / Fabian Pöschl
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

ZURIGO - Un bancomat di Credit Suisse è stato svaligiato: con un attacco hacker, ignoti hanno portato via circa 70'000 franchi, come scrive il blog finanziario “Inside Paradeplatz”. Secondo una fonte, i ladri avrebbero utilizzato un codice manipolato. Un portavoce dell'istituto bancario conferma l'episodio, che si è verificato oltre una settimana fa.

«Erano interessati gli apparecchi di diverse banche, tra cui anche Credit Suisse» spiega a 20 Minuten. La falla si trovava, apparentemente, nel software di un fornitore utilizzato anche da altri istituti.

Gli hacker sono infatti entrati in azione anche presso apparecchi della banca cantonale zurighese (ZKB). Si tratta in particolare di due bancomat, come fa sapere un portavoce dell'istituto. Ma non è chiaro se anche in questo caso i colpi siano andati a segno. E il portavoce non ha fornito ulteriori dettagli. La banca ha comunque effettuato un aggiornamento di sicurezza di tutti gli apparecchi.

Anche Credit Suisse comunica che il problema è nel frattempo stato risolto. E con i provvedimenti adottati, è stato evitato un ulteriore attacco. Non è al momento noto se gli autori del colpo siano stati identificati e arrestati.

Nel frattempo, i clienti di Credit Suisse dovranno fare i conti con determinati apparecchi disattivati dopo la mezzanotte. Una misura, questa, che sarà comunque soltanto temporanea.

Marc Rufe, esperto IT di Scip AG, non si dice per nulla sorpreso dell'accaduto. D'altronde anche i bancomat sono dei computer. Tuttavia, in questo caso un attacco hacker risulta essere molto impegnativo. A causa dei regolari controlli di sicurezza, sono necessari un lungo periodo di preparazione o conoscenze interne.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-03 00:53:38 | 91.208.130.86